mcbaro

settaggio criterium

11 posts in this topic

Buongiorno a tutti...

 

Se volessi partecipare ad una criterium, come dovrei settare la mia bici.

 

Nello specifico:

 

ruote flangia bassa o alta?

copertoncini o tubolari:

che tipo di stem?

piega pista, strda o altro?

che tipo di guarnitura

catena?

 

ma sopratutto tipo di pedali e scarpette ? che siano abbastanza toste da reggere gli sforzi...

 

 

abbigliamento??

 

grazie in anticipo..

Edited by mcbaro (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una gran gamba, non serve altro.

ecco allora sono già tagliato fuori!! :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti...

 

Se volessi parteciapre ad una criterium, come dovrei settare la mia bici.

 

Nello specifico:

 

ruote flangia bassa o alta?

copertoncini o tubolari:

che tipo di stem?

piega pista, strda o altro?

che tipo di guarnitura

catena?

 

ma sopratutto tipo di pedali e scarpette ? che siano abbastanza toste da reggere gli sforzi...

 

 

abbigliamento??

 

grazie in anticipo..

Rispondendo per punti:

 

- Meglio ruote a basso o medio profilo, devo essere reattive e agili, solitamente si tratta di percorsi con molte curve e rettilinei brevi, l'aerodinamica di un alto profilo non viene sfruttata a dovere. Magari risparmi anche qualcosa sul peso, che nei rilanci può farsi sentire.

 

- In genere i tubolari danno un sensazione di maggior feeling con l'asfalto e la possibilità di piegare maggiormente in curva. Non è da disdegnare neanche un buon copertoncino però, Continental gp4000 o Schwalbe Ultremo zx.

 

- Stem...quello della misura giusta, evita quelli troppo negativi  se ti fanno stare troppo chiuso, la respirazione è importante!

 

- La piega strada in genere è più comoda, la pista ha un drop molto accentuato e ti abbassa molto, ma se sei ben messo sulla bici nessuno ti vieta di usarla.

 

- guarnitura, direi che l'importante è che non si accortocci se ci spingi...quindi magari evita le powerwheel o le lasco, molti scelgono pedivelle da 165 per paura di toccare ma non indispensabile, anche con delle 170 vai bene.

 

- catena, da pista, più robusta di quelle da strada per resistere alle accelerazioni e decelerazioni.

 

- Attacchi Look e scarpe da bdc, rigide e con un appoggio più ampio sul pedale rispetto agli spd, migliori la qualità di pedalata e capacità di trasferire potenza alla ruota. Alcuni usano speedplay...mai provati, anche se mi incuriosisce la velocità di aggancio che in partenza è fondamentale!

 

- Abbigliamento...super tutina aderente! Un completo da bdc va benissimo, traspirante, comodo e aderente  er l'aerodinamica.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ia maggior parte dei rider ha telaio alluminio qualcuno in acciaio ma cmq leggero,Ruote leggere e resistenti, (no aerospoke) stem dipende dalla bici e dalla tua schiena, piega strada o pista dipende come ti trovo meglio tu,rapporto in base al tracciato( di solito c'è il rapporto consigliato..poi sta alla tua gamba) catena qualsiasi basta che nn sia fixie fluo ma sia resistente, pedali ovviamente spd (a sgancio) io ti consiglio i time rock, o i look quartz carbon scarpini io ho i sidi giau sono i base e mi ci trovo da dio, abbigliamento tecnico poi se vuoi la fai in jeans nn c e una regola... ALLENAMENTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi siete fantastici..

 

 

Buongiorno a tutti...

 

Se volessi parteciapre ad una criterium, come dovrei settare la mia bici.

 

Nello specifico:

 

ruote flangia bassa o alta?

copertoncini o tubolari:

che tipo di stem?

piega pista, strda o altro?

che tipo di guarnitura

catena?

 

ma sopratutto tipo di pedali e scarpette ? che siano abbastanza toste da reggere gli sforzi...

 

 

abbigliamento??

 

grazie in anticipo..

Rispondendo per punti:

 

- Meglio ruote a basso o medio profilo, devo essere reattive e agili, solitamente si tratta di percorsi con molte curve e rettilinei brevi, l'aerodinamica di un alto profilo non viene sfruttata a dovere. Magari risparmi anche qualcosa sul peso, che nei rilanci può farsi sentire.

 

- In genere i tubolari danno un sensazione di maggior feeling con l'asfalto e la possibilità di piegare maggiormente in curva. Non è da disdegnare neanche un buon copertoncino però, Continental gp4000 o Schwalbe Ultremo zx.

