automatic_jack

larghezza piega

7 posts in this topic

allora, inizierò la mia avvenutura con un riser...probabilmente mi piacerà e non lo cambierò mai!!!

però, vivendo in una città dove l'età media è alta e vedo in giro bici eroiche, guidate da eroi, con montano tutte la piega...e sono come le milf: belle ed appetitose

ora, vorrei ben capire come dimensionarla perchè le mie misure sono esigue essendo io un peso scoreggia

la distanza tra le ossa "acromion" (la "punta" sporgente alla fine della clavicola) delle mie spalle è 32 cm laddove quella tra l'esterno delle spalle è 44 cm 42 cm (in soldoni non passo per porte più strette di 44 cm 42 cm)

sono orientato verso una compact chè la ergonomica non credo abbia senso senza freni, ma quale larghezza mi serve?

grazie assai e ciao a tutti :10_wink:

Edited by automatic_jack (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a molteplici anni di esperienza, ho scoperto un ingegnoso trucchetto che potrebbe risolvere il tuo annoso problema.

Praticamente, nell'atto di avvicinamento alla porta, devi girarti di lato. Questo ti permetterà di infilarti in pertugi per te altrimenti inaccessibili!

Per il manubrio invece non saprei, ma consiglierei il valore più prossimo ai 32 misurati, ma ti consiglio di farti misurare da un'altra persona, per avere un valore più attendibile, dato che lo scarto 32-44 sembra piuttosto elevato

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, wfebo said:

Grazie a molteplici anni di esperienza, ho scoperto un ingegnoso trucchetto che potrebbe risolvere il tuo annoso problema.

Praticamente, nell'atto di avvicinamento alla porta, devi girarti di lato. Questo ti permetterà di infilarti in pertugi per te altrimenti inaccessibili!

Per il manubrio invece non saprei, ma consiglierei il valore più prossimo ai 32 misurati, ma ti consiglio di farti misurare da un'altra persona, per avere un valore più attendibile, dato che lo scarto 32-44 sembra piuttosto elevato

quando l'esperienza conta...questo cambierà la mia vita :8_laughing:

stasera provo a farmi rimisurare dalla morosa chè magari una misura tira l'altra e ci esce qualcosa :8_laughing:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuro della misura presa?

piazzati al muro, appoggiati, fai due segni minuscoli con una matita e prendi quella misura, probabilmente se hai le spalle strette ti andrà bene una piega da 38cm, che a memoria è una delle misure più piccole per pieghe da adulto.

Prendi nuovamente le misure per bene e poi vedi cosa ne viene fuori.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora, da punta a punta della clavicola sono 32 cm, mentre l'esterno delle spalle (la dimensione minima della porta da cui passo...senza girami di lato come suggerito da wfebo) è di 42 cm, mi ricordavo erroneamente 44 cm

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora, da punta a punta della clavicola sono 32 cm, mentre l'esterno delle spalle (la dimensione minima della porta da cui passo...senza girami di lato come suggerito da wfebo) è di 42 cm, mi ricordavo erroneamente 44 cm

Da adulto credo che la minima "convenzionale" sia 380 o 400mm, tu con 320mm dovresti utilizzare, rispettando la tradizione, un manubrio più largo di 20mm, quindi un 340.In ogni caso la tradizionale proporzione tra spalle e manubri è al giorno d'oggi un po' decaduta, e si tende un po' ovunque a montare un manubrio più largo della misura canonica.

A questo proposito un ciclista d'annata mi disse che ai suoi tempi tutti in zona montavano il manubrio più stretto possibile rispetto alle spalle per guadagnarne in aerodinamica, mentre lui montava sempre manubri più larghi possibile per respirare meglio, surclassando gli avversari anche grazie a questo espediente.

Ti direi quindi: prendi la piega che più ti piace nella misura più stretta disponibile (quindi 380 o 400) a cuor leggero.

 

 

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Beibal said:

Da adulto credo che la minima "convenzionale" sia 380 o 400mm, tu con 320mm diversi utilizzare, rispettando la tradizione, un manubrio più largo di 20mm, quindi un 340.

In ogni caso la tradizionale proporzione tra spalle e manubri è al giorno d'oggi un po' decaduta, e si tende un po' ovunque a montare un manubrio più largo della misura canonica.

A questo proposito un ciclista d'annata mi disse che ai suoi tempi tutti in zona montavano il manubrio più stretto possibile rispetto alle spalle per guadagnarne in aerodinamica, mentre lui montava sempre manubri più larghi possibile per respirare meglio, surclassando gli avversari anche grazie a questo espediente.

Ti direi quindi: prendi la piega che più ti piace nella misura più stretta disponibile (quindi 380 o 400) a cuor leggero.

 

ti ringrazio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.