lesente

Restauro F. Moser

48 posts in this topic

In occasione della Moserissima ho avuto la fortuna di restaurare una delle bici di F. Moser.

Il figlio mi ha detto che negli anni 80 era la sua bici da crono (capisco perché il set pignoni è composto 12, 13, 14, 15, 16, 17 denti).

La bici è un modello presente sul catalogo 81-83 (super leggera elaborata) con qualche personalizzazione.

Prelevata la bici dal museo

IMG_4016.thumb.jpg.1765e261304efcaafff4b

Ecco il risultato finale:

CIMG1953.thumb.jpg.a44345e96941c379c1f66

CIMG1954.thumb.jpg.78e9ee955a554a893c841

CIMG1955.thumb.jpg.0d06ab6bd7a56df3e866a

CIMG1956.thumb.jpg.c765ed70b828cdcce2fb7

CIMG1958.thumb.jpg.ee6ffabba48c466f15669

CIMG1959.thumb.jpg.abe17ede1d6922adefe4d

CIMG1962.thumb.jpg.212c4777c11c63cebbb13

CIMG1967.thumb.jpg.21ec5dac16f23de0748cf

CIMG1969.thumb.jpg.7f21a5e63415619662fc1

CIMG1970.thumb.jpg.f4fdadb5b2d9cbb2a5cb9

CIMG1971.thumb.jpg.7a0684b1b136a59b43a96

CIMG1974.thumb.jpg.a40ad3119f85aa2980135

CIMG1977.thumb.jpg.493237864c59a90a2acbb

 

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima Moser che vedo con i foderi come la mia(ex purtroppo)

Stupenda

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Bella!!!la scatola mc è Cinelli??era ridotta male? (qualche foto prima?) hai fatto tutto te? Complimenti!!! 

Onestamente il movimento centrale è l'unica cosa che non abbiamo smontato perché il mc era il più scorrevole mai visto (spesso per smontare il supporto laterale bisogna mettere la bici in morsa e non volevo rischiare di rovinare il telaio). Cmq non è Cinelli.

La bici era già messa bene di suo. Ho dato una pulita al telaio con il gasolio per togliere le impurita, smontato tutti i pezzi (tranne il mc) che ho pulito, lucidato e rimontato. Ho rifatto le ruote: smontato e rimontato i mozzi, ingrassati, riraggiata la ruota dopo aver pulito i cerchi e montato tubolari nuovi.

Ho cambiato gli ammortizzatori, la borraccia, il portaborraccia, i cinghietti e i tubolari. Per il resto è originale anche se qualcosa nel tempo è stato cambiato.

Dall'unica foto precedente non si riesce ad apprezzare molto il lavoro, che comunque ha cambiato faccia alla bici.

IMG_4033.thumb.JPG.a4e6e1e4f45c3097b90f9

Ci abbiamo lavorato io ed un mio amico e i tempi erano stretti: mancava una settimana alla moserissima (l'ha usata il figlio).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Bella!!!la scatola mc è Cinelli??era ridotta male? (qualche foto prima?) hai fatto tutto te? Complimenti!!! 

Oltre alla foto di prima, ho fatto una foto alle componenti della ruota posteriore appena smontata.

IMG_4122.thumb.jpg.478f75f4a14e473603a34

IMG_4120.thumb.jpg.dcb3e213ea880ea7c759c

IMG_4124.thumb.jpg.4310a3ad495e7c3a84d41

Share this post


Link to post
Share on other sites

un gioiello! per caso mi sai dire marca e colore del nastro manubrio montato? ne sto cercando uno così e tra i classici nstri benotto non trovo il colore corrispondente..

Share this post


Link to post
Share on other sites

un gioiello! per caso mi sai dire marca e colore del nastro manubrio montato? ne sto cercando uno così e tra i classici nstri benotto non trovo il colore corrispondente..

Il nastro è originale quindi non so dirti la marca. Posso provare a informarmi ma non penso di poter reperire molte informazioni. Il colore è trasparente.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! gia la dritta sul trasparente é preziosa;) se avessi modo di scoprire che marca di nastri usava il padre sarebbe un bel aiutino..

Share this post


Link to post
Share on other sites

che dire.. non sono un estimatore delle Moser, ma ammetto che questa mi piace, Mavic gp4 quel tocco in più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

9aa61ba2f29630b6cf492a28ba1cebf2.jpg Il modello marchiato De Rosa è precedente a questo. È quello che si vede in foto con il numero 109. Bellissima. Il modello esatto del manubrio nn lo so, ma è un 3TTT con l'appoggio mani ergonomico, tipo i manubri corsa moderni. Se ne vedono pochi. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se non è marchiato de rosa si riconosce la mano di ugo dai foderi bassi del carro posteriore che hanno la sezione a rombo o "diamante" come si diceva allora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dev'essere stato gratificante metter mano su una bici del genere... invidia!

Curiosità, hai per caso scattato qualche foto dettagliata della bici per il tentato record dell'ora del 1994?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.