Sign in to follow this  
alley

attacco

13 posts in this topic

ciao, io ora monto un bullhorn. e vorrei prendermi una piega da alternare in base all'utilizzo. mi è sorto il dubbio se passando da bullhorn (che favorisce una presa in avanti) a piega (che ha una presa più bassa ma un po' più arretrata ) conviene anche accorciare un po' l'attacco manubrio, tipo 2 cm. che dite voi che avete più esperienza di me?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, ti dico la mia così a spanne...ho bull e piega...diciamo che mi sono fatto "metter in sella" con  la piega e quindi con lo stem da 120 e la piega ho una determinata posizione...bene...quando cambio e metto il bull sento di essere più disteso, forse troppo...quindi ti direi più il contrario:

Bull=attacco più corto

Ma largo ai più esperti

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, ti dico la mia così a spanne...ho bull e piega...diciamo che mi sono fatto "metter in sella" con  la piega e quindi con lo stem da 120 e la piega ho una determinata posizione...bene...quando cambio e metto il bull sento di essere più disteso, forse troppo...quindi ti direi più il contrario:

Bull=attacco più corto

Ma largo ai più esperti

Concordo con Mauro.

Anche esteticamente gli abbinamenti bull/attacco lungo e piega/attacco corto non sono proprio bellerrimi:-9

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, io ora monto un bullhorn. e vorrei prendermi una piega da alternare in base all'utilizzo. mi è sorto il dubbio se passando da bullhorn (che favorisce una presa in avanti) a piega (che ha una presa più bassa ma un po' più arretrata ) conviene anche accorciare un po' l'attacco manubrio, tipo 2 cm. che dite voi che avete più esperienza di me?

Guarda, ti dico la mia così a spanne...ho bull e piega...diciamo che mi sono fatto "metter in sella" con  la piega e quindi con lo stem da 120 e la piega ho una determinata posizione...bene...quando cambio e metto il bull sento di essere più disteso, forse troppo...quindi ti direi più il contrario:

Bull=attacco più corto

Ma largo ai più esperti

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, io ora monto un bullhorn. e vorrei prendermi una piega da alternare in base all'utilizzo. mi è sorto il dubbio se passando da bullhorn (che favorisce una presa in avanti) a piega (che ha una presa più bassa ma un po' più arretrata ) conviene anche accorciare un po' l'attacco manubrio, tipo 2 cm. che dite voi che avete più esperienza di me?

 

Guarda, ti dico la mia così a spanne...ho bull e piega...diciamo che mi sono fatto "metter in sella" con  la piega e quindi con lo stem da 120 e la piega ho una determinata posizione...bene...quando cambio e metto il bull sento di essere più disteso, forse troppo...quindi ti direi più il contrario:

Bull=attacco più corto

Ma largo ai più esperti

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

grande riky

 

YOLO

post-7341-0-62177300-1423922402_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Bull=attacco più corto

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

riky ok sul fatto che l' orientamento non possa esser positivo, ma sul "più basso" e "negativo" non è questione di elasticità? La mia è una domanda, per capire.

Cioè se la mia schiena non ce la fa ad assumere una posizione raccolta o comunque molto "orizzontale" , non penso mi sia preclusa la possibilità del montaggio del bull.

 

 

P.S.:

Si capisce che non faccio il biomeccanico ma il magazziniere?

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Bull=attacco più corto

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

riky ok sul fatto che l' orientamento non possa esser positivo, ma sul "più basso" e "negativo" non è questione di elasticità? La mia è una domanda, per capire.

Cioè se la mia schiena non ce la fa ad assumere una posizione raccolta o comunque molto "orizzontale" , non penso mi sia preclusa la possibilità del montaggio del bull.

 

 

P.S.:

Si capisce che non faccio il biomeccanico ma il magazziniere?

 

 

non facevi il regggista te?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, io ora monto un bullhorn. e vorrei prendermi una piega da alternare in base all'utilizzo. mi è sorto il dubbio se passando da bullhorn (che favorisce una presa in avanti) a piega (che ha una presa più bassa ma un po' più arretrata ) conviene anche accorciare un po' l'attacco manubrio, tipo 2 cm. che dite voi che avete più esperienza di me?

 

Guarda, ti dico la mia così a spanne...ho bull e piega...diciamo che mi sono fatto "metter in sella" con  la piega e quindi con lo stem da 120 e la piega ho una determinata posizione...bene...quando cambio e metto il bull sento di essere più disteso, forse troppo...quindi ti direi più il contrario:

Bull=attacco più corto

Ma largo ai più esperti

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

grande riky

 

YOLO

post-7341-0-62177300-1423922402_thumb.jpg

Gioventú bruciata...di cervello

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Bull=attacco più corto

concordo ma aggiungo: anche più basso! o negativo o togli degli spessori. Io gli attacchi li lascio sui rispettivi manubri e quando cambio cambio la coppia

riky ok sul fatto che l' orientamento non possa esser positivo, ma sul "più basso" e "negativo" non è questione di elasticità? La mia è una domanda, per capire.

Cioè se la mia schiena non ce la fa ad assumere una posizione raccolta o comunque molto "orizzontale" , non penso mi sia preclusa la possibilità del montaggio del bull.

 

 

P.S.:

Si capisce che non faccio il biomeccanico ma il magazziniere?

 

 

no no chiaro, ma il concetto è che se sei comodo in presa bassa con la piega, devi per lo meno arrivare ad una configurazione simile con le corna del bull. Poi per come la vedo io il bull non è mai disgiunto dalle prolunghe crono ma lì (come disse cicciolina) l'affare s'ingorssa...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.