nino#

Una Legnano tolta dal letargo

19 posts in this topic

Il biciaio di cui vi avevo parlato ecco cosa ha trovato per me nel suo scantinato (non ho avuto nemmeno il tempo di darle una ripulita):

 

legnano-01.jpg

 

È una Legnano (che ve lo dico a fare) dei primi anni '70; probabilmente, si tratta del modello 54.

Non è messa male: il telaio è ben mantenuto ed ha un colore che non mi dispiace affatto.

Vediamo un po' i componenti:

- telaio in acciaio Emilio Bozzi, realizzato con tubi delle acciaierie Falck; i forcellini, orizzontali ma brevi, non hanno logo;

- forcella originale in acciaio;

- la guarnitura in alluminio riporta il marchio Legnano sulle pedivelle, ma credo si tratti della Ofmega di cui si parla in le corone, sempre in alluminio, hanno 52 e 42 denti;

- il MC non riesco ad identificarlo (dovrei smontare la guarnitura);

- la SS in acciaio mi pare non abbia alcun logo (poi guardo meglio);

- pipa in alluminio 3TTT "Touriste";

- piega in alluminio 3TTT;

- freni in alluminio Universal (le leve mi pare non abbiano logo sono Balilla);

- deragliatore anteriore in alluminio Campagnolo;

- deragliatore posteriore in alluminio Suntour Vx (credo sia stato sostituito: queste bici montavano un Campagnolo Valentino, che non gode comunque di ottima fama; il Suntour Vx, inoltre, dovrebbe essere posteriore);

- manettini Campagnolo;

- cerchi Ambrosio (molto leggeri) in alluminio per tubolari, con mozzi e sgancio rapido Closed Ofmega;

- pacco pignoni in acciaio a 5 velocità (dovrebbe essere un "Regina");

- i pedali non li conto; il biciaio me ne ha promessi di migliori;

- sella buttata: era indecente; il cannotto in acciaio è abbastanza arrugginito; vedrò cosa racimolo dal biciaio...

 

Una cosa comicissima è che, in pratica, avrei già lo scatto fisso: qual pacco pignoni non vuol sapere di smuoversi! :D Sarei quasi tentato di montarla così e di provarla, ma sono sicuro che al primo contropedale si sboccherebbe di brutto, un po' in una sorta di Pettenella al contrario (si vede che ho studiato, eh?! ;) ).

In prima istanza, voglio fissarla così, con le sue ruote e la sua guarnitura (togliendo magari una corona e spessorando con le boccole).

Una cosa è secondo me importante: il mozzo posteriore ha battuta 120!

Inoltre, se è vero quello che si dice in questo sito http://www.63xc.com/dennb/redish.htm (Option A), non dovrei avere grossi sbattimenti a fissare questa ruota (se escludiamo il fatto che togliere quel pacco pignoni mi farà sudare sangue...).

 

Se interessa, posso postare qualche foto dei particolari; non le metto adesso per non appesantire troppo il post.

 

Se ho detto qualche fesseria, vi prego di farmelo notare: sono sì volenteroso, ma decisamente incompetente. :)

Edited by nino# (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 La mod.54 Special aveva forcellini Campagnolo e anche i passacavi sulla scatola movimento centrale erano marcati Campagnolo (ne ho avuta una tra le mani)....questa è entry level...è tutta giusta Valentino escluso ovviamente il cambio...però in compenso sembra davvero ben tenuta ;) 

p.s:la guarnitura è Ofmega e anche i mozzi se guardi bene dovrebbero essere marcati "Legnano"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, biciaio è un termine che ho sentito in giro per forum; mi stava simpatico e l'ho adottato. Ora che ci penso, dalle mia parti, il meccanico delle bici non ha un nome comune. Per indicarli, li abbiamo sempre chiamati con il nome (o il soprannome)...

 

Ecco una foto dei forcellini (qui un po' di ruggine purtroppo c'è):

 

legnano-13.jpg

 

E questo è il pacco pignoni incriminato (riuscirò a toglierlo?):

 

legnano-05.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perplessità #1

 

Come accennavo, in prima istanza terrò questa guarnitura.

Consigliate di prendere comunque pignone e catena da 1/8, sorvolando sul fatto che la catena farebbe un po' di gioco sulla corona o è meglio prendere tutto da 3/32"?

 

Io ignorantemente tenderei per la prima opzione, in vista di un'eventuale successiva sostituzione della guarnitura. Inoltre, alcuni pignoni (i Miche per esempio) mi pare siano disponibili solo da 1/8"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.lastazionedellebiciclette.com/site/vendita/page/lock-fixkin

Questo è il metodo più veloce ed economico per fissarla con le ruote che già hai l'altra soluzione sarebbe comprare un mozzo posteriore e riraggiare la ruota ma spenderesti più del doppio del fixkin almeno che tu non sappia raggiate... Per la catena compra una da un 1 1/8 non preoccuparti del gioco che tra l'altro è minimo ma hai una catena più resistente di quella da 3/32... Controlla che la guarnitura sia composta in un pezzo unico(cioè il ragno è la pedivella non sia due pezzi uniti) può essere pericoloso molte ofmega non sono in un unico pezzo... Che altro dirti "montala fino a pedalarla"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Virtus93!

Il fixkin lock è la prima cosa a cui ho pensato, ma credevo che per me ci volesse quello più alto (il 6v), che mi pare sia ormai introvabile. Si può quindi montare anche questo, magari distanziandolo?

Inoltre, che ne pensi di questo articolo (la prima parte "Option A")? A quanto dice, nel mio caso (vecchio carro da 120mm e cassetta da 5v), non ci sarebbe nemmeno bisogno del fixkin...! In pratica dovrei solo avvitare a fondo il pignone e fissarlo con un lockring da mc.

Edited by nino# (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato che il fixkin lock non vada bene per il suo pacco pignoni, se non erro lo fanno solo 1v o 6v.

 

Io una bici del genere la smonterei dalla serie sterzo fino al movimento centrale, la pulirei bene bene bene, andrei a rimuovere tutta la ruggine (prima solo col wd40 e paglietta, se non basta carta vetrata) a qusto punto bisogna usare un protettivo, ma almeno la ruggine non cammina!

 

Il fissaggio del pignone con quel metodo non l'ho mai sentito e non so nemmeno se funzionerebbe visto che entrambi (pignone e lockring) si avvitano nello stesso verso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh sì, si tratterà di smontare tutto, anche se prevedo difficoltà, visto che io non l'ho mai fatto. La prima cosa che ho comprato è l'estrattore di pedivelle, con cui so già che litigherò... Nello stesso tempo, voglio tentare di fare da me, senza ricorrere al meccanico (ma naturalmente stressando il forum :) ).

Ma il fatto di smontare tutto vale anche per i mozzi?

Devo dire che sono scorrevolissimi e silenziosi: basta un colpetto per far girare le ruote fino alla noia. A occhio sembrano anche centrate.

Per fortuna la bici era stata conservata appesa, così come credo si dovrebbe sempre fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io scriverei a fixkin chiedendogli se è possibile usarlo su un mozzo 5v... Secondo me si... Cmq il metodo che hai postato può andar bene ma è qualcosa di provvisorio che io per primo non utilizzerei... Anche usando una montagna di frena filetti... Ti parla uno che si sente sicuro solo col mozzo ISO e soprattutto gira solo brakeless e se mi si sfitasse il pignone sarei morto... Io ti consiglio fixkin oppure cambi mozzo magari imparando a raggiare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti servirà pure una chiave a settore e chiavi inglesi e brugola di varie misure. I mozzi se usi il fixkin non serve che li smonti, al massimo puoi cambiare coni e sfere, ma se giran bene non credo ci siano grossi problemi. Altrimenti vai di ruote nuove e se a posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come si contatta fixkin? Il sito fixkin.it è irraggiungibile e lo stesso mi sembra di fixedgarage.com...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, grazie! Contattato. :)

 

Ho intenzione di scrivere anche a quel Dennis Bean-Larson dell'articolo linkato sopra: vediamo se chiarisce un po' questa cosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamenti.

 

Fixkin lock

Fixkin dice che il lock 6v va bene. Solo che io ho smontato il pacco pignoni ed ho l'impressione che non ci sia luce sufficiente per far entrare il 6v. Come dicevo, infatti, la battuta è di 120mm; non era una svista e ne ho avuto conferma leggendo un po' in giro (anche qui: ). Al momento non ho la ruota sotto mano: appena posso faccio qualche foto e posto qualche misura precisa della luce.

Secondo me, se ci rende conto a priori di ottenere una buona linea catena, il lock 1v potrebbe essere una soluzione. L'ho chiesto a Fixkin; vediamo che ne pensa...

 

Metodo spiccio descritto su 63xc.com

Ho trovato alcune corrispondenze anche in qualche pagina italiana, tra cui questa: http://lanerossi.altervista.org/fisse/mozzo.htm (al punto "mozzo filettato da strada").

Vediamo se ho capito bene: il mio mozzo ha la filettatura inglese da 1,375"; la calotta da mc a cui si fa riferimento nell'articolo sarà certamente una sinistra inglese, che, essendo destrorsa ed avendo una filettatura di 0,005" in meno, andrà avvitata con un certo sforzo, assicurando una tenuta abbastanza salda. Ho trovato una calotta ed ho provato ad avvitarla: era grande. Certo, era italiana!

 

Naturalmente, credo che ci sia da stare più tranquilli col lock. Ma se mi capita una calotta inglese voglio comunque provare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.