filixeo

Divieti, coronavirus e madonne

353 posts in this topic

Su sta roba e sul decreto scritto coi piedi se ne discute anche sul foro marrone!

Canediddio (l'ho imparata da poco e mi piace molto questa) sembra che adesso tutti siano diventati atleti inarrestabili che non possono stare fermi con le loro cazzo di bici!!!!!!!!!1

  • Like 5
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

stessa cosa su bdc forum @Nekro...Pare che tutta l'italia che pedala debba prepararsi x le olimpiadi di Tokyo...

C'è un pò di confusione sull'argomento comunque perchè il Decreto permette di spostarsi solo per comprovate esigenze lavorative, situazione di necessità e per motivi di salute...Però l'ultima frase dell'Articolo 1) comma 3 del Decreto di ieri recita "lo sport e le attività motorie svolte all'aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di 1 metro". Quindi, teoricamente uscire in bici da solo è possibile a patto di rispettare quanto sopra. Detto questo rimane il buon senso/senso civico che ci dice che a prescindere dal contagio, se cadi in bicicletta male, magari devi andare all'ospedale sovraccaricando il sistema sanitario che è già abbastanza pieno. Per cui mi auguro che la gente accenda il cervello e rimanga comunque a casa...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo seguendo le domande e risposte fatte alla protezione civile, ma anche in questo caso non vi è chiarezza.

Se nel decreto è permessa l'attività sportiva all'aperto è inutile che scrivono di usare il buonsenso, o vieti alla gente di spostarsi o cosa significa che posso fare una cosa MA con il buonsenso? Non devo tentare di fare KOM su Strava?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, FedericoZ ha scritto:

Stavo seguendo le domande e risposte fatte alla protezione civile, ma anche in questo caso non vi è chiarezza.

Se nel decreto è permessa l'attività sportiva all'aperto è inutile che scrivono di usare il buonsenso, o vieti alla gente di spostarsi o cosa significa che posso fare una cosa MA con il buonsenso? Non devo tentare di fare KOM su Strava?

Sono d'accordo con te, c'è confusione. Però pensa che questa è una situazione d'emergenza per cui non si può pensare che un provvedimento, fatto in fretta e furia per rispondere a questa situazione urgente possa prendere in considerazione e dare una risposta a tutte le questioni in maniera coerente e compiuta (a prescindere dal fatto che il potere legislativo a volte gnà fa anche in situazioni di non emergenza). In altre parole, il fatto che l'appassionato di bici possa o non possa andare a fare il suo allenamento in solitaria non è attualmente il primo dei problemi di chi ci governa. Lo trovo abbastanza intuitivo no?

Per cui si spera che tu, io, qualsiasi appassionato di bici, prima di mettere il culo sul sellino ed uscire, pensi alle possibili conseguenze del suo gesto e valuti se quella pedalata sia effettivamente così necessaria. Sarebbe stato meglio proibire in maniera esplicita? Secondo me sì, considerato che la regola generale è non puoi uscire a meno che tu non lo debba fare per lavoro, salute o necessità. Così si sarebbe anche evitato di rimettere al singolo la valutazione e la conseguente decisione secondo buon senso, che evidentemente varia  a livello soggettivo.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti volevo un attimino parlarne, sfogare e per fortuna siamo tra persone intelligenti e ci si capisce.

Sfogare perché, un’attività all’aria aperta che io svolgo lontano da tutto e tutti mi spiace che sia così sconsigliata MA se sono settimane che dico che la gente è stupida perché non segue direttive che, in qualche modo che capiremo, sono state fatte per tutelare noi o il nostro prossimo, quindi non mi va di essere ipocrita (diomerda).

 Parlarne perché se ci mettiamo a parlare delle elezioni o delle marche di abbigliamento, non c’è niente di male a affrontare una discussione su un argomento che ROMPE IL CAZZO a (almeno) 60 milioni di italiani, furbi o ovini che siano (siamo).

☹️

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Nekro ha scritto:

Concordo pienamente....e ci arriviamo noi su fixedforum ove regna l'anarchia, la bestemmia libera e il sesso mercenario e non ci arrivano i pummarolo pro bdc e mtb.

 

Stamattina dicevo giusto a mia moglie che se non fosse per la gente che prende la bici per il cicloristocaffè o l’aperitivo o “inserirelapraticachemalsopportate”, non ci cagherebbe nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono su diversi gruppi WhatssApp di bici e tutti ne discutono animatamente, tranne che su uno di questi dove c'è tutta gente della mia età, 29/30/31 anni.

Penso che sia chiaro a tutti cosa sia giusto fare, ma si sta cercando di trovare il cavillo, l' interpretazione per poter giustificare agl' altri e giustificare a se stessi la propria arroganza (in qualche modo la propria pochezza).

Magari ci siamo ammalati, siamo guariti e non ce ne siamo neppure accorti.

Magari siamo malati, non lo sappiamo ed infettiamo gl' altri (genitore, figli, mogli)

Magari ci ammaliamo noi e c' intubano.

Cosa farò il fine settimana ancora non lo so, per ora ho deciso di fare così: a lavoro ci devo andare, lo spostamento in bici in questo caso è motivato (sono stato precettato, è richiesta la mia presenza lavorando in una centrale elettrica), vado a lavorare in bici.

