Jump to content

Assaggiare l'asfalto ....


TheNathan
 Share

Recommended Posts

... quanti di noi hanno assaggiato il sapore amaro dell'asfalto...

 

....capita di cadere male o bene... capita di portarsi a dietro i segni delle nostra cadute...

 

...c'è chi li sfoggia con fierezza e chi ripensandoci maledice quel giorno...

 

...a volte l'asfalto lo hanno assaggiato anche le nostre bici e sono quasi certo che neanche a loro sia

piaciuto...

 

... io ho provato giusto 2 giorni fa a vedere se ero più duro io  o lui e come sempre vince se non fosse che tra me e lui si è frapposto ance il manubrio della mia mtb ma questo lo scriverò nel 3d sala gessi...

 

...tutti chi più o chi meno abbiamo imparato a pedalare sbucciandoci ginocchia o nocche...

 

...è un nemico e un alleato... 

 

...mi conduce in posti magnifici ed è anche merito suo indirettamente se possiamo pedalare...

 

...lo maledico quando è rappezzato o bucato e lo amo quando mi culla in discesa in una vallata...

 

...e per questo lo rispetto anche quando mi fa male...

 

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

L'ultima caduta, sotto la stretta sorveglianza di GORI, al Macello di Valtellina, mi ha permesso di misurare una discreta discesa della ridente valle lombarda e fermarmi a leccarmi le ferite sul sagrato di una tranquilla chiesetta di un altrettanto tranquillo paesino pedemontano. Ora ho una tibia gibbosa

Che è successo col manubrio? Stai già pedalando?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

L'ultima caduta, sotto la stretta sorveglianza di GORI, al Macello di Valtellina, mi ha permesso di misurare una discreta discesa della ridente valle lombarda e fermarmi a leccarmi le ferite sul sagrato di una tranquilla chiesetta di un altrettanto tranquillo paesino pedemontano. Ora ho una tibia gibbosa

Che è successo col manubrio? Stai già pedalando?

me lo sono infilato in una costola fortunatamente non rotta un po di antidolorifici e qualche sbucciatura. da sabato posso già riprendere

Link to comment
Share on other sites

Circa un mese fa mi sono fatto un volo di qualche metro.
Un tipo in macchina a un incrocio (via bisceglie - via lorenteggio a Milano) non mi ha visto arrivare e mi ha tagliato la strada.
Io andavo forte e preso dall'attimo ho fatto una combo tra freni (Sì, plurale) e skid che mi ha fatto evitare la macchina, ma che mi ha fatto anche cappottare malamente e due metri dalla bici.
Mi sono fatto male a ginocchio, anca, polsi, gomito e spalla.

Boh, sarà che quella è stata una giornata in un periodo particolare, ma quel tonfo sul cemento mi ha fatto stare quasi bene.

 

Una sensazione strana

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

L'ultima caduta, sotto la stretta sorveglianza di GORI, al Macello di Valtellina, mi ha permesso di misurare una discreta discesa della ridente valle lombarda e fermarmi a leccarmi le ferite sul sagrato di una tranquilla chiesetta di un altrettanto tranquillo paesino pedemontano. Ora ho una tibia gibbosa

Che è successo col manubrio? Stai già pedalando?

me lo sono infilato in una costola fortunatamente non rotta un po di antidolorifici e qualche sbucciatura. da sabato posso già riprendere

Anni fa' un compagno di squadra, in gara, si infilò il manubrio per dritto tra l'ombelico e l'anca...per poco non faceva harakiri; da quel momento in poi l'ho visto montare solo manopole ergonomiche :(

Ha ancora il segno della cucitura, ti é andata veramente bene! Buona guarigione!

Link to comment
Share on other sites

L'ultima caduta, sotto la stretta sorveglianza di GORI, al Macello di Valtellina, mi ha permesso di misurare una discreta discesa della ridente valle lombarda e fermarmi a leccarmi le ferite sul sagrato di una tranquilla chiesetta di un altrettanto tranquillo paesino pedemontano. Ora ho una tibia gibbosa

Che è successo col manubrio? Stai già pedalando?

me lo sono infilato in una costola fortunatamente non rotta un po di antidolorifici e qualche sbucciatura. da sabato posso già riprendere Anni fa' un compagno di squadra, in gara, si infilò il manubrio per dritto tra l'ombelico e l'anca...per poco non faceva harakiri; da quel momento in poi l'ho visto montare solo manopole ergonomiche :(

Ha ancora il segno della cucitura, ti é andata veramente bene! Buona guarigione!

grazie :)

Link to comment
Share on other sites

beh considerando che prima di prendere la prima full mi prestarono una front, lasciai andare la bici, caddi e atterrai di faccia su un sasso (e ho spaccato il telaio della bici), l'asfalto non è poi cosi' cattivo...

Link to comment
Share on other sites

Tanto per dirne una delle molte?

Ustione alle chiappe, entrambe, al centro. Non ho potuto sedermi sul water per 3 giorni.

Ah ovviamente quando sono andato dal doc sto bomber era in vacanza e una gentil dottoressa neolaureata lo sostituiva

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .