oDonegan

CAADX or Gravel specific?

55 posts in this topic

Ciao a tutti,

Vorrei aggiornare e consolidare un po' di ferraglia che ho in garage e vorrei visto che ci sono anche provare una bici con freni a disco... Mi sto guardando in giro da un po' di tempo e forse anche colpa di tutti questi CAAD che vedo in giro ultimamente, l'occhio mi è caduto inesorabilmente sul CAADX. Devo dire che la bici dal vivo è davvero bella e le geometrie più aggressive rispetto alle gravel classiche un po' troppo sloppate per i miei gusti, mi piace molto di più... La bici che ho in mente andrebbe a sostituire sia un Surly Cross Check che uso prevalentamente per commuting e qualche breve giretto nei boschi e una Winter bike che ormai siede sui rulli in modo permanente.

Dubbi e domande

1) Alcuni amici qua però mi consigliano di prendere il Topstone perché ha più clearance, ma davvero per fare Gravel o commuting serve una gomma più grande di 37/38 mm? 

2) Per quanto riguarda le corone, la bici essendo un CX verrebbe con un 46/36 che chiaramente se usata in strada può essere limitante, ma immagino che il telaio sia in grado di accettare una corona da 50t in caso, giusto?

3) I freni idraulici vengono solo con la versione Ultegra, che costerebbe 600 euro in più... La versione 105 "SE", che tra l'altro monta un molto più flessibile 48/32 davanti invece di un 46/36, viene con i freni a disco meccanici ( Tektro Spyre-C ). Vale la pena spendere 600 euro in più per avere i freni idraulici, considerando che la bici sarà principalmente una commuter e una bici per perdersi nelle più remote stradine del West Cork?

 

Grazie

Edited by oDonegan (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) non direi serve piu di quello ma piu grosso e piu sgrossa (dicono)

2) direi di si

3) secondo me non vale la pena. se proprio vuoi fare un salto di qualita', trovi gli ibridi a 100 euro tipo TRP o JUIN r1.

prego

 

p.s. n+1

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Gravel è una definizione che viene usata in modo sbagliato da qualche anno.

Gravel è una bici da corsa con ruote fino a 30mm. (che ormai è quasi una misura standard anche per le bici road)

Quella che tutti chiamano Gravel è in verità "Adventure" bike, aka Trekking bike con forcella non ammortizzata e dropbar.
Ci puoi pure mettere delle inutili 650b da 2.0".
Ora si vedono mtb con dropbar e la gente le chiama Gravel.

La nostra cara Specy ha messo in chiaro le cose già da un paio d'anni.
Diverge - gravel
Sequoia/Awol - adventure.

punti 2 e 3 quoto @Alb
 

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a risponderti 

1 Dipende da dove vuoi usarla considera però che più hai gomma a terra più hai scorrevolezza e comfort, però non è che 38 mm siano pochi. 

2 Si puoi montare un 50 o un 52 però la differenza tra 46 e 50 è poco più di un dente di pignone se usi spesso 50/11 cambiala altrimenti tieniti il 46. Sulla BDC io monto 46/30 e mi trovo benissimo 46/11 lo cominci a far girare bene sopra i 50-55 all'ora se non fai gare direi che può bastare e se fai gare così veloci stai sbagliando bici. Piuttosto monterei un 34 per le salite che in off road sono spesso durissime. 

3 Non saprei 

 

Bella bici comunque e geo (sono le stesse del super) molto convincenti e apprezzate sia in cx che in gravel. 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT per @Dens : diavolo, pure io monto un 46 ovale e dietro 13-28 sul maza versione BDC.

Mi trovo bene, soprattutto nei giri della domenica dove sempre c'e' un millino (a salire) di dislivello.

A volte vorrei provare 48 ma poi guardo le mie gambe e penso "sta bono".

Edited by Alb (see edit history)
  • Like 1
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Olio ha scritto:

1) Gravel è una definizione che viene usata in modo sbagliato da qualche anno.

Gravel è una bici da corsa con ruote fino a 30mm. (che ormai è quasi una misura standard anche per le bici road)

Quella che tutti chiamano Gravel è in verità "Adventure" bike, aka Trekking bike con forcella non ammortizzata e dropbar.
Ci puoi pure mettere delle inutili 650b da 2.0".
Ora si vedono mtb con dropbar e la gente le chiama Gravel.

La nostra cara Specy ha messo in chiaro le cose già da un paio d'anni.
Diverge - gravel
Sequoia/Awol - adventure.

punti 2 e 3 quoto @Alb
 

Non sono d'accordo neanche un po', ormai faccio più km nella ghiaia che sul bitume e monto con soddisfazione gomme da 40-42. Monterei gomme ancora più grandi ma il fattore peso dimensioni diventa problematico.

