Lanerossi

Velodromo Monti

45 posts in this topic

Nessuno sa niente del velodromo di Padova?

Da un po' di anni mi passa per la testa di organizzare una gara su pista con altri fissati, giusto per divertirci un po'...

Se qualcuno ha voglia di passare e informarsi, potremmo fare una girata fra di noi, magari organizzando anche una garetta più in là.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oh, Lanerossi, mi hai letto nel pensiero!

c'era passato un mio amico fissato a novembre dell'anno scorso ma aveva trovato solo il custode.

io mi ero riproposto di passarci con la bella (!?!) stagione.

sono tornato ieri da più di un mese all'estero nella città meno pedalabile della galassia, in questi giorni ri-imparo ad andare in bici e poi ci passo: entro fine settimana ti riesco a dare qualche altra info.

però il "pomeriggio sul Monti" rientrava in un piano più ampio per la conquista di Padova: alleycat+velodromo.

bho, vabbé.

poche idee e ben confuse.

il succo del discorso è: ti faccio sapere.

Nessuno sa niente del velodromo di Padova?

Da un po' di anni mi passa per la testa di organizzare una gara su pista con altri fissati, giusto per divertirci un po'...

Se qualcuno ha voglia di passare e informarsi, potremmo fare una girata fra di noi, magari organizzando anche una garetta più in là.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene, dai, è una vita ormai che sogno di organizzare gare su pista con altri fissati, sfidarci nella velocità, nell'inseguimento, nella corsa a punti e nell'eliminazione...

Ne verrebbe fuori una bella giornatina!

Il problema è avere la disponibilità di andare in pista: spesso in velodromo non ti fanno neanche entrare se non hai la tessera da cicloamatore (io ce l'ho, ma dubito che siano in molti i fissati ad averla...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

..passo parola al bouncia lui ne sa qualcosa..

personalmente io ho sempre puntato a Bassano...mi sembra oltretutto che sia di un altro livello!!

voci di corridoio dicono che presto verra' demolito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolo, vero... Se facciamo qualcosa lui è fuori gara, o si corre per il secondo posto :D

Ci frega tutti non solo per le gambe: io sono rimasto impressionato dal colpo d'occhio che ha...

Il Marcante è anni che è a rischio, come a Portogruaro: il calcio chiede spazi.

Io tifo costantemente contro Bassano e Portogruaro: che finiscano nei dilettanti e lascino posto alla pista!

Purtroppo l'anno scorso lo spareggio salvezza in C2 è stato, manco a dirlo, Bassano-Portogruaro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

..passo parola al bouncia lui ne sa qualcosa..

personalmente io ho sempre puntato a Bassano...mi sembra oltretutto che sia di un altro livello!!

voci di corridoio dicono che presto verra' demolito.

Come ha già detto il buon "lanerossi" ci vuole il tesseramento per entrare in pista.

Io posso sentire delle persone sia a Padova che a Bassano, ma è dura, più che altro per le assicurazioni, insomma se uno si fa male so cazzi!

Cmq tra il velodromo di Bassano e Padova preferisco Padova.

p.s. io faccio da giugdice ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è qualche escamotage tipo assicurazione giornaliera o qualcosa del genere?

secondo me una soluzione c'e'...parliamone in privato che' e' da un bel po che stiamo pensando a una cosa del genere...

e l eatcatrace 2009 e' alle porte:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

fico!

fai partire l'alleycat da Vicenza, li fai arrivare a Padova e come ultimo checkpoint gli fai fare un giro del velodromo a chiodo!

secondo me una soluzione c'e'...parliamone in privato che' e' da un bel po che stiamo pensando a una cosa del genere...

e l eatcatrace 2009 e' alle porte:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutt#.

se vi riferite a marco di padova c'ero anch'io in novembre durante la visita al velodromo.

da quel che ho capito:

1) girano già i cicloamatori durante le serate estive dalle 19 alle 21;

2) nn si è mai parlato di assicurazione; credo basti firmare una "liberatoria", tipo l'andare in palestra anche se nn ci vado;

inoltre il velodromo di pd nn è neanche da paragonare al mercante in quanto (al mercante ho girato da ragazzino, a quattordici anni su quella pista sembrava di andare in bici su una parete dolomitica):

a) ha paraboliche ridicole rispetto al bassanese e sembra più corto

b) la pavimentazione è del tipo cemento lucidato, quindi se c'è un pò di umidità o nebbia la pista è pericolosa e inagibile; a bassano invece c'è cemento+resina che tiene alla grande (se cadi però so' c###i)

comunque se si organizza io ci sono, anche per fare gamba...lavoro permettendo (con marco è da un pezzo che si deve uscire e invece....)

tante pedalate e poche skiddate, giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutt#.

se vi riferite a marco di padova c'ero anch'io in novembre durante la visita al velodromo.

da quel che ho capito:

1) girano già i cicloamatori durante le serate estive dalle 19 alle 21;

2) nn si è mai parlato di assicurazione; credo basti firmare una "liberatoria", tipo l'andare in palestra anche se nn ci vado;

inoltre il velodromo di pd nn è neanche da paragonare al mercante in quanto (al mercante ho girato da ragazzino, a quattordici anni su quella pista sembrava di andare in bici su una parete dolomitica):

a) ha paraboliche ridicole rispetto al bassanese e sembra più corto

b) la pavimentazione è del tipo cemento lucidato, quindi se c'è un pò di umidità o nebbia la pista è pericolosa e inagibile; a bassano invece c'è cemento+resina che tiene alla grande (se cadi però so' c###i)

comunque se si organizza io ci sono, anche per fare gamba...lavoro permettendo (con marco è da un pezzo che si deve uscire e invece....)

tante pedalate e poche skiddate, giovanni

Ciao Giovanni!

per il discorso della liberatoria credo che sia corretto, mi pareva di ricordare una cosa simile, pensavo fosse una assicurazione, ma mi sbagliavo.

Cmq per girare in pista dovremmo metterci almeno i caschetti.

Vado fuori discorso per il paragone dei due velodromi, ma mi è salita l'ispirazione...

se proprio devo fare lo spaccamaroni ;-)...nessuno dei due si può chiamare Velodromo...sono entrambi pieni di lacune tecniche

BASSANO: troppo lungo 400 metri, la curva anche se molto alta e con pendenze vertiginose ti lancia solo fino all'inizio della curva sucessiva. Adatta per i dietro moto o per lo STAYER.

PADOVA: la lunghezza è buona (mi pare 333mt), ma le pendenze e le forme delel paraboliche non lanciano per nulla la velocità.

So di essere intransigente, ma quando giri su una pista di 250mt (pista olimpica) in legno realizzata dal più grande costruttore di velodormi...capisci li cosa vuole dire veramente "VELODROMO".

QUando inizi a girare la forza centrifuga fi da sparare fuori dalla curva senza dover lanciarti dalla parabolica e appena entri in quella sucessiva...beh un'altra fucilata!

http://it.wikipedia.org/wiki/Velodromo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Giovanni!

per il discorso della liberatoria credo che sia corretto, mi pareva di ricordare una cosa simile, pensavo fosse una assicurazione, ma mi sbagliavo.

Cmq per girare in pista dovremmo metterci almeno i caschetti.

Perfetto! Per i caschetti credo anch'io, visto che la pista è un'altra cosa rispetto alle corse su strada. Lo spazio è quello e i contatti non dico che sono all'ordine del giorno, però comunque più probabili.

Vado fuori discorso per il paragone dei due velodromi, ma mi è salita l'ispirazione...

se proprio devo fare lo spaccamaroni ;-)...nessuno dei due si può chiamare Velodromo...sono entrambi pieni di lacune tecniche

BASSANO: troppo lungo 400 metri, la curva anche se molto alta e con pendenze vertiginose ti lancia solo fino all'inizio della curva sucessiva. Adatta per i dietro moto o per lo STAYER.

La metà dei velodromi italiani sono di 400 o più metri. Per due motivi:

-sono velodromi vecchi, quando i 400 metri erano la regola

-dentro ci sta un campo da calcio (il velodromo di solito è un surplus...)

PADOVA: la lunghezza è buona (mi pare 333mt), ma le pendenze e le forme delel paraboliche non lanciano per nulla la velocità.

A noi basteranno dai :D

So di essere intransigente, ma quando giri su una pista di 250mt (pista olimpica) in legno realizzata dal più grande costruttore di velodormi...capisci li cosa vuole dire veramente "VELODROMO".

QUando inizi a girare la forza centrifuga fi da sparare fuori dalla curva senza dover lanciarti dalla parabolica e appena entri in quella sucessiva...beh un'altra fucilata!

Esiste UNO ED UNO SOLO costruttore di velodromi al mondo (o meglio, ne esiste un'unica distania!)

Guarda la cronologia :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.