Fuskal'etto

Articolo Rolling Stone Italia

36 posts in this topic

Solo nel 2017 ci sono stati più di 250 morti solo in Italia, una media di un morto e mezzo al giorno.

c'è davvero bisogno di dire altro?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna fare un splash screen a secchiate di merda sciolta sulla testa di questo demente.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

letto su diversi forum/gruppi  (anche su FB inglesi e' emerso) ed "alcuni" illuminati lo hanno passato come una provocazione.

Io, pur sforzandomi, posso solo pensare che questo articolo e' scritto da una persona con limitate capacita' intellettuali, limitata ragionevolezza e scarso piglio.

 

In altre parole, un COGLIONE.

Lo vedrei bene a fare la "sedia" tra Mughini e Sgarbi.

  • Like 5
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Alb sinceramente quando l' ho letto sto articolo anche io ho sperato fosse una provocazione. Uno sano di mente non scriverebbe con quei toni.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’articolo conferma quello che pensavo prima della “rivista”.
Come cantava Paul McCartney: “vivi e lascia morire”.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
[mention=7341]Alb[/mention] sinceramente quando l' ho letto sto articolo anche io ho sperato fosse una provocazione. Uno sano di mente non scriverebbe con quei toni.
 

Sì, ma mannaggiaacristoincroce uno che scrive articoli si definisce giornalista, fa il suo lavoro per bene e viene pagato come me, te e altri che, poracci, magari fanno bene il loro lavoro e vengono pagati poco. Quando una rivista così vive di provocazioni e di pubblicità (parlavano di skrillex come del portabandiera del rock-alternative, qualche anno fa; altresì sembra che vengano foraggiati per invitare i lettori ad ascoltare tizio o caio) non c’è nulla di professionale => ergo non è un articolo provocatorio ma braccia rubate a qualsiasi altro mestiere più dignitoso!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

@filixeo lo hai lasciato intendere tu nel post precedente: "L’articolo conferma quello che pensavo prima della “rivista”."

Vai in edicola, apri la rivista e ti basta sfogliarla (neanche provare a leggerla) per capire che è meglio posarla e dirigersi nell' angolo pornazzi che solitamente è in fondo all' edicola in un punto poco raggiungibile. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MauroMN88 ha scritto:

@filixeo lo hai lasciato intendere tu nel post precedente: "L’articolo conferma quello che pensavo prima della “rivista”."

Vai in edicola, apri la rivista e ti basta sfogliarla (neanche provare a leggerla) per capire che è meglio posarla e dirigersi nell' angolo pornazzi che solitamente è in fondo all' edicola in un punto poco raggiungibile. 

Sono troppo timido e mi fermo a sfogliare i fumetti, compro un Dylan Dog e insulto gli dei perché non c'è più Bloch e le battute di Groucho sono state annacquate. :(

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il solito errore meschino di pensare che il mondo sia fatto di ciclisti e automobilisti invece che di individui che usano, a seconda delle situazioni, mezzi di trasporto diversi. Mettere le persone dentro a delle scatole è roba da dilettanti... 

Io ho la patente dal 1989 e una Toyota Yaris, ma uso anche il treno, il bus, il tram e bici. A volte cammino pure e ieri ho preso un'aereo...

Diteglielo a questo poveraccio di Ray Banhoff, di professione "giornalista".

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.