39 posts in this topic

Ciao e scusate l'argomento un po' Trash! Ieri ho fatto un giro molto lungo sul Piacentino e sono incappato drammaticamente in un problema al soprasella. Volevo fare un test in vista del Tuscany Road e avevo pensato ad un giro sui 260 km con circa 3000 mt D+, causa mal di culo e temporali in arrivo ho accorciato di una salita e sono usciti 255 km con circa 2700 mt D+. Ho sofferto un gran mal di culo già da metà giro e vi giuro che ad un certo punto volevo fermarmi a pucciarlo nel Trebbia. Ho già avuto problemi di mal di culo quando faccio tanto dislivello, mentre su percorsi più pianeggianti anche molto lunghi e gravel non ho mai problemi. Sella e calzoncino sono super collaudati, forse un po' troppo usato il fondello. Non uso pomate soprasella perchè con quelle che ho provato non mi sono trovato bene, ho sempre la sensazione di avere il soprasella umidiccio. Avevo lo stesso problema quando correvo a piedi e tra le cosce l'unica pomata che non mi dava fastidio era la Dermolabocaina,  arrivato a casa ne ho messa un po' che avevo ancora e che sarà stata scadutissima ma mi ha ridato il sorriso. Avevo un bruciore pazzesco tutto attorno all'area di appoggio, non il classico mal di culo  ma un bruciore pazzesco e un arrossamento notevole tutto attorno fin tra le chiappe e all'inguine, una roba da lacrime, fortuna che le gambe stavano bene perchè da Piacenza a Lodi avrò fatto metà strada in piedi.

Domanda si potrà usare la Dermo Labocaina come crema da fondello preventiva? E' asciuttissima e una volta spalmata la pelle rimane setosa ma non unta. Conoscete creme da fondello asciuttissime?

In alternativa pensavo anche al borotalco qualcuno ha provato?

E poi perchè mi capita solo dopo tanta tanta salita? Non capisco se è il cambio di posizione ma se fosse dovrbbe far male l'appoggio non attorno. Ho pensato anche al sudore, che sulle salite lunghe non si asciuga e cola giù fino al fondello. Comunque ieri il caldo non era esagerato anzi in salita al mattino stavo benissimo e avevo una maglia leggerissima anch'essa di qualità e stra collaudata più di così non saprei che fare.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai provato la Assos? 

Secondo me, la crema da mettere nell'imbottitura dei pantaloncini, è fondamentale. 

Bruciori mai avuti. Ultimamente però, mi duole l'interno coscia, dall'osso ischiatrico. Quello di destra. Il dolore, sopportabile, ma continuo, appare anche se pedalo solo 2 km.

Edited by Capiero (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per esperienza,mi è sempre capitato con pantaloncini con fondello scadente o stra-usato.

Il mio consiglio è di comprare un paio di pantaloncini con fondello buono.

Le creme le ho usate ogni tanto,ma se il fondello è buono,non ho mai avuto problemi,con o senza crema.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo fondello, magari alla vista sembra ancora buono poi invece è marcio. Importante che sia igenizzato (lavato) spesso. Specie col sudore i batteri ci sguazzano e sono una delle cause delle irritazioni cutanee

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo, per trattare ma anche prevenire le irritazioni nelle parti basse io ho scoperto la pasta di Hoffman quando con i primi caldi la mia bimba di 10 mesi ha iniziato ad avere problemi di arrossamento da pannolino. Non è altro che ossido di zinco+olio di oliva, ma è portentosa anche sugli adulti. La trovi in farmacia, ce ne sono di varie marche

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova ad usare la PREP.
Per me è ottima. Ma soprattutto usare pantaloncini con fondelli buoni.
M

035033001.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

@Capiero la Assos non l'ho mai provata ma ne ho provate altre tre, una comprata e due campioni; Camois, Hibros e un'altra che non ricordo e con tutte e tre mi sono trovato abbastanza male, alla fine era più il fastidio del beneficio. Riproverò con la Hibros dato che ne ho un barattolo praticamente nuovo. 

@Maurando il prep l'ho usato qualche volta per il dopo ed è portentoso ma nel durante peggio che con le creme da fondello, la pelle mi rimane unta e umidiccia e mi si arrossa lo stesso forse anche peggio. Per curare invece è ottimo.

@MatteoPVFX il fondello è ottimo, è il calzoncino della squadra ed è  top Alè però forse è un po' troppo usato, ho usato il completo vecchio, però proverò con quello nuovo che è dello stesso livello. La cosa strana è che con sto fondello ci ho fatto giornate intere anche gravel senza problemi in pianura. Ho problemi solo con tanta salita e il mix tanta salita tanti km è stato abbastanza doloroso.

@Alex81 sono andato in farmacia e il farmacista mi ha dato una pomata all'ossido di zinco, secondo lui sono tutte ottime ma me ne ha data una un po' più densa e con una concentrazione più alta. Secondo lui dovrebbe reggere bene la sudorazione e le ore dato che ha avuto qualche lamentela di mamme che facevano fatica a lavarla via e dovrebbe essere poco unta.

Prossimo test mi incremo e uso il calzoncino nuovo, speriamo.

Grazie a tutti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dens ha scritto:

Ciao a tutti

@Capiero la Assos non l'ho mai provata ma ne ho provate altre tre, una comprata e due campioni; Camois, Hibros e un'altra che non ricordo e con tutte e tre mi sono trovato abbastanza male, alla fine era più il fastidio del beneficio. Riproverò con la Hibros dato che ne ho un barattolo praticamente nuovo. 

@Maurando il prep l'ho usato qualche volta per il dopo ed è portentoso ma nel durante peggio che con le creme da fondello, la pelle mi rimane unta e umidiccia e mi si arrossa lo stesso forse anche peggio. Per curare invece è ottimo.

@MatteoPVFX il fondello è ottimo, è il calzoncino della squadra ed è  top Alè però forse è un po' troppo usato, ho usato il completo vecchio, però proverò con quello nuovo che è dello stesso livello. La cosa strana è che con sto fondello ci ho fatto giornate intere anche gravel senza problemi in pianura. Ho problemi solo con tanta salita e il mix tanta salita tanti km è stato abbastanza doloroso.

@Alex81 sono andato in farmacia e il farmacista mi ha dato una pomata all'ossido di zinco, secondo lui sono tutte ottime ma me ne ha data una un po' più densa e con una concentrazione più alta. Secondo lui dovrebbe reggere bene la sudorazione e le ore dato che ha avuto qualche lamentela di mamme che facevano fatica a lavarla via e dovrebbe essere poco unta.

Prossimo test mi incremo e uso il calzoncino nuovo, speriamo.

Grazie a tutti

 

Io ho quella al 45% zinco e 48% olio, il fondello rimane un po'unto ma poi con un semplice lavaggio torna perfetto. Facci sapere se funziona

Share this post


Link to post
Share on other sites

perdonate la mia ignoranza, ma non le ho mai utilizzate nonostante abbia la pelle delicata come quella del culo di un bebè: ma la crema è da spalmare solo sulle chiappe o anche sul fondello?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nell’incertezza la spalmo un po’ ovunque 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, ognuno ha il proprio culo e la propria pelle, con le rispettive acidità e le cariche batteriche specifiche. 

Quindi la regola generale è a parer mio:

1- Fondelli buoni

2-Fare prove con creme varie

Esempio: creme allo zinco o alluminio, possono andare bene in quanto questi metalli hanno un comportamento anfotero, cioè stabilizzano il pH della pelle (non entro in dettagli chimici). Però tutte le pelli non rispondono in modo adeguato ai vari composti chimici. 
Creme a base di olio emulsionabile: contengono emulsionanti ed idratanti... Come risponde la vostra pelle sotto stress meccanico e termico?

Chiaramente se uno fa il giro del pollaio va bene tutto, ma se si fanno dei giri un poco impegnativi, è assolutamente necessario fare delle prove con le varie creme... Fermo restando la buona qualità del fondello.

Una volta mi venne il culo come una scimmia... Avevo un pantaloncino da passeggio. Per fortuna ero sulla via Cassia vicino a Roma e mi fermai alla clinica dermatologica di Sutri. Mi fu consigliata, insieme alla cura specifica, una crema fatta di sola vasellina, che è un idrocarburo lubrificante che non interagisce assolutamente con la pelle, ma la lubrifica.

Che dire? fare prove con varii prodotti  e buone pedalate a tutti.

M

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Nekro ha scritto:

perdonate la mia ignoranza, ma non le ho mai utilizzate nonostante abbia la pelle delicata come quella del culo di un bebè: ma la crema è da spalmare solo sulle chiappe o anche sul fondello?

Due o tre ditate nel fondello. Pedalando si spalma da sé.

Se vuoi, ti faccio vedere e facciamo della pratica.😘😘

  • Like 2
  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Capiero ha scritto:

Due o tre ditate nel fondello. Pedalando si spalma da sé.

Se vuoi, ti faccio vedere e facciamo della pratica.😘😘

comincio col cercare qualche tutorial sulla rete^^'

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai usato crema e uso sempre l'intimo sotto, sono un fenomeno io o in 21anni di bici mi sono spessorato il culo?

Diciamo che il mal di palle si fa sentire prima del mal di culo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.