Maurando

Il mio compaesano che ho visto crescere va ai mondiali 2020

17 posts in this topic

Si ho scritto Cazzani, perché si è venduto alla Suzuki.

Sulla maglia dei ciclisti che vanno ai mondiali c'è proprio il simbolo della marca di auto estera.  Ha ragione Cipollini quando ha detto alcune cose su Cassani.

Bettiol, e chiaramente tutta la nazionale, corrono con un simbolo che con l' Italia non c'entra niente.

Venduti al soldo.

Nella mi ultima  PBP ho litigato col presidente per uno sponsor di una banca araba sulla manica. Gli ho tolto il saluto e ho coperto il tutto con una bandiera europea. 

Non so se sto dicendo cazzate. Ma chiedo un parere. 

M

1601138960569.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qual e il problema?

Non so cosa ha detto Cipollini, ma io penso che se non c era suzuki magari non c era manco la nazionale?

Io non vedo quale sia il problema

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao @Maurando, so che sai quello che dici perché ho letto quanto scrivi e rispetto gli anni che hai in più di me con il contorno di chilometri percorsi e vita vissuta.

Sono d’accordo con te se parli di quanto sia ingiusto leggere Suzuki sulla maglia della nazionale Italiana di ciclismo: marchio automobilistico straniero, messaggio a dir poco forviante. Ma so che quella maglia porta tante contraddizioni: l’azzurro è il colore dei Savoia che non vorrei mai rivedere in Italia; la nazionale di calcio era sponsorizzata dai benzinai IP quand’ero bambino e guardavo Baggio alla tv, la nazionale di ciclismo e lo stesso Giro d’Italia sono stati sponsorizzati da Skoda (se non sbaglio). Ma è anche l’azzurro che tradizionalmente associo alle competizioni internazionali cui partecipa la mia, la nostra Italia. Con tutte le tonnellate di compromessi che si porta appresso, politiche, geopolitiche, economiche, i G8, gli aldrovrandizzati da stronzi, le polemiche del lunedì, la sinistra sempre troppo di destra, l’impiegato della megaditta.

Non mi sembra giusto offendere Cassani. Le polemiche le lascio ai giornalisti e non ci capisco nemmeno molto anche se ho la cintura nera in polemiche inutili, ma penso che parliamo di uno che si mette in gioco, che a Bagnara di Romagna si è fatto stringere la mano da un me impolverato e ignorante. Anche Cipollini è un grande, inarrivabile sportivo. Lo sport è bello perché ci fa idolatrare chi compie le imprese, la scritta sulla maglietta sbiadirà e se vogliamo la possiamo coprire con l’orgoglio di chi non accetta compromessi.

Se sei incazzato ti ammiro, perché so che sei “più grande” di me e spero di mantenere la tua tempra!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, filixeo ha scritto:

Ciao @Maurando, so che sai quello che dici perché ho letto quanto scrivi e rispetto gli anni che hai in più di me con il contorno di chilometri percorsi e vita vissuta.

Sono d’accordo con te se parli di quanto sia ingiusto leggere Suzuki sulla maglia della nazionale Italiana di ciclismo: marchio automobilistico straniero, messaggio a dir poco forviante. Ma so che quella maglia porta tante contraddizioni: l’azzurro è il colore dei Savoia che non vorrei mai rivedere in Italia; la nazionale di calcio era sponsorizzata dai benzinai IP quand’ero bambino e guardavo Baggio alla tv, la nazionale di ciclismo e lo stesso Giro d’Italia sono stati sponsorizzati da Skoda (se non sbaglio). Ma è anche l’azzurro che tradizionalmente associo alle competizioni internazionali cui partecipa la mia, la nostra Italia. Con tutte le tonnellate di compromessi che si porta appresso, politiche, geopolitiche, economiche, i G8, gli aldrovrandizzati da stronzi, le polemiche del lunedì, la sinistra sempre troppo di destra, l’impiegato della megaditta.

Non mi sembra giusto offendere Cassani. Le polemiche le lascio ai giornalisti e non ci capisco nemmeno molto anche se ho la cintura nera in polemiche inutili, ma penso che parliamo di uno che si mette in gioco, che a Bagnara di Romagna si è fatto stringere la mano da un me impolverato e ignorante. Anche Cipollini è un grande, inarrivabile sportivo. Lo sport è bello perché ci fa idolatrare chi compie le imprese, la scritta sulla maglietta sbiadirà e se vogliamo la possiamo coprire con l’orgoglio di chi non accetta compromessi.

Se sei incazzato ti ammiro, perché so che sei “più grande” di me e spero di mantenere la tua tempra!

Cmq Suzuki monta alcuni motori fiat...

Fiat produce anche in Polonia...

La Fiat per anni l'anno mantenuta gli italiani e la cosa mi fa abbastanza incazzare

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Aledisca ha scritto:

Cmq Suzuki monta alcuni motori fiat...

Fiat produce anche in Polonia...

