ecalzo

Ferrara 12 modi per non farsi rubare la bicicletta

18 posts in this topic

Anche a Ferrara c'e' un sistema con etichetta adesiva in polipropilene automarcante ed indelebile che puo' servire come deterrente contro i ladri di bici.In piu' la bici viene iscritta al registro italiano delle biciclette che e' consultabile dalle forze dell'ordine per accertare la legittima proprieta' della bicicletta... http://www.ferrarain....it/index.phtml brochure che spiega i principali metodi di chiusura con lucchetti consigliati e come fare per apporre la targhetta alla propria bicicletta : http://www.ferrarain...b/d.php?c=jABNT ...

foto

targa0001.jpg

video

http://www.controlla...id05/vid05.html

manco a dirlo all'iniziativa ha aderito subito anche l'amico balu (grazie.. ) ...

Marca il telaio della tua bicicletta e iscrivila al Registro Italiano Bici. Costa solo 8,90 euro.

Registrare la propria bicicletta è possibile presso:

RIPARATORI DI BICICLETTE

Al biciclar di P.Ferrararesi Via San Maurelio 14

Balugani Luca Via Ragno 21

Garage 61 Via Borgovado, 6

Garbini G. Via Carlo Mayr 13

Ghiselli Severo Via Saraceno 56

Risciò on the road Via Garibaldi 69

Ricicletta Via Darsena 132 - Largo Barriere 180-184/a

Tandem di Claudio Bertuzzi Via Vegri 12/a

ALTRI ESERCIZI COMMERCIALI

Alpmania di Bazzanini E. Via Podgora 34

Bugnoli Franco Via Zandonai 27

Edicola Maurizio Piazza Cortevecchia

Inoxfe di Borselli Alessandra Via Kennedy 5

Edited by ecalzo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va messa in un punto preciso del telaio?

Non viene via grattandola, limandola o sabbiandola?

Chi fa i controlli , vigili, polizia carabinieri...saranno in grado di gestire la cosa?

Il numero si può espandere anche alle ruote? (bilico in blocco)

Nel momento di una vendita a chi va notificato il cambio di proprietà?

Non è male come idea però vanno chiarite un pò ste domande soprattutto la seconda e terza

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va messa in un punto preciso del telaio?

Non viene via grattandola, limandola o sabbiandola?

Chi fa i controlli , vigili, polizia carabinieri...saranno in grado di gestire la cosa?

Il numero si può espandere anche alle ruote? (bilico in blocco)

Nel momento di una vendita a chi va notificato il cambio di proprietà?

Non è male come idea però vanno chiarite un pò ste domande soprattutto la seconda e terza

Se gratti e rivernici credo che resti niente.

In quanto al resto credo che vada a fortuna, non hanno ancora il registro del micro chip dei cani figuriamoci se riusciranno a gestire un eventuale registro di bici.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi..vi prego commentate il primo video perchè io non ci riesco..mi sto sbrcando dalle risate e se penso che uno si fa lo scrupolo di girare con la targhetta staccata attirando l'attenzione come ladro....fammi il piacere va!!..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi..vi prego commentate il primo video perchè io non ci riesco..mi sto sbrcando dalle risate e se penso che uno si fa lo scrupolo di girare con la targhetta staccata attirando l'attenzione come ladro....fammi il piacere va!!..

Considerando che sparisce ogni tipo di bici, e che spesso chi le preleva non ha nessuna remora, sicuramente una targhetta non lo ferma, però almeno può aiutarti nel riconoscimento in caso di eventuali contenziosi.

E' un aiuto ma non la soluzione definitiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se gratti e rivernici credo che resti niente.

In quanto al resto credo che vada a fortuna, non hanno ancora il registro del micro chip dei cani figuriamoci se riusciranno a gestire un eventuale registro di bici.

il registro per le bici c'e' gia'.. http://www.registroi...it/vantaggi.htm se avessi guardato i link lo avresti trovato... nessuno dice che in questo sistema diventera' impossibile che te la rubino... pero' e' sempre un deterrente ed un modo per poter affermare e dimostrare con certezza , anche alle forze dell'ordine, che la bici e' tua....

hai mai provato a rivolgerti a vigili carabinieri o polizia per riavere una bici che ti e' stata rubata e che magari hai visto in giro per la citta'? credo proprio di no... senno' sapresti di che trafila si tratta.... fare la denuncia senno' non possono fare nulla senza... bloccare il ladro tu stesso perche' loro non lo fanno , accertano solo i fatti dopo che lo hai fermato tu..... chiamare i carabinieri o la polizia ed obbligatoriamente avere la denuncia con te senno' non possono fare nulla e lo lasciano andare..... identificare e dimostrare con certezza a loro , a fronte della denuncia da te effettuata, che la bici e' tua per poterla riavere e chiudere la pratica?!?!.... a parlare siamo tutti bravi vero....

Edited by ecalzo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero deterrente sarebbe un tubo di tritolo che viene attivato via gps quando la tua bici si allontana troppo da te :-D

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me (e non solo) questo sistema ha un'idea di fondo buona ma è gestito e messo in pratica male; le etichette (!!!), il costo, il registro pubblico ma gestito da una società privata bastano, sempre IMHO, a farlo scadere: poi che un poco funzioni non lo metto in dubbio, ma non si può andare avanti con metodi provvisori o comunque studiati un po' con i piedi.

Spero da settembre di riuscire, tramite qualche contatto istituzionale che mi ha assicurato appoggio, a mettere in piedi un sistema del genere ma veramente funzionante, pensato da ciclisti e FdO, e senza società private nella fase di gestione, perarlo molto semplice; le idee ci sono già, prendendo il "meglio" dei vari sistemi visti, bisogna riuscire a metterle in pratica. Scusate l'OT

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me (e non solo) questo sistema ha un'idea di fondo buona ma è gestito e messo in pratica male; le etichette (!!!), il costo, il registro pubblico ma gestito da una società privata bastano, sempre IMHO, a farlo scadere: poi che un poco funzioni non lo metto in dubbio, ma non si può andare avanti con metodi provvisori o comunque studiati un po' con i piedi.

Spero da settembre di riuscire, tramite qualche contatto istituzionale che mi ha assicurato appoggio, a mettere in piedi un sistema del genere ma veramente funzionante, pensato da ciclisti e FdO, e senza società private nella fase di gestione, perarlo molto semplice; le idee ci sono già, prendendo il "meglio" dei vari sistemi visti, bisogna riuscire a metterle in pratica. Scusate l'OT

No no.. ben detto.... facci sapere... :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.