Sign in to follow this  
Followers 0
lucianopasi

sicurezza comparata

19 posts in this topic

Salve a tutti. Sono un nuovo utente ma vi scrivo in veste di ciclista da oltre 40 anni. Mi auguro che serva per evitare guai. Scusate la prosa asciutta: scrivo con una mano.

Dunque, come ogni ciclista, ho avuto i miei guai in passato: la clavicola sporgente testimonia la caduta frontale notturna ad un motorino fermo in mezzo alla strada!

Da qualche anno mi sono costruito una fissa pura, senza freni. Ho cercato di imparare ad andare in retromarcia, senza riuscirci: questo per dire quante prove ho fatto per essere padrone del mezzo.

Ho deciso di usarla per andare a prendere il treno e comprare il giornale: traffico moderato e velocità inferiore ai 20 orari: in questa situazione. sempre all' erta per anticipare i problemi, mi sentivo sicuro.

Purtroppo, una bella strada di campagna senza traffico, una bella giornata di sole, mi hanno fatto dimenticare che stavo fuori da quelle condizioni di sicurezza: ho fatto un gran botto e ora sono in convalescenza per

l' operazione al braccio.

Descrivo ciò che è accaduto, in modo che altri possano evitare le circostanze:

1.velocità intorno ai 35

2. gomiti appoggiati sul manubrio (insomma non lo tenevo con le mani)

3. ogni 2-3 secondi alzavo la testa per guardare la strada

4. guardo e vedo la macchina parcheggiata a dx senza nessuno alla guida. abbasso la testa

5 rialzo la testa quando sono all' altezza della macchina: purtroppo una seconda macchina sta uscendo da dietro alla prima

6. le gambe si irrigidiscono nel tentativo inutile di evitare uno scontro che NON sarebbe avvenuto: infatti la seconda macchina mi aveva visto e non era sulla mia traiettoria

7. i pedali hanno spinto le mie gambe sotto il manubrio. Questo non tenuto, ha girato di colpo. Io sono stato sbalzato in alto e poi a terra.

Prognosi 40 giorni.

Conclusione: state accorti, una distrazione o una stupidaggine (il manubrio non controllato) con la fissa si pagano piu duramente che con una bici a rocchetto libero.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi è chiaro come i pedali abbiano spinto le tue gambe sotto il manubrio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

è successo anche a me l'anno scorso alla prima uscita, per fortuna andavo piano e mi sono solo spelato leggermente il ginocchio.

è un errore da stupidi, prova a bloccare i pedali e a non tenere il manubrio....

anzi no, credici e basta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

col senno di poi sono tutti bravi (quindi mi autoaccuso) attenzione, sempre massima attenzione la bici alle rapportate velocità è come la moto ....me ne accorgo anche io a volte quando mi capitano le sviste, è un attimo , è anche per questo che ho il freno sulla fissa urbana , il freno in emergenza aiuta soprattutto sopra ai 30 kmh e quando si è stanchi......mi dispiace ....riprenditi presto : ) in bocca al lupo

Share this post


Link to post
Share on other sites

2. gomiti appoggiati sul manubrio (insomma non lo tenevo con le mani)

3. ogni 2-3 secondi alzavo la testa per guardare la strada

mi dispiace che tu ti sia fatto male MA cazzo non tieni il manubrio con le mani e guardi la strada solo ogni tanto, non è colpa del fisso, è colpa TUA

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non ho capito il piunto 7...

Share this post


Link to post
Share on other sites

I gomiti sul manubrio non e furbissimo..xo anche a me e capitato di girare così,quando si e tranquilli rilassati..a scazzo...magari nn a 35-40 km/h....nonostante ciò penso che anche avendo i freni e il libero,a quell andatura e con quella postura non si riesca a evitare(senza farsi male cadendo almeno) un ostacolo improvviso...

Buona guarigione..

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non ho capito il piunto 7...

Ha irriggidito le gambe ma non era in grado di tenerle a quella velocità, anche perchè non aveva le mani sul manubrio, e quindi sono state sparate contro di esso facendolo cadere. Capita, un po' come si fa una frenata troppo forte e ci si alza in piedi a causa della spinta del pedale.

Un po' una merda di incidente eh, ma se non hai i nervi saldi e guidi coi gomiti senza guardar la strada prima o poi un incidente del genere lo fai anche col triciclo :) buona convalescenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehi, guarda che figa quelSBAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAM

A parte lo humor mi dispiace per l'incidente, Luc!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie della solidarietà. vorrei precisare. è chiaro che ho fatto 2 grosse cazzate:

1 mani non sul manubrio

2 occhi non fissi davanti

la mia allerta deriva dalla dinamica dell'incidente che mi porta a dire che le stesse 2 cazzate con una bici normale non avrebbero provocato la caduta: le gambe non avrebbero colpito il manubrio e probabilmente avrei controllato lo scarto. del resto la vettura non aveva invaso il mio percorso.

insomma, in campana piu del solito. non è un caso che la fissa si sia sviluppata in pista dove i possibili ostacoli vanno nella tua direzione e cercano di essere più veloci!

comunque, con il braccio rotto ho rimontato la ruota anteriore e sono arrivato a casa in bici: fra 60 giorni se uno di due metri vi lascia sul posto... sono io!

cari saluti

luc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.