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quanto il forum è cambiato alla gente è venuta la mania di pedalare...l'unica soluzione è l'indulto per tutti i bannati e il flame libero!

  • Like 3
  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, filixeo ha scritto:

Infatti volevo un attimino parlarne, sfogare e per fortuna siamo tra persone intelligenti e ci si capisce.

Sfogare perché, un’attività all’aria aperta che io svolgo lontano da tutto e tutti mi spiace che sia così sconsigliata MA se sono settimane che dico che la gente è stupida perché non segue direttive che, in qualche modo che capiremo, sono state fatte per tutelare noi o il nostro prossimo, quindi non mi va di essere ipocrita (diomerda).

 Parlarne perché se ci mettiamo a parlare delle elezioni o delle marche di abbigliamento, non c’è niente di male a affrontare una discussione su un argomento che ROMPE IL CAZZO a (almeno) 60 milioni di italiani, furbi o ovini che siano (siamo).

☹️

Sono 100% d'accordo con te, anzi trovo che parlarne qui sia uno dei modi per magari sensibilizzare (nel senso di far riflettere) chi la pensa in maniera diversa.

@MauroMN88 dici bene anche te, purtroppo la tendenza è quella di trovare l'eccezione alla regoletta che permette di portare avanti il proprio interesse soggettivo/personale. In un momento in cui, TEORICAMENTE, bisogna anteporre il bene collettivo a quello del singolo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, FedericoZ ha scritto:

Stavo seguendo le domande e risposte fatte alla protezione civile, ma anche in questo caso non vi è chiarezza.

Se nel decreto è permessa l'attività sportiva all'aperto è inutile che scrivono di usare il buonsenso, o vieti alla gente di spostarsi o cosa significa che posso fare una cosa MA con il buonsenso? Non devo tentare di fare KOM su Strava?

 

11 minuti fa, EcoBalle ha scritto:

Sono d'accordo con te, c'è confusione. Però pensa che questa è una situazione d'emergenza per cui non si può pensare che un provvedimento, fatto in fretta e furia per rispondere a questa situazione urgente possa prendere in considerazione e dare una risposta a tutte le questioni in maniera coerente e compiuta (a prescindere dal fatto che il potere legislativo a volte gnà fa anche in situazioni di non emergenza). In altre parole, il fatto che l'appassionato di bici possa o non possa andare a fare il suo allenamento in solitaria non è attualmente il primo dei problemi di chi ci governa. Lo trovo abbastanza intuitivo no?

Per cui si spera che tu, io, qualsiasi appassionato di bici, prima di mettere il culo sul sellino ed uscire, pensi alle possibili conseguenze del suo gesto e valuti se quella pedalata sia effettivamente così necessaria. Sarebbe stato meglio proibire in maniera esplicita? Secondo me sì, considerato che la regola generale è non puoi uscire a meno che tu non lo debba fare per lavoro, salute o necessità. Così si sarebbe anche evitato di rimettere al singolo la valutazione e la conseguente decisione secondo buon senso, che evidentemente varia  a livello soggettivo.

di fatto è già così, da tonto qual sono ci ho messo un po' a capirlo anche io ma @Dane ha dato quella che per me è l'interpretazione più corretta e rigorosa:

“Attività motorie all’aperto” non riguarda il ciclismo ma cose tipo fare ginnastica al parco.
Sai bene che quando metti una bici in strada essa diventa mezzo di trasporto e veicolo che deve sottostare al codice della strada, quindi rientri nello spostamento di persone da motivare di cui al punto 1 del decreto.
Traduzione: se ti beccano in tutina sulla provinciale o dimostri che ti stai allenando con la nazionale perché settimana prossima ci sono i Mondiali oppure stai spargendo contagio e rischi l’arresto.

 

La bici in pratica può essere usata: in Velodromo con sessione privata e distanze rispettate, facendo freestyle bmx nel giardino di casa, per andare al lavoro, per portare i medicinali alla nonna con patologie, ecc.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, MauroMN88 ha scritto:

 

Cosa farò il fine settimana ancora non lo so, per ora ho deciso di fare così: a lavoro ci devo andare, lo spostamento in bici in questo caso è motivato (sono stato precettato, è richiesta la mia presenza lavorando in una centrale elettrica), vado a lavorare in bici.

da domani pure io ( e sono 34+34km...)

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

A seguire, tutto il discorso sul farsi male è una enorme CAZZATA. Si rispetta una legge punto e ci sta, ma i sottoragionamenti mi fanno venire il voltastomaco, stamattina, tangenziale (dove al posto dei 30 orari si va finalmente ai 100... ) ho visto più mosse di squilibrati oggi che devon far zig zag ed andare a 150 che negli ultimi due mesi... roba da riempirci un reparto di traumatologia in 5 minuti, quindi di quale cazzo di responsabilità parliamo

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, riky76 ha scritto:

A seguire, tutto il discorso sul farsi male è una enorme CAZZATA. Si rispetta una legge punto e ci sta, ma i sottoragionamenti mi fanno venire il voltastomaco, stamattina, tangenziale (dove al posto dei 30 orari si va finalmente ai 100... ) ho visto più mosse di squilibrati oggi che devon far zig zag ed andare a 150 che negli ultimi due mesi... roba da riempirci un reparto di traumatologia in 5 minuti, quindi di quale cazzo di responsabilità parliamo

 

Si esattamente, sembra non ci siano più limiti di velocità

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.