indio

montare un gruppo moderno, corsa o mtb

25 posts in this topic

Pur avendo alcuni anni di esperienza nel montare e smontare componenti, un mio limite sono i gruppi moderni.

Premesso che montare le bici non mi fa impazzire, probabilmente perchè non sempre ho tutti gli attrezzi necessari e finisco per bestemmiare in turco, un secondo problema è volere fare le cose ammodo, nel senso:

vorrei aver sempre la certezza di montare i componenti da manuale, sarà OCD, saranno i soldoni per le cose moderne e quindi evitare di romperle, sarà ansia.

qualcuno ha esperienza al riguardo e/o si ritrova a pensarla cosi'? come fate senza rivolgervi a un ciclista che vi spenna ogni volta? questo potrebbe essere un 3d riferimento per chi si cimenta sul moderno, quindi manuali online, video tutorial..ecc

per questi ultimi ci sono un sacco di video su youtube, ma quali secondo voi sono di migliore qualità?

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, pisquano ha scritto:

ma cosa cambia dal moderno al vintage?? (a livello di montaggio / smontaggio)

 

Cambio indicizzato e non, adesivi arancioni con scritto warning e sagome di catena che mettono ansia, per la serie devi mettere i denti cosi’ o scoppia tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di base ho l’idea che un cambio vintage lo metti un po’ a cazzo e va bene, uno moderno devi stare piu’ attento alle procedure, i nm, non lo so se e’ vero ma ho quest’immagine della cosa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'adesivo sul deragliatore ti aiuta nel corretto posizionamento in altezza, ed è molto comodo.

Per il resto cambia zero, l'unica cosa noiosa è la sostituzione dei cavi freno/cambio sui comandi meccanici più recenti di Shimano, che trovo più complicato rispetto a quelli di 10/15 anni fa. Su campagnolo (CHE!!?!?!?) e sram non ho esperienza

I freni si montano alla stessa maniera, la guarnitura idem, cambio e leve idem, regolare un cambio si fa alla stessa maniera, viti di fine corsa, tensione del cavo e via dicendo... è una cosa banale, montato il primo poi sarà tutto in discesa. Consiglio di regolare il cambio solo dopo aver nastrato o di farlo dopo aver fissato bene benissimo le guaine.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Pablohoney ha scritto:

l'adesivo sul deragliatore ti aiuta nel corretto posizionamento in altezza, ed è molto comodo.

Per il resto cambia zero, l'unica cosa noiosa è la sostituzione dei cavi freno/cambio sui comandi meccanici più recenti di Shimano, che trovo più complicato rispetto a quelli di 10/15 anni fa. Su campagnolo (CHE!!?!?!?) e sram non ho esperienza

I freni si montano alla stessa maniera, la guarnitura idem, cambio e leve idem, regolare un cambio si fa alla stessa maniera, viti di fine corsa, tensione del cavo e via dicendo... è una cosa banale, montato il primo poi sarà tutto in discesa. Consiglio di regolare il cambio solo dopo aver nastrato o di farlo dopo aver fissato bene benissimo le guaine.

 

ciao pablo, tranquillo non ho campy:D

per quanto riguarda i dischi? (sto montando sia degli idraulici su una 29 che, più avanti, dei meccanici su un cx) anche li adesivi warning ansiosi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma sie... se hai gli adattatori giusti e serri per bene le viti, frenafiletti blu è meglio metterlo se non è già presente, vai tranquillo.

se non hai il frenfiletti dopo le prime uscite controlla sempre il serraggio delle viti, a me non ne ho mai saltata una e di freni/dischi ne ho montati parecchi, ai tempi del freeride consumavo i dischi che era un piacere

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, indio ha scritto:

Pur avendo alcuni anni di esperienza nel montare e smontare componenti, un mio limite sono i gruppi moderni.

Premesso che montare le bici non mi fa impazzire, probabilmente perchè non sempre ho tutti gli attrezzi necessari e finisco per bestemmiare in turco, un secondo problema è volere fare le cose ammodo, nel senso:

vorrei aver sempre la certezza di montare i componenti da manuale, sarà OCD, saranno i soldoni per le cose moderne e quindi evitare di romperle, sarà ansia.

qualcuno ha esperienza al riguardo e/o si ritrova a pensarla cosi'? come fate senza rivolgervi a un ciclista che vi spenna ogni volta? questo potrebbe essere un 3d riferimento per chi si cimenta sul moderno, quindi manuali online, video tutorial..ecc

per questi ultimi ci sono un sacco di video su youtube, ma quali secondo voi sono di migliore qualità?

gcn or gtfo (youtube)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Sebagallizia ha scritto:

gcn or gtfo (youtube)

bom mi farò una cultura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho smontato e montato sia vintage sia moderno, ma sempre su telai in acciaio, tirando più bestemmie sul vintage che sul moderno. Quello che mi spaventerebbe a morte sarebbe armeggiare con telai dai materiali "cedevoli", primo perchè non ho dinamometriche, secondo perchè mi cagherei sotto lo stesso, il fail è dietro l'angolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io lo faccio, ovviamente sbaglio sempre qualcosa e bestemmio, ma fa parte del divertimento anche questo. Poi al rientro bene o male sistemo. In sintesi sono un meccanico di merda, ci metto 10 volte il tempo che ci metterebbe un professionista, ma alla fine ci si salta fuori.

Certo che quel casso di deragliatole Yaw della Sram, ''cci sua....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.