Sign in to follow this  
alan

Che qualcosa stia cambiando?? Smart e-Bike

7 posts in this topic

http://www.allaguida.it/articolo/smart- ... ali/36357/

Mi riallaccio ad un'altro topic in cui si parlava di semafori rossi, di uso sociale della bicicletta e di come la politica attuale incentivi l'uso dell'automobile, per ovvie ragioni economiche.

Certo non si parla di una bici fissa ne tanto meno di una "vera" bici...ma di bici elettrica. Quello che mi fatto riflettere è che una casa come la Mercedes si lanci in un progetto di mobilità alternativa, legata tra l'altro ad un brand di successo come la Smart, di cui le nostre città sono invase.

Visto il successo della Smart, che possa essere una mossa giusta sfruttare questa linea di utenza, sensibile a tutto ciò che è trendy, per diffondere un'idea di mobilità alternativa?

I puristi potranno dire che una bici elettrica non è ad impatto zero...ma piuttosto che un Suv...

Che stia veramente cambiando qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh a parte pedali e manubrio inguardabili, la bici è bella zarra e (per un prezzo decente) potrebbe anche piacere al pubblico fighetto attratto dal barnd "Smart"... mi sa, purtroppo, che in Italia venderanno molto di più il motorino!!!

Comunque è innegabile, in questi ultimi tempi qualcosa si sta muovendo: sull'onda della green economy che si fa moda, la bici e la mobilità alternativa tornano in auge... speriamo che duri!

Viva le bici

Abbasso le auto

Share this post


Link to post
Share on other sites

che qualcosa stia cambiando, in senso lato, secondo me è varo...

altrimenti non si spiega come un piccolo paesello come il mio (15.000 aitanti) abbia installato tre belle postazioni per il bike sharing....e pure aggratis, basta versare solo 20 euro di cauzione....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già, nella provincia di bari in tutti i paesini stanno installando almeno tre postazioni, dieci euro di cauzione, e tieni la chiave quanto ti pare.

Chiave tra l'altro usabile in cento località italiane diverse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto il successo della Smart, che possa essere una mossa giusta sfruttare questa linea di utenza, sensibile a tutto ciò che è trendy, per diffondere un'idea di mobilità alternativa?

Dipende se è solo una moda (che la gente passi alla bici è sempre più vero e frequente, che lo facciano i produttori mi puzza un po'...) o è un vero cambio di rotta. Certo che l'Italia è sempre indietro, ricordo quando alla fine degli anni 70 l'Alfa Romeo produceva auto con le cinture di sicurezza di serie per il mercato estero: lì erano già obbligatorie.....

I puristi potranno dire che una bici elettrica non è ad impatto zero...ma piuttosto che un Suv...

Bèh, volendo fare i puristi nemmeno la bici è ad impatto zero: visto cos'è successo in Ungheria?!...

Che stia veramente cambiando qualcosa?

Certo che sta cambiando qualcosa, è per quello che poi qualcuno scatena le rappresaglie....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende se è solo una moda (che la gente passi alla bici è sempre più vero e frequente, che lo facciano i produttori mi puzza un po'...) o è un vero cambio di rotta. Certo che l'Italia è sempre indietro, ricordo quando alla fine degli anni 70 l'Alfa Romeo produceva auto con le cinture di sicurezza di serie per il mercato estero: lì erano già obbligatorie.....

Certo se fosse un cambio di rotta sarebbe fantastico...

Magari di 10 persone che arrivano alla bici per moda, 8 torneranno all'auto in men che non si dica e 2 scopriranno quello che si sono persi finora...e saranno sempre 2 bici in più e 2 auto in meno...

Una goccia alla volta chissà che il bicchiere non si riempia !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.