Dfe

Trieste - Pola

6 posts in this topic

Ciao ragazzi, dal 12 al 23 sarò impegnato con la compagna in un viaggetto di 10 giorni partenza da Trieste arrivo a Pola.
So che son pochi chilometri 250 divisi in 10 giorni (di solito me li faccio a settimana per andare a lavoro) ma per la mia compagna sarà la prima vacanza pedalando e anche 25/30 km al dì possono essere pesanti per chi è a secco.
Non abbiamo prenotato assolutamente nulla a parte la prima notte a Trieste da qui un paio di domande:

  • tutti mi han detto che non è necessario prenotare nulla anche in alta stagione e che un posto per 2 persone in campeggio, ostello, B&B, airBnB ecc. si trova facile. Voi avete esperienze?
  • L'idea è quella di fare meno dislivello possibile quindi seguire tutta la costa, mi son fatto un tragitto su Komot (l'ho scoperto da poco ma è una figata, iscrivetevi anche solo per dare un'occhiata) e a parte il pezzo del "fiordo" sopra Rovigno tutto il percorso mi pare fattibili anche con una bici da passeggio, cosa ne pensate?
  • Avete suggerimenti sulle cose assolutamente da vedere?

Grazie!

Se qualcuno sarà in zona magari ci scappa una birra insieme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo giro e grazie del sito!

Amo quella zona, non ho mai fatto cicloturismo, ma qualcosa la so. È senz'altro fattibile anche in bici da passeggio ma occhio, ogni tanto qualche strappo c'è: non si tratta di Croce d'Aune e gli asfalti son messi parecchio bene, ma ti trovi la discesa e relativa salita soprattutto per arrivare nei centri (per esempio per raggiungere Portroz c'è una bella discesa e strappo per tornare sulla "statale" Istriana), qualche marcia è gradita insomma.

Il turismo comprende molti italiani, occhio agli stonzi in macchina.

Vedo che saltate sia Pirano che Isola. Non fatelo, fermatevi anche una notte a Pirano magari: deliziosa, completamente pedonale, aperitivo sul mare che con pochi euro bevete più birra di un vicentino all'Oktoberfest, pesce fritto o conchiglie in padella in una gostilna nascosta (evitate i luoghi da turisti del centro, come fareste in Italia) e se serve ti mando il link di un appartamentino.

La Croazia sembra più scoscesa ma in realtà le strade son più dolci se non ricordo male, rimangono le discese fino ai centri abitati e successive salite. Altra tappa fondamentale Abbazia (frazione di Fiume/Rieka, c'è un casinò meno frequentato da italiani se volete sputtanarvi qualche soldo!

Non so come siete messi con la lingua, ma in Istria parlano quasi tutti italiano o inglese, nell'entroterra ci si capisce a gesti; "pivo" sta per birra e "račun" per conto, mi sembra sufficiente!; occhio al cambio e usate la carta di credito in Croazia.

Di sicuro vuon viaggio!

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @filixeo ottimi consigli, per l'appartamentino mandami il link in pm Pirano potrebbe in effetti essere una plausibile 2° sosta notte.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Dfe ha scritto:

Grazie @filixeo ottimi consigli, per l'appartamentino mandami il link in pm Pirano potrebbe in effetti essere una plausibile 2° sosta notte.

In arrivo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Dfe ha scritto:

Ciao ragazzi, dal 12 al 23 sarò impegnato con la compagna in un viaggetto di 10 giorni partenza da Trieste arrivo a Pola.
So che son pochi chilometri 250 divisi in 10 giorni (di solito me li faccio a settimana per andare a lavoro) ma per la mia compagna sarà la prima vacanza pedalando e anche 25/30 km al dì possono essere pesanti per chi è a secco.
Non abbiamo prenotato assolutamente nulla a parte la prima notte a Trieste da qui un paio di domande:

  • tutti mi han detto che non è necessario prenotare nulla anche in alta stagione e che un posto per 2 persone in campeggio, ostello, B&B, airBnB ecc. si trova facile. Voi avete esperienze?
  • L'idea è quella di fare meno dislivello possibile quindi seguire tutta la costa, mi son fatto un tragitto su Komot (l'ho scoperto da poco ma è una figata, iscrivetevi anche solo per dare un'occhiata) e a parte il pezzo del "fiordo" sopra Rovigno tutto il percorso mi pare fattibili anche con una bici da passeggio, cosa ne pensate?
  • Avete suggerimenti sulle cose assolutamente da vedere?

Grazie!

Se qualcuno sarà in zona magari ci scappa una birra insieme.

Ciao, io sono di Trieste quindi se vi serve qualcosa contattami pure, per raggiungere Capodistria, Isola, Strugnan e Portorose puoi fare la ciclabile che parte da Rio Ospo, prima di Muggia o seguire il lungomare, poi proseguendo dentro al campeggio di Portorose imbocchi una ciclabile che passa a fianco delle saline e ti porta fino al confine croato, da li c'è un po di salita e prosegui ricongiungendoti alla costa...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Segui la ciclabile D8 fino alla croazia come minimo (così passate anche per Capodistria, Isola, Strugnan e Portorose con magari capatina a Pirano), ah e fare la ciclabile cottur è inutile dal mio punto di vista motivo in più se siete con una bici da passeggio quindi da Trieste potete tirare dritto verso Muggia (non prendendo l'autostrada in bici però)

Edited by FedericoZ (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.