Jump to content

Farsi un cerchio decente a basso profilo


outlaw
 Share

Recommended Posts

Ho studiato su questo forum come non facevo dai tempi.. anzi no, non credo di aver studiato mai così, prima di fare spese insensate vorrei un parere più esperto.

Ho preso una bdc in acciaio anni 80 con ruote da tubolari, mi piace molto sia come estetica ma sopratutto pedalarla.

Ora è il momento della conversione ma non la vorrei stravolgere con ruote tamarre ad alto profilo.

Sembra che se si vuole delle basso profilo bisogna farsele o trovarle usate, opto per farmele con l'aiuto di qualcuno esperto a raggiare, magari in ciclofficina.

 

L'utilizzo che ne farei sarebbe sopratutto urbano, casa lavoro con pavè nel mezzo e quindi starei su un copertoncino da 28.

 

Pensavo di prendere un mozzo shimano M525 per la posteriore, davanti non saprei ma mi piacerebbe prenderne uno con le stesse misure e di pari qualità in modo da poter utilizzare gli stessi raggi.

 

Indicativamente direi una 50 di euro in tutto fra mozzi e barra filettata. L'officina per forare e lavori di precisone non sarebbe un problema, a cosa servono gli amici cui fai un sacco di favori?

Con altri 20 ci vengono fuori i raggi alpina e siamo a 70.

 

Per completare il tutto andrei su qualcosa di simile

oppure

o altri similari e siamo attorno ai 50 euro circa per arrivare a 120 + o - cui aggiungere paranippli, bulloni, rondelle ecc ed ovviamente il pignone (vedi oltre).

 

Da quello che ho capito, a parità di spesa (circa) rispetto ad un set flip flop cinese di bassa qualità dovrei avere dei cerchi più leggeri, mozzi migliori e il gusto di essermeli fatti

Arrivo alle domande:

 

1. ci vedete controindicazioni in generale? 

 

2. che mozzo anteriore satinato o silver potrei accoppiare al M525 a parità di flangia fori?

in alternativa valuto anche qualsiasi altro mozzo comunque di discreta fattura da prezzo proporzionato al resto dei materiali anche se a flangia più bassa purchè non nero.

 

3. Serve per forza un pignone ISO o posso partire da qualche altro tipo di pignone e forarlo? (ripeto, i lavori di officina non sarebbero un problema). 

 

Se mi sono perso valide alternative sempre a basso profilo già pronte, con battuta posteriore 130 e adatte a copertoncino da 28 accetto ogni suggerimento.

 

Il tasto cerca l'ho consumato, è stato un buon amico....

Link to comment
Share on other sites

se ti va di aspettare un pochino forse al posto del m525 ti converrebbe aderire al progettino che stiamo mettendo in ballo, qui:

si tratta di un asse universale per mozzi iso a cuscinetti pp15. sicuramente dieci gradini sopra il m525, o 756. 

 

per ora siamo arrivati a un preventivo di prezzo finito spedito a casa tua di una ventina di euro o poco meno, contiamo di abbassarlo ancora, ma anche tutt'ora avresti solo 10 euro di differenza circa, e i vantaggi non son da poco, tra i cusicnetti e la facilità di installazione.

e i raggi dal sito "rosanadia rosaricambi" costano 25 cent compresi di nippli l'uno, magari risparmi un minimo, non so.

 

partire da un pignone e forarlo funziona. ma dipende tutto da quanto sei bravo a trovare il punto esatto dei 6 fori, farli cioè su una circonferenza perfettamente concentrica a quella costituita dai denti del pingone, altrimenti ti troveresti a avere le stesse problematiche di una corona ovalizzata: catena che si tende e diventa lasca continuamente durante la pedalata.
 

Edited by BobsHaero (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

Oltre ad appoggiare il consiglio di Bobs per quanto riguarda l'asse per mozzo PP15, ti consiglio i cerchi Mavic Open Sport. Disponibili per una ventina di euro presso CRC, sia 32 che 36 fori.

Link to comment
Share on other sites

Oltre ad appoggiare il consiglio di Bobs per quanto riguarda l'asse per mozzo PP15, ti consiglio i cerchi Mavic Open Sport. Disponibili per una ventina di euro presso CRC, sia 32 che 36 fori.

 

Ottima dritta, mi piacciono e fanno proprio al caso mio

Grazie

Link to comment
Share on other sites

se ti va di aspettare un pochino forse al posto del m525 ti converrebbe aderire al progettino che stiamo mettendo in ballo, qui:

si tratta di un asse universale per mozzi iso a cuscinetti pp15. sicuramente dieci gradini sopra il m525, o 756. 

 

per ora siamo arrivati a un preventivo di prezzo finito spedito a casa tua di una ventina di euro o poco meno, contiamo di abbassarlo ancora, ma anche tutt'ora avresti solo 10 euro di differenza circa, e i vantaggi non son da poco, tra i cusicnetti e la facilità di installazione.

e i raggi dal sito "rosanadia rosaricambi" costano 25 cent compresi di nippli l'uno, magari risparmi un minimo, non so.

 

partire da un pignone e forarlo funziona. ma dipende tutto da quanto sei bravo a trovare il punto esatto dei 6 fori, farli cioè su una circonferenza perfettamente concentrica a quella costituita dai denti del pingone, altrimenti ti troveresti a avere le stesse problematiche di una corona ovalizzata: catena che si tende e diventa lasca continuamente durante la pedalata.

 

 

Ottimo, sinceramente la discussione l'avevo letta ma data la mia scarsa cultura ciclistica non è che avessi colto tutte le sfumature, un pò tecnica per uno alle prime armi.

L'ho riletta con più attenzione e sembra convincente anche se ammetto che per me ci sono ancora tante cose da imparare. Eh si, sono qui proprio per questo.

 

Quindi diciamo che la soluzione di assemblarsi le ruote non è proprio da buttare, magari perfezionabile ma nemmeno una

puttanata.

Tenendo conto che non cerco performance da pista e che ne farei un uso quotidiano, che mozzi (ant e post) mi consiglieresti con questa soluzione del perno di cui si parla?

 
Tieni conto che vorrei comunque rimanere in un budget contenuto, chiaro che 20 o 30 euro in più non cambiano la vita e magari rendono la bici più piacevole e performante. Al tempo stesso vorrei rimanere in un budget contenuto, mi accorgo solo ora che il titolo doveva essere "farsi un cerchio decente a basso profilo ed a basso costo".

 

Grazie per il consiglio

Link to comment
Share on other sites

x l'anteriore prendi una ruota da bdc con sgancio rapido e lo modifichi con le chiusure a brugola.

 

Certo, tra l'altro lo sgancio rapido si potrebbe anche tenere la bici entra in macchina senza montare portabici ecc.

 

 

 

L'idea di guardare nel mercatino interno mi è venuta ma vorrei capire se ragionevolmente ci sono anche altre strade da percorrere.

Link to comment
Share on other sites

 

se ti va di aspettare un pochino forse al posto del m525 ti converrebbe aderire al progettino che stiamo mettendo in ballo, qui:

si tratta di un asse universale per mozzi iso a cuscinetti pp15. sicuramente dieci gradini sopra il m525, o 756. 

 

per ora siamo arrivati a un preventivo di prezzo finito spedito a casa tua di una ventina di euro o poco meno, contiamo di abbassarlo ancora, ma anche tutt'ora avresti solo 10 euro di differenza circa, e i vantaggi non son da poco, tra i cusicnetti e la facilità di installazione.

e i raggi dal sito "rosanadia rosaricambi" costano 25 cent compresi di nippli l'uno, magari risparmi un minimo, non so.

 

partire da un pignone e forarlo funziona. ma dipende tutto da quanto sei bravo a trovare il punto esatto dei 6 fori, farli cioè su una circonferenza perfettamente concentrica a quella costituita dai denti del pingone, altrimenti ti troveresti a avere le stesse problematiche di una corona ovalizzata: catena che si tende e diventa lasca continuamente durante la pedalata.

 

 

Ottimo, sinceramente la discussione l'avevo letta ma data la mia scarsa cultura ciclistica non è che avessi colto tutte le sfumature, un pò tecnica per uno alle prime armi.

L'ho riletta con più attenzione e sembra convincente anche se ammetto che per me ci sono ancora tante cose da imparare. Eh si, sono qui proprio per questo.

 

Quindi diciamo che la soluzione di assemblarsi le ruote non è proprio da buttare, magari perfezionabile ma nemmeno una

puttanata.

Tenendo conto che non cerco performance da pista e che ne farei un uso quotidiano, che mozzi (ant e post) mi consiglieresti con questa soluzione del perno di cui si parla?

 
Tieni conto che vorrei comunque rimanere in un budget contenuto, chiaro che 20 o 30 euro in più non cambiano la vita e magari rendono la bici più piacevole e performante. Al tempo stesso vorrei rimanere in un budget contenuto, mi accorgo solo ora che il titolo doveva essere "farsi un cerchio decente a basso profilo ed a basso costo".

 

Grazie per il consiglio

 

io ritengo che assemblarsi le ruote sia la soluzione migliore: permette di fare l'iso che ritengo il metodo definitivo per la fissa.

il fatto di avere i cuscinetti li rende davvero immortali e set&forget, che non è mai da sottovalutare, oltre che molto piu semplici nella sostituzione dell'asse rispetto ai normali shimano a coni.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .