RudeRider

'A muntagna // Etna in bici

26 posts in this topic

come tutti gli anni anche quest'estate torno in Sicilia per svaccarmi un po' e andare al mare, a differenza degli ultimi diciassette anni a questa parte però a sto giro dovrei riuscire a portarmi la bici (anzi se mi va proprio di lusso mi porto sia la fissa che la bdc)

quindi

vorrei provare finalmente a fare una robetta che mi frulla in testa da un po' ---> scalare l'etna (in bdc però perchè sono un #roadiedimmerda)

magari qua dentro qualcuno l'ha già fatta e mi può dare qualche consiglio utile su strade, psti vari, rifugi e cose così

il periodo purtroppo sarebbe quello poco felice di agosto

- inizialmente la mia idea era quella di partire direttamente in bici da Siracusa e arrivare su, per un chilometraggio di circa 110/120 km solo andata, ma poi mi è venuto in mente il problema del caldo: per arrivare in cima a un orario non troppo caldo dovrei partire da case alle 5 del mattino e comunque poi ci sarebbe il ritorno. Stavo quindi valutano l'idea di andare fino alle pendici il giorno prima, fermarmi a dormire, iniziare la scalata la mattina dopo sul presto e tornare indietro in giornata. Pareri/consigli/insulti/opinioni?

- da quello che ho capito la strada piu bella per salire è quella da Zafferana Etnea che arriva fino al rifugio Sapienza a circa 2000mt di altezza; da li poi partirebbe un tratto sterrato di circa 10km per arrivare proprio sul cratere, pensavo quindi di montare dei copertoncini da 25/28 cosi da potere, volendo, fare anche quest'ultima parte. E' Fattibile? Pareri/consigli/insulti/opinioni?

- non sono mai salito oltre i 1500 mt (forse anche meno) slm in bici, a piedi invece penso di essere arrivato anche ai 2000, consigli su come gestire fisicamente queste altitudini in bici?

 

Ovviante se qualche local o qualcuno che è in zona si vuole unire mi fa solo che piacere!

 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

- non sono mai salito oltre i 1500 mt (forse anche meno) slm in bici, a piedi invece penso di essere arrivato anche ai 2000, consigli su come gestire fisicamente queste altitudini in bici?

 

 

Lo sforzo in altitudine l'ho sofferto (a piedi) solo superati i 2700-2800, sopra i 3000 ti accorgi che manca qualcosa ai tuoi respiri, sempre facendo sforzo.
In bici sono arrivato a 2200, senza sentire nulla di particolare, quindi secondo me, anche considerando lo sforzo maggiore, vai sereno fino ai 2500.

L'altitudine comunque si traduce in affaticamento più veloce (battiti mediamente più alti) e recupero più lento.

Edited by stez (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la quota vai tranquillo il Rifugio Sapienza non è poi così alto e comunque a meno di particolari patologie fin che resti sotto i 3000/3500 non noti nulla di strano, sei semplicemente un po' più lento ed affannato ma è sempre molto difficile capire se a rallentarti è la quota o la fatica che ti è costato raggiungerla o le birre della sera prima o la peperonata a colazione ecc ecc

Bell'obbiettivo ma io dormirei al Sapienza se c'è posto, soprattutto se non hai mai dormito in un rifugio, di notte vedrai il cielo come non lo hai mai visto e poi riposi al fresco.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider l'altitudine non è così estrema da dare problemi (sai già che non soffri la montagna...), il problema è + il dislivello che sarà importante...

sicuramente partire monto tranquillo, se hai un cardio gestirsi senza forzare oltre il 65/70% della fcmax, visto il caldo bere poco e spesso (lo consigliano anche a studio aperto) e ogni 6/700 m di dislivello fare una sosta.

ogni 10 min anche se non senti la necessità fai un 30 sec di fuorisella che scarichi il culo e fai lavorare muscoli leggermente diversi

 

una volta in cima copriti e riposa bene che in discesa bisogna essere lucidi e 2000 D- tutti in una botta non sono pochi

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sò se ne sei già a conoscenza ma tra qualche giorno c'è questo https://www.facebook.com/events/383793805137896/

11082380_457297454420718_493724155122351

no non lo sapevo, grazie! fosse stato tipo una settimana dopo ci avrei fatto un pensiero, peccato

@stez @dens si fino ai 1900 del rifugio ero un attimo più tranquillo, i dubbi più grossi ce li avevo nella seconda parte, quella sterrata che fa 1000mt di dislivello (fino ai 2900) in 10km di sterrato :/

@RudeRider l'altitudine non è così estrema da dare problemi (sai già che non soffri la montagna...), il problema è + il dislivello che sarà importante...

sicuramente partire monto tranquillo, se hai un cardio gestirsi senza forzare oltre il 65/70% della fcmax, visto il caldo bere poco e spesso (lo consigliano anche a studio aperto) e ogni 6/700 m di dislivello fare una sosta.

ogni 10 min anche se non senti la necessità fai un 30 sec di fuorisella che scarichi il culo e fai lavorare muscoli leggermente diversi

 

una volta in cima copriti e riposa bene che in discesa bisogna essere lucidi e 2000 D- tutti in una botta non sono pochi

sisi io andrei su con tutta la calma del mondo anche perchè sai che la mia esperienza in salita è abbastanza scarsa (quella più tosta che ho fatto è stata quella di Brunate), cardio non ho

grazie per i consigli!

 

checcazz non mi escono i quote

Edited by RudeRider (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

34 25 è perfetto per fare la salita, e sono convinto che lo gestisci senza problemi, ma se per caso vai in crisi qualcosa di meno devi averlo.

io senza la compact mi sono montato il 29 (chiamato amichevolmente pignone della vergogna), non lo uso quasi mai ma quando serve c'è!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

34 25 è perfetto per fare la salita, e sono convinto che lo gestisci senza problemi, ma se per caso vai in crisi qualcosa di meno devi averlo.

io senza la compact mi sono montato il 29 (chiamato amichevolmente pignone della vergogna), non lo uso quasi mai ma quando serve c'è!

si in effetti il 28 dietro non sarebbe una cattiva idea... a brunate comunque sono salito col 25 e sono un 10km al 10% se non ricordo male

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

34 25 è perfetto per fare la salita, e sono convinto che lo gestisci senza problemi, ma se per caso vai in crisi qualcosa di meno devi averlo.

io senza la compact mi sono montato il 29 (chiamato amichevolmente pignone della vergogna), non lo uso quasi mai ma quando serve c'è!

si in effetti il 28 dietro non sarebbe una cattiva idea... a brunate comunque sono salito col 25 e sono un 10km al 10% se non ricordo male

matte sono 8,8km all'8,6%

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

34 25 è perfetto per fare la salita, e sono convinto che lo gestisci senza problemi, ma se per caso vai in crisi qualcosa di meno devi averlo.

io senza la compact mi sono montato il 29 (chiamato amichevolmente pignone della vergogna), non lo uso quasi mai ma quando serve c'è!

si in effetti il 28 dietro non sarebbe una cattiva idea... a brunate comunque sono salito col 25 e sono un 10km al 10% se non ricordo male

matte sono 8,8km all'8,6%

ssssssshhhhhh

officine @Rockarollas urge il tuo intervento per montare un 28 :D

Edited by RudeRider (see edit history)
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

@RudeRider x il cardio vedi tu xo io ne ho uno vecchio a cui va cambiata la pila se vuoi te lo do senza problemi.

vista l'intensità dell'ultimo pezzo assicurati di avere un buon rapporto salvavita tipo 34-28 o peggio

grazie paolo ti faccio sapere per il cardio allora! come rapporto più leggero ho il 34-25 mi sa, devo controllare che pra non ho la bdc sotto mano

34 25 è perfetto per fare la salita, e sono convinto che lo gestisci senza problemi, ma se per caso vai in crisi qualcosa di meno devi averlo.

io senza la compact mi sono montato il 29 (chiamato amichevolmente pignone della vergogna), non lo uso quasi mai ma quando serve c'è!

si in effetti il 28 dietro non sarebbe una cattiva idea... a brunate comunque sono salito col 25 e sono un 10km al 10% se non ricordo male

matte sono 8,8km all'8,6%

ssssssshhhhhh

comunque fino al rifugio sapienza la salita sembra pedalabile(a parte un tratto all'inizio sopra il 10%), fossi in te il 28 lo monterei che nel caso ti salva le chiappe

http://www.salite.ch/etna3.asp?Mappa=

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque fino al rifugio sapienza la salita sembra pedalabile(a parte un tratto all'inizio sopra il 10%), fossi in te il 28 lo monterei che nel caso ti salva le chiappe

http://www.salite.ch/etna3.asp?Mappa=

si andre la parte asfaltata sembrerebbe fattibile, è la parte sterrata dopo il rifugio  che, da quello letto qua e la in rete (quindi magari sono stronzate) fa 1000 mt di dslv in 10km di sterrato, che mi preoccupa di più

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque fino al rifugio sapienza la salita sembra pedalabile(a parte un tratto all'inizio sopra il 10%), fossi in te il 28 lo monterei che nel caso ti salva le chiappe

http://www.salite.ch/etna3.asp?Mappa=

si andre la parte asfaltata sembrerebbe fattibile, è la parte sterrata dopo il rifugio  che, da quello letto qua e la in rete (quindi magari sono stronzate) fa 1000 mt di dslv in 10km di sterrato, che mi preoccupa di più

matte mannaggia a te, su salite.ch c'è sempre la risposta:

http://www.salite.ch/11145.asp?Mappa=

e in questo caso è si, è una legnata sui denti

Edited by severinodigiovanni (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.