automatic_jack

restauro easy

10 posts in this topic

Ciao a tutti,

complice una brutta influenza ho guardato tutti i video su youtube...ma proprio tutti!!!

mi ha molto colpito il video sotto che illustra un modo di restaurare un telaio già ben messo in maniera semplice...insomma, alla mia portata :7_sweat_smile:

preso dall'entusiasmo - e della febbre  - mi son letto tutti i commenti e ho tirato giù una lista della azioni e dei prodotti usati:

  1. lavaggio con acqua e sgrassante per rimuover sporco e grasso (prodotto: Evans Lift)
  2. passaggio di un rubbing compound per rimuovere graffi e ruggine superficiale (prodotto: T-Cut Color Restorer)
  3. pulizia della zone con ruggine residua con carta fine o lana di ferro
  4. applicazione di un convertitore per la ruggine sulle zone del punto 3 (prodotto: Hammerite Kurust)
  5. verniciatura delle zone del punto 4 (sopra il convertitore) con vernice smalto (prodotto: Airfix Enamel Paint)
  6. protezione della vernice delle zone del punto 5 con vernice trasparente per uso artistico (prodotto non dichiarato, ma ha il pregio di non ingiallire)

vorrei sapere cosa ne pensate per un uso non professionale...inoltre, visto che molti dei prodotti usati non esistono sul mercato italiano (o costano uno sproposito) con cosa li sostituireste

Grazie :10_wink:

 

Edited by automatic_jack (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, andrea90 ha scritto:

mi gioco il jolly: @lesente

Io faccio cosi:

1. Chante Claire con una lana di roccia molta fina

2. Un detersivo molto liquido, va bene anche allungato con acqua, per rimuovere bene lo chante claire

3. Lana di roccia e nitro su tutte le cromature

4. Non uso convertitori, ma lana di roccia e gasolio per rimuovere la ruggine (se é sulle cromature nitro) e poi una passata leggera sul telaio sempre di lana e petrolio e spazzolino e petrolio sulle congiunzioni

5. Niente ritocchi (quando prendo un telaio ritoccato li tiro via). Sulle parti più arrugginito o che hanno perso lucentezza passi il treoil (protegge dalla ruggine e crea una patina trasparente. Lascio asciugare il treoil per una notte e passo con lo Scottex e detersivo per i vetri (questo passaggio é fondamentale per rimuovere la parte non asciugate e sfinare lo strato di trasparente) 

Per ora nessun telaio risente del tempo. 

Quei video secondo me sono fatti per vendere i prodotti per la pulizia delle bici in commercio. Io mi sono abituato a usare prodotti comuni e facilmente reperibili (tranne il treoil). 

In linea di massima il trucco più importante é prendere dei telai messi bene in partenza! 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, lesente said:

Io faccio cosi:

1. Chante Claire con una lana di roccia molta fina

2. Un detersivo molto liquido, va bene anche allungato con acqua, per rimuovere bene lo chante claire

3. Lana di roccia e nitro su tutte le cromature

4. Non uso convertitori, ma lana di roccia e gasolio per rimuovere la ruggine (se é sulle cromature nitro) e poi una passata leggera sul telaio sempre di lana e petrolio e spazzolino e petrolio sulle congiunzioni

5. Niente ritocchi (quando prendo un telaio ritoccato li tiro via). Sulle parti più arrugginito o che hanno perso lucentezza passi il treoil (protegge dalla ruggine e crea una patina trasparente. Lascio asciugare il treoil per una notte e passo con lo Scottex e detersivo per i vetri (questo passaggio é fondamentale per rimuovere la parte non asciugate e sfinare lo strato di trasparente) 

Per ora nessun telaio risente del tempo. 

Quei video secondo me sono fatti per vendere i prodotti per la pulizia delle bici in commercio. Io mi sono abituato a usare prodotti comuni e facilmente reperibili (tranne il treoil). 

In linea di massima il trucco più importante é prendere dei telai messi bene in partenza! 

eccelso, grazie davvero :10_wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gasolio, che mi sembrava la roba più difficile, l'ho trovato sfuso e ne ho preso 50 cent :7_sweat_smile:

la lana di roccia, per giunta fine, ho qualche problema a reperirla...idee? al lavoro mi è stato suggerito di fare un giro per meccanici che la usano per isolare le marmitte

ciao e grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, automatic_jack ha scritto:

il gasolio, che mi sembrava la roba più difficile, l'ho trovato sfuso e ne ho preso 50 cent :7_sweat_smile:

la lana di roccia, per giunta fine, ho qualche problema a reperirla...idee? al lavoro mi è stato suggerito di fare un giro per meccanici che la usano per isolare le marmitte

ciao e grazie :)

https://www.amazon.it/Acciaio-Grado-dAcciaio-Pulizia-Lucidatura/dp/B076HM3SXT/ref=sr_1_1_sspa?ie=UTF8&qid=1537207900&sr=8-1-spons&keywords=lana+acciaio+0000&psc=1

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minutes ago, pisquano said:

a questo punto credo che @lesente si riferisse alla lana d'acciaio :7_sweat_smile:

per fortuna ne ho già un po' perchè la uso per pulire i tasti della chitarra :10_wink:

ciao e grazie!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, automatic_jack ha scritto:

a questo punto credo che @lesente si riferisse alla lana d'acciaio :7_sweat_smile:

per fortuna ne ho già un po' perchè la uso per pulire i tasti della chitarra :10_wink:

ciao e grazie!!!

Si esatto.

Pe me la lana d'acciaio di chiama lana di roccia! ahahahahah

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.