La Fiat per anni l'anno mantenuta gli italiani e la cosa mi fa abbastanza incazzare

Andando OT, quando FCA ha chiesto il giga-prestito Covid, all'inizio di questa merda, ha avuto canali preferenziali per ottenere le garanzie statali e promise che con il suddetto prestito non avrebbe "licenziato" nemmeno i partita IVA e gli esterni, consulenti o somministrati che fossero, mentre ora sta facendo cadere proprio queste di teste (e non so se e di quanto i manager si siano ridotti gli stipendi). Oppure si può raccontare di quando Mussolini chiese ad Agnelli un'automobile per aumentare la possibilità di movimento della classe operaia e impose un prezzo: inferiore a cinquemila lire. Agnelli s'adoperò per adempiere la richiesta e, dopo sei anni e prossimi all'invasione della Polonia, la Fiat presentò la Topolino, dal costo di 8.900 lire e Mussolini (che era Mussolini e non mi risulta fosse un tipo "comodo") accettò. Purtroppo i compromessi con le aziende automobilistiche esistono da almeno 100 anni, ecco. E, non ultimo, la macchina purtroppo serve in una marea di casi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma invece Cannondale, Shimano ecc. vanno bene?

cioè per coerenza dovrebbe pedalare una bianchi col campy e indossare scarpe diadora? Credo ci siano sponsorizzazioni peggiori di Suzuki.

Mapei fa malte, Saeco macchine per caffè, Mercatone1 vende mobilio, Telekom...

nessuno ha a che fare col mondo del ciclismo, ma sono stati sponsor per anni.

  • Like 6
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’unico appunto che mi sentirei di fare riguarda il logo Suzuki rosso su fondo bianco che con l’azzurro fa a cazzotti... quella maglia Castelli non se lo merita.

Per il resto in un mondo globalizzato oramai la logica nelle Nazioni (e nazionali) è una cosa buffa, io personalmente non tifo per le nazionali ma per i singoli corridori.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Aledisca ha scritto:

Cmq Suzuki monta alcuni motori fiat...

Fiat produce anche in Polonia...

La Fiat per anni l'anno mantenuta gli italiani e la cosa mi fa abbastanza incazzare

Ma si infatti, probabilmente l'unica ditta di motori "Italiana" che avrebbe potuto cappeggiare la maglia azzurra è la Piaggio. 

Ma non credo di aver colto la polemica di @Maurando. Cioè, viviamo in un mondo globalizzato, dove *amazon sta devastando più del covid i negozianti, ma di che stiamo parlando?

Che poi, sulle maglie degli azzurri di rugby ci sono sempre stati sponsor stranieri...e abbiamo fatto comunque sempre stracagare :.)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venduto?

È un professionista che fa il suo lavoro, non sta facendo del male a nessuno. 

Senza voler difendere Suzuki, ma neanche stessimo parlando di BP o Shell... Mi fanno più ridere gli INEOS GRANADIER.

 

Su Cipollini non dico nulla, da quando ho scoperto che è sotto processo per aver (tra le altre) minacciato la moglie con una pistola, l'ho ridimensionato parecchio. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

I soldi non hanno bandiera ma in questo servono per stamparla e farla “sventolare”. Non ci vedo nulla di male. Le Suzuki fanno merda e oggi hanno fatto merda pure su due ruote a gambe.

cipollini ogni tanto quando sono giù quando il suo IG e le storie e video che mette (specie quando mangia solo col chihuahua) mi fanno pensare che non sta molto bene dal petto in su.

quando invece gira in bici senza casco, lo stenderei in macchina (L avessi).

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh, a me pare una polemica fine a stessa. Alla fine suzuki, marchio di merda o meno, caccia i soldi e permette col suo di far stare in piedi la nazionale e di vincere medaglie. Poi a tutti farebbe piacere vedere una maglia senza sponsor che ci azzeccano una sega, però sticazzi dai.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Collegare cassani allo sponsor delle maglie non ha senso, fa il ct e non si occupa di marketing. Il discorso è trito e ritrito. 

Su Cipollini niente da aggiungere, godiamoci le sue volate e i suoi body, nient altro! 

Potrebbe essere utile parlare delle difficoltà croniche che la federazione si porta avanti da decenni, soprattutto per il ciclismo giovanile, per il sostegno alle squadre, per la mancanza di gestione dei velodromi, per l assenza di un idea di cosa fare del ciclismo italiano. 

Giusto esser felici per Bettiol, sta cogliendo i frutti di anni di allenamenti e gare fatti con la testa sulle spalle. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulla grafica della maglietta nulla da dire (è inchiavabile)

sulla sponsorizzazione, invece che criticare suzuki (che non gradisco) chiediamoci perchè non abbiamo un marchio italiano? 

qualcuno ha appena ricevuto un po' di miliardi in prestito con la garanzia dal governo ma a quanto pare non ha forza economica/interesse/voglia di sponsorizzare la nazionale italiana di ciclismo...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari sono un po' OT, ma qualcuno ha seguito la querelle tra il CIO e CONI vs Ministero dello Sport Italiano ? ... e ci preoccupiamo per un Logo mal fatto sulla maglia Azzurra ? ... ma per piacere, se proprio vogliamo dirla tutta la maglia dovrebbe essere Gialla con su scritto Repubblica delle Banane...

  • Like 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.