Laions

Quanti km all'anno per un pistard

6 posts in this topic

Ho una questione che mi è passata di recente per la testa e sulla quale non ho trovato molte info in giro.

Allora, parlando di allenamento, so che un roadie amatore, ma che si fa magari qualche granfondo, si fa ogni anno un qualcosa come 10000/15000 km se non di più, un professionista ovviamente ne farà molti ma molti di più, calcolando solo l'allenamento quindi tralasciando i percorsi di gara, qualcosa come 20000 o più.

Sui pistard invece non trovo informazioni a riguardo, quale distanza copre chi si allena per la pista all'anno? Circa, anche non un rilevamento preciso, vorrei proprio capire la tipologia di allenamento sia nel pro che nell'amatore, insomma so che c'è un periodo in cui si fa fondo per fare un po di gamba ma il resto dell'anno invece che tipologia di allenamento si fa?

Perché, andando a vedere i pro, un Baugé, un Hoy oppure un Förstemann che riescono a mantenere pesi e fisici invidiabili come potrebbero farlo percorrendo i fatidici 20000 km che invece fanno si che un roadie pro pesi 50 kg bagnato! Capisco che facciano palestra e tutto ma mi sono trovato a elaborare la questione proprio alla luce di questo fatto, insomma è come nella corsa, un maratoneta farà molti ma molti km in più di allenamento di un centometrista, ecco, qualcuno sa dirmi quanti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A spanna, aspettando uno del mestiere come @Brambo 88, ti direi che probabilmente un pistard (amatore) fa anche meno di 10mila all'anno ma come hai già detto spende parte dell'allenamento in palestra.

 

Poi vabbè Forst ha una elefantiasi ad avere un fisico così....

 

Dimenticavo anche @vladi può dire la sua.

Edited by Alb (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi ci sono molte scuolevdibpensiero.....per esempio il buon forst fa anche uscite di oltre 100 km.... ritengo che un pro farà circa 10000 km anno forse anche piu tra pista rulli ergo recuperi etc...per un amatore il discorso cambia soprattutto in considerazione del tempo a disposizione o faccio una cosa o ne faccio un altra....io personalmente non faccio molti km e cerco di usare il mio tempo nel modo più specifico possibile....conosco altri buonissimi velocisti tra cui anche il campione mondiale master di qyest anno che fa molta strada...lui nasce come ciclista io sono un bodybuikder prestato alla pista.....

Non mi stupisce che non trovi nulla n Italia è pressoché morto quasi tutto per la velocità purtroppo...

Invece per le altre specialità dette endurance ritengo che l allenamento sia come in strada quindi molti km

 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, vladi ha scritto:

Eccomi ci sono molte scuolevdibpensiero.....per esempio il buon forst fa anche uscite di oltre 100 km.... ritengo che un pro farà circa 10000 km anno forse anche piu tra pista rulli ergo recuperi etc...per un amatore il discorso cambia soprattutto in considerazione del tempo a disposizione o faccio una cosa o ne faccio un altra....io personalmente non faccio molti km e cerco di usare il mio tempo nel modo più specifico possibile....conosco altri buonissimi velocisti tra cui anche il campione mondiale master di qyest anno che fa molta strada...lui nasce come ciclista io sono un bodybuikder prestato alla pista.....

Non mi stupisce che non trovi nulla n Italia è pressoché morto quasi tutto per la velocità purtroppo...

Invece per le altre specialità dette endurance ritengo che l allenamento sia come in strada quindi molti km

 

 

Ecco infatti anche io sto portando avanti un discorso simile al tuo cioè un passaggio dalla pesistica alla pista, ma più che bodybuilding ho lavorato abbastanza di forza simil-powerlifitng, e per questo mi pareva strano tutto quel lavoro aerobico ad obbiettivo velocità, tralasciando appunto le specialità endurance, proprio per un discorso di stimolazione di fibre soprattutto nell'amatore con il poco tempo a disposizione, ma detto questo mi sai dire anche più o meno quanto fai durare una sessione di lavoro in pista? Cioè una cosa tipo due ore divise in 30' e riposo poi altri 30' e riposo e via dicendo o un unica sessione magari addirittura più lunga...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di tutto bisogna dividere i pistard in due categorie: quelli che fanno le discipline di veloci come appunto la velocità, velocità a squadre, km da fermo, keirin da quelli che fanno discipline più resistenti come inseguimento, inseguimento a squadre, corsa a punti, madison, eliminazione, dietro derny e omnium. Ai veloci non serve fare tanti km anzi brucerebbero massa magra, credo stiano ampiamente sotto i 10000km all'anno, l'uscita di 50 km magari la fanno per fare recupero attivo. Per le discipline di resistenza invece si passa dagli 8-12 mila km di chi gareggia solo su pista agli otre 20 mila di chi alterna gare su pista e su strada.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ottimo il power lifter in pista faccio prima riscaldamento poi lavori esplosivi ma quindi necessito di un buon recupero più o meno ci sto un paio d ore ma il lavorob effettivo è decisamente minore 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.