Se dovessi tornare da Bice per una nuova gravel me la farei fare da 27.5 per poter avere tanta gomma su una bici ragionevolmente "corta" e con un peso  dei pneumatici accettabile. La mia Bice è bellissima e molto centrata ma è inevitabilmente lunga e non gira bene nello stretto forse con una 27.5 si riuscirebbe a tirare fuori una bici con geo e guidabilità più "stradali" ma molto gommata tipo una slate per intendersi.

Vado volentieri su strada bianca anche in bdc con le 25 ma è un'altro sport, per un'oretta è anche divertente ma alla lunga diventa un calvario cmq sono sopravvissuto a due  MVV con la bdc senza bucare e senza rompere niente, ma è piuttosto impegnativo e ci vuole lo spirito giusto. Sulla ghiaia una gomma grossa, sgonfia e scorrevole è più facile, più veloce, più comoda e più stabile; poi nei rilanci suchi tanto perchè pesano ma gravel non è criterium e nemmeno cx e di solito si rilancia pochino.

Poi ormai tutto è gravel e non lo so più nemmeno io cosa si intende per gravel e cosa si aspetta la gente dalle bici gravel per come la vedo io sono bici fatte per scannare sulla ghiaia e su facili sentieri che comunque rimangono accettabili su asfalto.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Olio ha scritto:

1) Gravel è una definizione che viene usata in modo sbagliato da qualche anno.

Gravel è una bici da corsa con ruote fino a 30mm. (che ormai è quasi una misura standard anche per le bici road)

Quella che tutti chiamano Gravel è in verità "Adventure" bike, aka Trekking bike con forcella non ammortizzata e dropbar.
Ci puoi pure mettere delle inutili 650b da 2.0".
Ora si vedono mtb con dropbar e la gente le chiama Gravel.

La nostra cara Specy ha messo in chiaro le cose già da un paio d'anni.
Diverge - gravel
Sequoia/Awol - adventure.

punti 2 e 3 quoto @Alb
 

Bah, per me una bici da gravel è una derivazione del ciclocross , dato che monti gomme superiori ai 35 e hai fori per i porta borraccia, per il resto siamo li..

Su che pianeta lo standard per le bici da corsa è 30mm?

Io li ho sempre visti montare da  chi corre le classiche, il copertone da roadie è  25mm 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, GOFRENGOGO ha scritto:

Bah, per me una bici da gravel è una derivazione del ciclocross , dato che monti gomme superiori ai 35 e hai fori per i porta borraccia, per il resto siamo li..

Su che pianeta lo standard per le bici da corsa è 30mm?

Io li ho sempre visti montare da  chi corre le classiche, il copertone da roadie è  25mm 

Boh per me è stato dipendente dal clima invernale, oramai dopo Germania e la terra degli incesti che di inverno son tutte 28/30 sulla bdc.

Però vedo un po’ di tutto, anche gente con dei 23 e il guano per terra. Ripeto, qua in incestolandia

Edited by Alb (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) topstone chiama @carlof83

2) per me con la 46 fai le stesse cose che faresti con la 50 quindi non mi sbatterei più di tanto

3) io la differenza la sento, ma se non fai dislivelli e grandi discese ritengo che i meccanici vadano bene, al massimo fai un upgrade come consigliava @Alb

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 non esiste una risposta corretta.tutto dipende dai giri che fai. ovvio, se vuoi usare una sola gomma, devi trovare un compromesso. Sarà una gomme veloce ma assorbe poco e tiene poco. E viceversa.

2 lascia perdere e lascia pure il 46. Non è la corona che fa la differenza. Sono le gambe che devi far girare. 46x 12  ha più sviluppo di un 53x14 ( e con questo dico tutto)

3 tutto dipende dai giri che fai. Ha senso spendere 600 euro in piu? Chi lo sa. Fai discese come se fossi in dh? Passa agli idraulici. Vuoi semplicità ed economua? Meccanici. La differenza non è poca...ma un upgrade farai sempre in tempo a farla. Valuta anche la "gestione" ( manutenzione) degli idraulici rispetto ai meccanici ( più semplici).

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Io ho dei 42 sulla gravel, abbastanza slick e poco tassellati. Su strada gonfiati leggermete di più viaggi che è un piacere. Se dovessi cambiarli scenderei a dei 35/37mm

2. 46-30 e vai sereno. Io il 46-11 lo butto su se devo spingere anche in discesa, sul dritto è duretto, almeno per me che sono una sega.

3. Juin tech r1 sono un buonissimo compromesso e non costano una fucilata.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i tanti commenti...
Tutte cose molto utili e interessanti.

Al momento sul Cross Check monto dei WTB Nano Comp 40c e, nonostante pesino abbastanza, mi piacciono. Non credo però che monterei niente di più grande. Ho visto che il CAADX 105 SE (quello blu/azzurro) monta delle gomme WTB Riddler da 37mm ... Forse vivere con 3mm in meno non è poi la fine del mondo...

Mi piacerebbe per comodità avere magari un altro set di ruote, con un profilo e una gomma più road, tipo un 28mm.

Sulla corona con 46 denti tutto chiaro.
Il problema è che ora con un. Campagnolo a 10v ho una cassetta 13-29 e in discesa in gruppo con quelli tutti aerodinamica e carbonio a volte faccio fatica. Chiaro che con un pignone da 11 il discorso cambia. Non ci avevo pensato ...

Le ruote si sostituiscono facilmente sia nel caso che i freni siano meccanici che idraulici?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, oDonegan ha scritto:


Le ruote si sostituiscono facilmente sia nel caso che i freni siano meccanici che idraulici?

 

Si, non mi risulta cambi niente, se non i dischi (che sono specifici per le pinze che vuoi montare).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie a tutti per i tanti commenti...
Tutte cose molto utili e interessanti.

Al momento sul Cross Check monto dei WTB Nano Comp 40c e, nonostante pesino abbastanza, mi piacciono. Non credo però che monterei niente di più grande. Ho visto che il CAADX 105 SE (quello blu/azzurro) monta delle gomme WTB Riddler da 37mm ... Forse vivere con 3mm in meno non è poi la fine del mondo...

Mi piacerebbe per comodità avere magari un altro set di ruote, con un profilo e una gomma più road, tipo un 28mm.

Sulla corona con 46 denti tutto chiaro.
Il problema è che ora con un. Campagnolo a 10v ho una cassetta 13-29 e in discesa in gruppo con quelli tutti aerodinamica e carbonio a volte faccio fatica. Chiaro che con un pignone da 11 il discorso cambia. Non ci avevo pensato ...

Le ruote si sostituiscono facilmente sia nel caso che i freni siano meccanici che idraulici?

Grazie
Io ho su la doppia 50/34 ed una coppia ruote per uso gravel con pacco 11/34 ed una coppia ruote stradali 11/28.
Domenica scorsa ho fatto la Novaeroica 135 km con 2.500 mt dislivello ed il 34/34 su gravelking '32 era più che sufficiente...
Ho visto rider che si sono presentati con monocorona e rapporti da mtb su ruotone di '40: dopo il 70esimo km hanno iniziato a pagare pegno (per non parlare degli sventurati con la Slate)...
Io non mi complicherei troppo la vita cercando rapporti troppo leggeri se poi vuoi fare anche uscite stradali ad ampio raggio...

Inviato dal mio SM-T235 utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, jack070767 ha scritto:

Io ho su la doppia 50/34 ed una coppia ruote per uso gravel con pacco 11/34 ed una coppia ruote stradali 11/28.
Domenica scorsa ho fatto la Novaeroica 135 km con 2.500 mt dislivello ed il 34/34 su gravelking '32 era più che sufficiente...
Ho visto rider che si sono presentati con monocorona e rapporti da mtb su ruotone di '40: dopo il 70esimo km hanno iniziato a pagare pegno (per non parlare degli sventurati con la Slate)...
Io non mi complicherei troppo la vita cercando rapporti troppo leggeri se poi vuoi fare anche uscite stradali ad ampio raggio...

Inviato dal mio SM-T235 utilizzando Tapatalk
 

quoto.

ero anch'io alla nova eroica e ho fatto il 133km. con 50/34 e 11/32. il sante marie l'ho fatto senza problemi...un pò meno castiglion del bosco (che sono 15km di salita in sterrato con 5km al 15%...dopo 100km) il 46/30 credo che possa essere un buon rapporto, un po' più agile e meno scattante, ma perfetto per pedalare serenamente.
uso delle gravelking SK da 38 gonfiate a 4bar e pedalavo una meraviglia sia su strada bianca che su asfalto, riuscendo a stare in scia con gente che la faceva in bdc. ho anche dei copertoni gravelking da 32 slick che uso sulla fissa e ci faccio lo sterrato della muzza.
per i freni, io sono passato dall'esperienza cantilever a idraulico. immagino che il meccanico sia una via di mezzo tra i due.
con gli idraulici hai una frenata molto precisa e calibrata. certo hanno bisogno di una manutenzione un po' particolare ma nulla di trascendentale (e te lo dice uno che di ciclomeccanica ne capisce un cazzo). e invece di spendere 25€ per lo spurgo in un officina, ti compri il kit su amazon e lo fai da solo in 10minuti (youtube docet). 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.