Jump to content

(aiuto) pipa saldata alla forcella


luke89
 Share

Recommended Posts

so che c'è già qualche commento su questo problema e li ho letti...ma non basta..

ho una forcella con quello che rimane di una pipa segata dentro..(estremo rimedio per tirarla fuori..dopo aver provato tutto e ci potete credere..)

quindi adesso ho provato a riscaldare di brutto la forcella e dare mazzate da sotto..da sopra al pezzo della pipa ma niente! ho pensato di distruggere tutto quello che rimane della pipa con un trapano ma sembra un lavoro infinito..

quindi pensavo di andare da un carrozziere o da qualcuno tipo saldatore per provare con una fiamma ossidrica, secondo voi ce la possono fare?

non ho più idee ho la bici smontata e una forcella che ormai mi piacerebbe fare esplodere

p.s se vedete un telaio usato in vendita e per caso ha una pipa montata....lasciate stare!!

Link to comment
Share on other sites

secondo me puoi sempre provare a passarci sopra con la macchina, magari si sfila

secondo me non si sfila e buco pure le ruote..

Link to comment
Share on other sites

ma....prima di fare tutto cio', dopo aver svitato la brugola della pipa...avevi dato il classico colpetto da sopra alla pipa?

se si'..chiedo scusa per l'osservazione...e non saprei cosa consigliarti

se invece no...beh direi che ora e' un problemino

Link to comment
Share on other sites

quello che ho provato a fare prima di segare:

svitare brugola

dare colpo alla vite

sbloccare expander

con delicatezza provare a sfilare la pipa

con forza

con più forza...niente

svitol...vd40

niente

metodi violenti:

palo al posto del manubrio e forca fissata ad una morsa

martellate da sopra e da sotto ripetute

phon per riscaldare e poi prima prova a sfilare e poi martellate

quindi:

pipa segata e forca riscaldata su fornello e solite martellate

niente

un ciclista mi ha detto che in questi casi si scalda fina a far "fondere" l alluminio

lo so farei prima a comprare una forca nuova ma volevo risparmiarmi sti soldi...e poi volevo usare quella porc

Link to comment
Share on other sites

Il mio suggerimento ma non garantisco nulla!

Bottiglia di plastica (quelle dell'acqua da un litro) tagliata alla metà del collo, riempire di aceto di vino bianco, immergere il canotto e lasciarlo a mollo per 2/3 giorni (attenzione deve essere immerso completamente oltre il punto dove si trova quel che rimane della pipa!!)

il liquido dovrebbe attaccare la ruggine interna che ha saldato il canotto a quel che rimane della pipa (l'aceto dovrebbe prendere un colore marrone opaco).

Dopo di ciò provare con il palo da sopra ma prima di dare alcune martellate fai un segno col pennarello della quota a cui si trova e vedi se ha ceduto un poco!

Se non viene via re-immergi la forca nell'aceto un altra giornata magari due, ormai il deposito di ruggine si dovrebbe essere crepato e l'aceto dovrebbe poter agire in profondità. Magari cambia il liquido oramai esaurito con del nuovo aceto che ha più forza d'intaccare il resto delle incrostazioni.

Riprovare nuovamente con il palo da sopra, sarebbe meglio usare un tubo di ferro perchè il legno cede!

Facci sapere ;-)

Link to comment
Share on other sites

bella mi piace!

stavo proprio per andare a comprare della soda per provare

magari prima provo con l aceto

ma dici che di vino rosso non va bene?

Link to comment
Share on other sites

bella mi piace!

stavo proprio per andare a comprare della soda per provare

magari prima provo con l aceto

ma dici che di vino rosso non va bene?

Va bene anche quello...ma il bianco aiuta a capire se si stà sciogliendo la ruggine ;-)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .