Jump to content

Presentazione


SaveTheSteel
 Share
Followers 3

Recommended Posts

sono nel forum già da un paio di mesi ma non ho mai avuto lo sbatti di presentarmi a modo fino ad oggi...

Bergamasco, nato nei primi della Z generation

Origini da stradista puro, l'interesse per le fisse è nato grazie a quella figata pazzesca della Red Hook (che spero ritorni) circa 4 anni fa, aprendomi un mondo molto più giovane, meno provincialistico e meno infighettato del classico ciclismo su strada. Non ho, e non ho mai avuto, una fixed a causa della mia povertà da studente; da buon futuro ingegnere (si spera), amo i telai in acciaio: semplici , robusti, intramontabili. Le mie origini da stradista, che tuttavia non ho abbandonato, mi portano a prediligere le pieghe ai riser, i crit ai trick ed il rapportone al rapportino.

Non sono molto nazionalista, anzi... preferisco la birra al vino ed il kebab alla pizza, ma per quanto riguarda le bici sono piuttosto patriottico, italian frames best thing ever.

Bici dei sogni: Stelbel ortica, Ferriveloci d'ogni tipo, Rigi bici corta

Inoltre odio: gli automobilisti scassacazzo, chi inquina inutilmente, i vecchi che ti raccontano il loro passato ciclistico e chi non capisce la satira

Bici d'ogni tipo + Paul Kalkbrenner, Willie Peyote o Bassi Maestro + birra pils tedesca sgrattona e calda d'estate sono per me il paradiso.

 

  • Like 8
Link to post
Share on other sites

SMETTI FINCHÉ PUOI

Ma se stai già perdendo i capelli, pazienza, ingegneria ha fatto anche cose buone.

✌️

Benvenuto e buone pedalate!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, SaveTheSteel ha scritto:

sono nel forum già da un paio di mesi ma non ho mai avuto lo sbatti di presentarmi a modo fino ad oggi...

Bergamasco, nato nei primi della Z generation

Origini da stradista puro, l'interesse per le fisse è nato grazie a quella figata pazzesca della Red Hook (che spero ritorni) circa 4 anni fa, aprendomi un mondo molto più giovane, meno provincialistico e meno infighettato del classico ciclismo su strada. Non ho, e non ho mai avuto, una fixed a causa della mia povertà da studente; da buon futuro ingegnere (si spera), amo i telai in acciaio: semplici , robusti, intramontabili. Le mie origini da stradista, che tuttavia non ho abbandonato, mi portano a prediligere le pieghe ai riser, i crit ai trick ed il rapportone al rapportino.

Non sono molto nazionalista, anzi... preferisco la birra al vino ed il kebab alla pizza, ma per quanto riguarda le bici sono piuttosto patriottico, italian frames best thing ever.

Bici dei sogni: Stelbel ortica, Ferriveloci d'ogni tipo, Rigi bici corta

Inoltre odio: gli automobilisti scassacazzo, chi inquina inutilmente, i vecchi che ti raccontano il loro passato ciclistico e chi non capisce la satira

Bici d'ogni tipo + Paul Kalkbrenner, Willie Peyote o Bassi Maestro + birra pils tedesca sgrattona e calda d'estate sono per me il paradiso.

 

Benvenuto! Bergamasco di dove? 

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, SaveTheSteel ha scritto:

Pedrengo

Io originario di Ranica, anche se ora vivo a Bg. Ogni tanto però mi capita di lavorare in pizzeria a Pedrengo (ormai molto raramente)

Link to post
Share on other sites
Il 9/11/2020 at 15:27 , SaveTheSteel ha scritto:

sono nel forum già da un paio di mesi ma non ho mai avuto lo sbatti di presentarmi a modo fino ad oggi...

Bergamasco, nato nei primi della Z generation

Origini da stradista puro, l'interesse per le fisse è nato grazie a quella figata pazzesca della Red Hook (che spero ritorni) circa 4 anni fa, aprendomi un mondo molto più giovane, meno provincialistico e meno infighettato del classico ciclismo su strada. Non ho, e non ho mai avuto, una fixed a causa della mia povertà da studente; da buon futuro ingegnere (si spera), amo i telai in acciaio: semplici , robusti, intramontabili. Le mie origini da stradista, che tuttavia non ho abbandonato, mi portano a prediligere le pieghe ai riser, i crit ai trick ed il rapportone al rapportino.

Non sono molto nazionalista, anzi... preferisco la birra al vino ed il kebab alla pizza, ma per quanto riguarda le bici sono piuttosto patriottico, italian frames best thing ever.

Bici dei sogni: Stelbel ortica, Ferriveloci d'ogni tipo, Rigi bici corta

Inoltre odio: gli automobilisti scassacazzo, chi inquina inutilmente, i vecchi che ti raccontano il loro passato ciclistico e chi non capisce la satira

Bici d'ogni tipo + Paul Kalkbrenner, Willie Peyote o Bassi Maestro + birra pils tedesca sgrattona e calda d'estate sono per me il paradiso.

 

Weilà, dove hai corso e che anno sei? potremmo conoscerci

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, marco pedro ha scritto:

Weilà, dove hai corso e che anno sei? potremmo conoscerci

2000

la volontà di mia mamma mi ha sempre impedito di correre in una squadra agonistica, quindi non ho mai corso. In bici ci sono sempre andato da amatore anche se questo è un grande rimpianto.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .