alvuz

Aiuto per filosofia

21 posts in this topic

Ciao a tutti, so bene che questo è forse il luogo meno adatto per chiedere un aiuto su Nietzsche, ma io ci provo lo stesso.

Sto lavorando alla presentazione della mia tesina di maturità, che verte sul tema dell'inesorabilità del tempo proponendo il vitalismo come soluzione al suo scorrere inarrestabile. Cito dunque la teoria dell'eterno ritorno, facendo riferimento al discorso "La visione e l'enigma" contenuto nello Zarathustra. Cercando su internet, poi, mi sono imbattuto nella seguente citazione:

Muovi sempre dall’attimo, dal presente vissuto pienamente, in quanto affidato non al destino ma alla volontà.

Essa viene citata in più e più siti come prima massima Nietzscheana; attraverso una breve ricerca ho scoperto che il primo ad usare queste parole è Giovanni Delle Donne nel suo libro Il tempo, questo sconosciuto

La mia domanda è questa: è solo una "sintesi" del pensiero nietzscheano fatta da questo signore, o piuttosto è un vero e proprio aforisma del filosofo? E in questo caso, in quale delle sue opere è contenuto?

 

@oromisso ti cito perché sei il primo filosofo che mi viene in mente, se ne sai qualcosa grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbè ma non è una GIF....

dalle mie parti direbbero che sei un grass de rost

Nietzsche_on_a_bike.thumb.gif.4f0bcdb61f

ovviamente Nietzsche sta arrivando in spagna a darti bacchettate sulle mani :-)

623.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti svelo un segreto:
ci ho provato a conquistar le fighe con la filosofia. è davvero difficile.
vai in palestra.
il mondo è degli stolti.
Lascia perdere.
 

porcozzio quanta verità in cinque righe

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti svelo un segreto:
ci ho provato a conquistar le fighe con la filosofia. è davvero difficile.
vai in palestra.
il mondo è degli stolti.
Lascia perdere.
 

con i razzi e gli elicotteri funziona meglio?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti svelo un segreto:
ci ho provato a conquistar le fighe con la filosofia. è davvero difficile.
vai in palestra.
il mondo è degli stolti.
Lascia perdere.
 

con i razzi e gli elicotteri funziona meglio?

con le anglofoni si.
"you know when they say "it ain't no rocket science?" - For me it is always rocket science. And it's a piece of cake."

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Minchia vuoi ammazzare la commissione? Comunque la filosofia l'ho abbandonata troppo tempo fa per poterti essere utile! Ma ti direi di mettere questo video nella presentazione (che per intenderci fa cagare)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Minchia vuoi ammazzare la commissione? Comunque la filosofia l'ho abbandonata troppo tempo fa per poterti essere utile! Ma ti direi di mettere questo video nella presentazione (che per intenderci fa cagare)

Oro incenso e Birra è stato un album che ha segnato la mia infanzia.
era con il mio primo lettore CD portatile con ben 15 sec di antishock.
STOMMALE

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, so bene che questo è forse il luogo meno adatto per chiedere un aiuto su Nietzsche, ma io ci provo lo stesso.

Sto lavorando alla presentazione della mia tesina di maturità, che verte sul tema dell'inesorabilità del tempo proponendo il vitalismo come soluzione al suo scorrere inarrestabile. Cito dunque la teoria dell'eterno ritorno, facendo riferimento al discorso "La visione e l'enigma" contenuto nello Zarathustra. Cercando su internet, poi, mi sono imbattuto nella seguente citazione:

Muovi sempre dall’attimo, dal presente vissuto pienamente, in quanto affidato non al destino ma alla volontà.

Essa viene citata in più e più siti come prima massima Nietzscheana; attraverso una breve ricerca ho scoperto che il primo ad usare queste parole è Giovanni Delle Donne nel suo libro Il tempo, questo sconosciuto

La mia domanda è questa: è solo una "sintesi" del pensiero nietzscheano fatta da questo signore, o piuttosto è un vero e proprio aforisma del filosofo? E in questo caso, in quale delle sue opere è contenuto?

 

@oromisso ti cito perché sei il primo filosofo che mi viene in mente, se ne sai qualcosa grazie mille!

Essendo Nietzsche uno aperto al mondo e alla vita non ci vedo nulla di strano che ti dica vivi l'attimo e godi del tuo presente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa che mi ricordo di Nietzsche è che, secondo fonti attendibili, passava gran parte della giornata a masturbarsi (e non sto parlando di masturbazione mentale...). Pare che la rottura con l'amico Wagner sia stata causata da alcune lettere di quest'ultimo in cui il musicista invitava il filosofo a moderare la propria attività manuale!

Non sto scherzando.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa che mi ricordo di Nietzsche è che, secondo fonti attendibili, passava gran parte della giornata a masturbarsi (e non sto parlando di masturbazione mentale...). Pare che la rottura con l'amico Wagner sia stata causata da alcune lettere di quest'ultimo in cui il musicista invitava il filosofo a moderare la propria attività manuale!

Non sto scherzando.

Ma LOL! Domani dico questo alla prof di filosofia ahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.