Sign in to follow this  
carlof83

Bici in contromano, speriamo sia la volta buona!

21 posts in this topic

2 minuti fa, Dfe ha scritto:

Ma scusate secondo il cds attualmente, in situazione di coda per semaforo rosso, è fuorilegge sorpassare le auto per arrivare alla line di stop, fermarsi e aspettare il verde?

Sarà predisposta un area solo per i ciclisti davanti alle auto ... praticamente tutelano quello che è sempre esistito

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dfe ha scritto:

Ma scusate secondo il cds attualmente, in situazione di coda per semaforo rosso, è fuorilegge sorpassare le auto per arrivare alla line di stop, fermarsi e aspettare il verde?

Presumo che in prossimità di un incrocio/semaforo sia negato a tutti sorpassare i mezzi in coda, sempre se non hai una corsia preferenziale per farlo, perché andresti ad invadere la corsia opposta (per la legge  il sorpasso a destra nella stessa corsia non dovrebbe essere consentito neanche alle biciclette)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, andrygroove ha scritto:

Mha, perché credi che un divieto, con conseguente multa sia una rapina? I

 

Abito in un comune che mette a bilancio di previsione (nota bene) i proventi di sanzioni al CdS ancora da "maturare" aumentate di una percentuale arbitraria.

Abito in un comune che coi proventi delle sanzioni al CdS risana il bilancio delle Municipalizzate, in perenne crisi di bilancio, invece d'impiegarli secondo i dettami del CdS (strade, segnaletica, buche...).

Abito in un Paese che, non appena ci saranno dieci milioni di ciclisti attivi sulle strade, comincera' a fare due conti       <un soldino x dieci milioni di persone, fanno...>

Edited by Anquetil (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Anquetil ha scritto:

Abito in un comune che mette a bilancio di previsione (nota bene) i proventi di sanzioni al CdS ancora da "maturare" aumentate di una percentuale arbitraria.

Abito in un comune che coi proventi delle sanzioni al CdS risana il bilancio delle Municipalizzate, in perenne crisi di bilancio, invece d'impiegarli secondo i dettami del CdS (strade, segnaletica, buche...).

Abito in un Paese che, non appena ci saranno dieci milioni di ciclisti attivi sulle strade, comincera' a fare due conti       <un soldino x dieci milioni di persone, fanno...>

D'altronde metà dei dipendenti pubblici non fa una ceppa, tra mazzette e amicizie chissà cosa scompare dai bilanci, incentivi e investimenti a livello statale pare non ci si addicano...

Il comune che è praticamente l'ultima ma ruota del carro del sistema stato fa'  quel che può

Sia chiaro che non sto giustificando nessuno, son cazzi, tutto qua. Capisco il tuo punto di vista.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per curiosità ho controllato sul sito del mio comune l'elenco delle zone 30. Sono trentuno, a breve trentacinque. Sono certo di non essere passato nemmeno per caso in un buon numero di queste. Se mi avessero chiesto quali fossero sarei stato in grado di citarne solo una, quella più vicina a casa.

In bici e a piedi la mia attenzione verso i cartelli delle zone 30 è sottozero. In auto è maggiore, ma evidentemente non sufficiente, altrimenti ne ricorderei più di una.
Mi domando se percorrendo una strada contromano, quindi non potendo vedere i cartelli, il ciclista medio abbia coscienza di essere in una zona 30 o meno. Io certamente non l'avrei.
Mi domando quanti km di sensi unici ci siano in totale e quanti in zone 30 all'interno del mio comune.

Insomma non ho ancora deciso se gioire o lamentarmi. In più questa restrizione alle sole zone 30, secondo me, genera più confusione che altro. Anche perché scopro adesso che il limite di velocità a 30km/h non è requisito sufficiente a definire una zona 30. Ci devono essere i cartelli all'entrata e all'uscita.

Boh, vedremo. Io continuerò a percorrere i miei 250 m di contromano al giorno, non in zona 30, spostandomi al passare di un'auto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Guidolol ha scritto:

Per curiosità ho controllato sul sito del mio comune l'elenco delle zone 30. Sono trentuno, a breve trentacinque. Sono certo di non essere passato nemmeno per caso in un buon numero di queste. Se mi avessero chiesto quali fossero sarei stato in grado di citarne solo una, quella più vicina a casa.

In bici e a piedi la mia attenzione verso i cartelli delle zone 30 è sottozero. In auto è maggiore, ma evidentemente non sufficiente, altrimenti ne ricorderei più di una.
Mi domando se percorrendo una strada contromano, quindi non potendo vedere i cartelli, il ciclista medio abbia coscienza di essere in una zona 30 o meno. Io certamente non l'avrei.
Mi domando quanti km di sensi unici ci siano in totale e quanti in zone 30 all'interno del mio comune.

Insomma non ho ancora deciso se gioire o lamentarmi. In più questa restrizione alle sole zone 30, secondo me, genera più confusione che altro. Anche perché scopro adesso che il limite di velocità a 30km/h non è requisito sufficiente a definire una zona 30. Ci devono essere i cartelli all'entrata e all'uscita.

Boh, vedremo. Io continuerò a percorrere i miei 250 m di contromano al giorno, non in zona 30, spostandomi al passare di un'auto.

In teoria in prossimità di tutte le scuole o ospedali c'è il limite dei 30.

Oltre al centro storico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.