 

- Stem...quello della misura giusta, evita quelli troppo negativi  se ti fanno stare troppo chiuso, la respirazione è importante!

 

- La piega strada in genere è più comoda, la pista ha un drop molto accentuato e ti abbassa molto, ma se sei ben messo sulla bici nessuno ti vieta di usarla.

 

- guarnitura, direi che l'importante è che non si accortocci se ci spingi...quindi magari evita le powerwheel o le lasco, molti scelgono pedivelle da 165 per paura di toccare ma non indispensabile, anche con delle 170 vai bene.

 

- catena, da pista, più robusta di quelle da strada per resistere alle accelerazioni e decelerazioni.

 

- Attacchi Look e scarpe da bdc, rigide e con un appoggio più ampio sul pedale rispetto agli spd, migliori la qualità di pedalata e capacità di trasferire potenza alla ruota. Alcuni usano speedplay...mai provati, anche se mi incuriosisce la velocità di aggancio che in partenza è fondamentale!

 

- Abbigliamento...super tutina aderente! Un completo da bdc va benissimo, traspirante, comodo e aderente  er l'aerodinamica.

 

grazie mille... dopo avermi tolto tutti questi dubbi mi chiedo quale sia il miglior rapporto da montare..

 

come catena avete marche da consigliarmi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi siete fantastici..

 

 

Buongiorno a tutti...

 

Se volessi parteciapre ad una criterium, come dovrei settare la mia bici.

 

Nello specifico:

 

ruote flangia bassa o alta?

copertoncini o tubolari:

che tipo di stem?

piega pista, strda o altro?

che tipo di guarnitura

catena?

 

ma sopratutto tipo di pedali e scarpette ? che siano abbastanza toste da reggere gli sforzi...

 

 

abbigliamento??

 

grazie in anticipo..

Rispondendo per punti:

 

- Meglio ruote a basso o medio profilo, devo essere reattive e agili, solitamente si tratta di percorsi con molte curve e rettilinei brevi, l'aerodinamica di un alto profilo non viene sfruttata a dovere. Magari risparmi anche qualcosa sul peso, che nei rilanci può farsi sentire.

 

- In genere i tubolari danno un sensazione di maggior feeling con l'asfalto e la possibilità di piegare maggiormente in curva. Non è da disdegnare neanche un buon copertoncino però, Continental gp4000 o Schwalbe Ultremo zx.

 

- Stem...quello della misura giusta, evita quelli troppo negativi  se ti fanno stare troppo chiuso, la respirazione è importante!

 

- La piega strada in genere è più comoda, la pista ha un drop molto accentuato e ti abbassa molto, ma se sei ben messo sulla bici nessuno ti vieta di usarla.

 

- guarnitura, direi che l'importante è che non si accortocci se ci spingi...quindi magari evita le powerwheel o le lasco, molti scelgono pedivelle da 165 per paura di toccare ma non indispensabile, anche con delle 170 vai bene.

 

- catena, da pista, più robusta di quelle da strada per resistere alle accelerazioni e decelerazioni.

 

- Attacchi Look e scarpe da bdc, rigide e con un appoggio più ampio sul pedale rispetto agli spd, migliori la qualità di pedalata e capacità di trasferire potenza alla ruota. Alcuni usano speedplay...mai provati, anche se mi incuriosisce la velocità di aggancio che in partenza è fondamentale!

 

- Abbigliamento...super tutina aderente! Un completo da bdc va benissimo, traspirante, comodo e aderente  er l'aerodinamica.

 

grazie mille... dopo avermi tolto tutti questi dubbi mi chiedo quale sia il miglior rapporto da montare..

 

come catena avete marche da consigliarmi?

 

Il rapporto dipende dal tracciato e dalla gamba...per fare esempi, un Red Hook si può correre con un 50-15, un criterium di Berlino con 49-17 (avessi avuto il 18 sarebbe stato meglio).

 

Catena, puoi andare sulla classica Miche pista, buon rapporto qualità/prezzo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa importante è che la bici sia verde. E la catena coloratissima.

cazzo come hai fatto ad indovinare il colore della bici?? :))

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa importante è che la bici sia verde. E la catena coloratissima.

cazzo come hai fatto ad indovinare il colore della bici?? :))ho guardato i tuoi occhiali :)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La cosa importante è che la bici sia verde. E la catena coloratissima.

cazzo come hai fatto ad indovinare il colore della bici?? :)) ho guardato i tuoi occhiali :)

 

mmm li bici non ci sono!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.