Jump to content

Dazzi nostri...


 Share
Followers 3

Recommended Posts

Allora, sembra che, dagli accordi commerciali tra EU e UK post-brexit, ci sia il libero scambio, per le merci prodotte e scambiate - da e tra - i rispettivi paesi, mentre ci sia da pagare un salasso per le merci d'importazione.

Insomma, dopo gli USA, dove l'ultimo acquisto che ho fatto, mi era costato 68$ + 30€ di dazio, da pagare direttamente alle poste, che tenevano in ostaggio il pacco, per non parlare di un pacchetto da 30x15x25 cm peso entro il kg che mi è costato 48€ di spedizione (ma questo è un'altro chapter)  ora sembrerebbe che anche lo UK stia diventando off-limits...

Avete avuto esperienze, con ordini da gennaio in poi?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 73
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

E boicottateli sti inglesi del cazzo, no?

lasciatemi pagare e poi quando arriverà a casa, si vedrà............ahahaaha

Double penetration :O

19 minuti fa, Anquetil ha scritto:

Allora, sembra che, dagli accordi commerciali tra EU e UK post-brexit, ci sia il libero scambio, per le merci prodotte e scambiate - da e tra - i rispettivi paesi, mentre ci sia da pagare un salasso per le merci d'importazione.

Insomma, dopo gli USA, dove l'ultimo acquisto che ho fatto, mi era costato 68$ + 30€ di dazio, da pagare direttamente alle poste, che tenevano in ostaggio il pacco, per non parlare di un pacchetto da 30x15x25 cm peso entro il kg che mi è costato 48€ di spedizione (ma questo è un'altro chapter)  ora sembrerebbe che anche lo UK stia diventando off-limits...

Avete avuto esperienze, con ordini da gennaio in poi?

ordine fatto da UK il primo di gennaio per 40 euro e rotti su superstar components.....due mesi per far partire la spedizione perchè non sapevano come comportarsi coi corrieri: pochi giorni fa sono stato contattato da BRT (corriere designato dal venditore) è ho pagato 8 euro di tasse e 18 euro di spese amministrative, totale 26 euro: porcatroia!

 

Sto aspettando un telaio da UK, comprato a dicembre 2020.........mi sto cagando sotto^^'

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Un consiglio?
Non acquistate in UK al momento e se potete, fatevi rimborsare quanto avete acquistato


 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Nekro ha scritto:

ordine fatto da UK il primo di gennaio per 40 euro e rotti su superstar components.....due mesi per far partire la spedizione perchè non sapevano come comportarsi coi corrieri: pochi giorni fa sono stato contattato da BRT (corriere designato dal venditore) è ho pagato 8 euro di tasse e 18 euro di spese amministrative, totale 26 euro: porcatroia!

 

Sto aspettando un telaio da UK, comprato a dicembre 2020.........mi sto cagando sotto^^'

ho comprato da planet x lunedi scorso, in 8 giorni è arrivato lo zaino spendendo 40€ spedizione inclusa e senza nessun ulteriore costo, la spedizione veniva 16€, arrivata anche questa con BRT, ma non mi hanno contattato nè altro, quindi sono stato fortunato forse

Link to post
Share on other sites

Scusate la prima risposta molto sbrigativa

Al momento non c'e' una regolamentazione chiara e "sempre valida" norma che disciplina gli acquisti per i privati.
Fondamentalmente si e' in balia della sorte, piu' che ad acquistare da US/JP: c'e' chi deve pagare i dazi sull'importo senza VAT, chi sull'importo con VAT, chi su VAT + spese di spedizione etc etc oltre a non meglio precisate e imprevedibili spese di gestione pratiche. Inoltre viene spesso applicata l'iva su materiale usato.

Molte aziende in UK stanno aprendo magazzini in UE per evitare questi casini 

 

 

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Nekro ha scritto:

 è ho pagato 8 euro di tasse e 18 euro di spese amministrative, totale 26 euro: porcatroia!

 

Sto aspettando un telaio da UK, comprato a dicembre 2020.........mi sto cagando sotto^^'

Le spese amm.ve sono relative ai moduli complilati (e anticipati) alla frontiera dallo spedizioniere.

Per la bici se è stata costruita in UK, non dovrebbero esserci problemi, ma se è stata importata e rivenduta, sò dazzi amari...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Geràr ha scritto:

ho comprato da planet x lunedi scorso, in 8 giorni è arrivato lo zaino spendendo 40€ spedizione inclusa e senza nessun ulteriore costo, la spedizione veniva 16€, arrivata anche questa con BRT, ma non mi hanno contattato nè altro, quindi sono stato fortunato forse

Quindi, molto probabilmente e made in England.

Link to post
Share on other sites

Comunque un buon 60% dovrebbe passare sotto i radar.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Anquetil ha scritto:

Avete avuto esperienze, con ordini da gennaio in poi?

Acquistato su CRC un paio di pedali CB, ne avevo bisogno in fretta e ho pagato la spedizione express, 12€ mi pare..
Acquistati a pranzo, arrivati il pomeriggio del giorno dopo senza problemi

Ma magari ho avuto fortuna..

Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Anquetil ha scritto:

Le spese amm.ve sono relative ai moduli complilati (e anticipati) alla frontiera dallo spedizioniere.

Per la bici se è stata costruita in UK, non dovrebbero esserci problemi, ma se è stata importata e rivenduta, sò dazzi amari...

è made in england.......spero vivamente di non buttarci altri soldi

Link to post
Share on other sites

forse c'è una franchigia... ma dubito perchè conosco gente che si è lamentata per aver pagato quasi piùà per sdoganamento e tasse che il valore della merce acquistata. es: vinili

 

Link to post
Share on other sites

Confermo quel che dice @Number34

BLB ad esempio ha aperto un magazzino in Olanda da due settimane.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Olio ha scritto:

Confermo quel che dice @Number34

BLB ad esempio ha aperto un magazzino in Olanda da due settimane.

Gran parte dei grossi distributori con sede in uk, di ogni genere, stanno aprendo una seconda filiale in Europa o semplicemente stanno spostando la propria sede in Europa con buona pace dei pro brexit.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lelegab ha scritto:

Gran parte dei grossi distributori con sede in uk, di ogni genere, stanno aprendo una seconda filiale in Europa o semplicemente stanno spostando la propria sede in Europa con buona pace dei pro brexit.

Tutte le aziende grosse han chiuso o ridotto l'organico e spostato, airbus ha tagliato il 60% e oltre del personale e spostato nelle sedi europee, giustamente oserei dire.

Cmq a titolo si paga il 22% di iva, gli oneri di sdoganamento che variano da corriere a corriere o 3-4% o 7-20 euro in base al prezzo del bene, poi un ulteriore percentuale che è il dazio doganale che dovrebbe essere come quello USA 4%

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

C'è da dire, a onor del vero, che anche grandi aziende italiane hanno fatto e continuano a fare altrettanto. C'è n"è una, per esempio che ha spostato la sede finanziaria in UK e quella legale in Olanda. Perchè è di questo che stiamo parlando, no?

Edited by Anquetil (see edit history)
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .