AgostinoG

Perchè un telaio da corsa?

19 posts in this topic

Ciao a tutti

 

Mi presento, Agostino, 35anni, vado in bici abbastanza regolarmente per diletto.

 

Delle bici so solo che hanno due ruote e che devo azionare i pedali per andare avanti.

Pensate la confisione generata in me dalla notizia che con le fixed azionando i pedali si poteva andare anche indietro :-)

 

Attualmente uso un MTB per i miei giretti dopo il lavoro o nei WE in media resto sotto i 50km.

Mi è venuta la fissa per le fixed...stregato dallo stile, dalla filosofia, dall'essenzialità.

 

Ovviamente voglio che la bici sia mia e solo mia quindi me la vorrei assemblare da solo scegliendo i pezzi che più mi aggradano.

 

Vorrei partire dal telaio.

 

Ho iniziato a leggere un po di post e ho notato che si consiglia sempre di prendere un telaio da corsa.

Come mai? cosa mi da in più? ergonomia? posizione in sella? estetica? resistenza?

 

Noto che in giro si trovano molti telai in acciaio (le fixed non dovrebbero avere telai in acciaio?) con forcellini orizzontali già verniciati sotto i 100 euro (tipo da gambacicli) perchè scartarli?

 

come faccio a capire se un telaio è di qualità o me meglio quali sono le caratteristiche a cui dovrei stare attento nella scelta?

 

scusate per le domande.....ma sono affamato di conoscenza :-)

 

Agostino

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che sei obbligato a prendere un telaio da corsa. Io stesso giro spesso con una passeggiona.

L'importante è che abbia i forcellini orizzontali (per la regolazione tensione catena).

Come quelli che si usavano negli anni 80 ed inizio '90.

 

Quelli moderni a forcellini verticali (per le bici con il cambio) sono da evitare.

Come capirai sono concepiti per facilitare l'inserimento della ruota, fermo restando che ovviamente il tensionamento della catena lo effettua il deragliatore posteriore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

 

Mi presento, Agostino, 35anni, vado in bici abbastanza regolarmente per diletto.

 

Delle bici so solo che hanno due ruote e che devo azionare i pedali per andare avanti.

Pensate la confisione generata in me dalla notizia che con le fixed azionando i pedali si poteva andare anche indietro :-)

 

Attualmente uso un MTB per i miei giretti dopo il lavoro o nei WE in media resto sotto i 50km.

Mi è venuta la fissa per le fixed...stregato dallo stile, dalla filosofia, dall'essenzialità.

 

Ovviamente voglio che la bici sia mia e solo mia quindi me la vorrei assemblare da solo scegliendo i pezzi che più mi aggradano.

 

Vorrei partire dal telaio.

 

Ho iniziato a leggere un po di post e ho notato che si consiglia sempre di prendere un telaio da corsa.

Come mai? cosa mi da in più? ergonomia? posizione in sella? estetica? resistenza?

 

Noto che in giro si trovano molti telai in acciaio (le fixed non dovrebbero avere telai in acciaio?) con forcellini orizzontali già verniciati sotto i 100 euro (tipo da gambacicli) perchè scartarli?

 

come faccio a capire se un telaio è di qualità o me meglio quali sono le caratteristiche a cui dovrei stare attento nella scelta?

 

scusate per le domande.....ma sono affamato di conoscenza :-)

 

Agostino

si preferiscono telai da corsa vecchi a nuovi telai con forcellini orizzontali per due motivi:

1. recupero

2. spesso i nuovi telai sono fatti male, con scarse rifiniture, tubi pesanti, etc.

 

per capire se un telaio è di qualità leggi il forum ;) comunque in generale: tubi, qualità delle rifiniture, geometrie (e, perchè no, marca).

Edited by Brodino (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

 

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza  ecc.

 

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

 

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza  ecc.

 

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

prezzo un po' alto per riverniciare, si può fare a meno....poi bisogna vedere se serve. E raramente serve

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

 

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza  ecc.

 

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

 

 

ciao,io ho speso 90 euro per sabbiatura e verniciatura a polvere,lavoro perfetto,per quanto riguarda la tensione catena non farti troppi problemi,affida l'assemblaggio a mani esperte e la catena sarà tesa come una corda di violino...;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

grazie....sto continuando a leggere topics.

 

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza  ecc.

 

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

 

 

ciao,io ho speso 90 euro per sabbiatura e verniciatura a polvere,lavoro perfetto,per quanto riguarda la tensione catena non farti troppi problemi,affida l'assemblaggio a mani esperte e la catena sarà tesa come una corda di violino...;)

 

Dove hai fatto verniciare??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un telaio da corsa vecchietto ma ancora valido lo trovi a poco,diciamo allo stesso prezzo di un pista moderno che pesa il doppio e vale la metà.

poi una convertita rimane più confortevole di un vero pista :)

ovviamente forcellini lunghi,cosi tiri bene la catena e non ti sbatti con calcoli,mezze maglie e mozzi eccentrici

Edited by FoRzen (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

capito, grazie

provo a tenere d'occhio il mercatino.

giusto per.....volendo avere come opzione anche il nuovo

telaio pista desgena 195

telaio pista breda cicli + forcella 175

gambacicli

altro?

...scrivi a Frangi qui sul forum, e se (come mi pare d'aver capito) sei di TO, chiedi cosa riesce a portarti a vedere al mercatino del lunedì al SantaMargò (v.Nizza, vedi topic dedicato)

:):)

(rolled up in Tapatalk2 papers)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza ecc.

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

ciao,io ho speso 90 euro per sabbiatura e verniciatura a polvere,lavoro perfetto,per quanto riguarda la tensione catena non farti troppi problemi,affida l'assemblaggio a mani esperte e la catena sarà tesa come una corda di violino...;)

Dove hai fatto verniciare??

Qui a Milano,e' una ciclofficina che offre servizio verniciatura.

In base alla mia esperienza personale posso consigliarti di trovarti una bella BdC anni '90(o solo telaio) con 200 euro ne trovi,smonti il cambio,sostituisci cerchi e guarnitura,tieni i freni.

Montando un gruppo di media qualita' (Miche) arrivi a spendere un tot di5/600 euro ma,a mio modesto parere,costruisci la bici perfetta.;)

Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

 

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza  ecc.

 

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

 

 

ciao,io ho speso 90 euro per sabbiatura e verniciatura a polvere,lavoro perfetto,per quanto riguarda la tensione catena non farti troppi problemi,affida l'assemblaggio a mani esperte e la catena sarà tesa come una corda di violino...;)

Non diciamo boiate, non servono "mani esperte" per tendere una catena o montare una bici.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie....sto continuando a leggere topics.

adesso mi è chiaro che i telai da corsa o pista sono da preferire per via della comodità nell'utilizzo, per la leggerezza ecc.

A quanto ho capito far riverniciare un telaio vecchio......ci vogliono dai 100-150 euro...ne vale la pena? un telaio pista desgena già verniciato del colore che più aggrada costa intorno ai 170

come si pongono questi telai a livello di finiture e peso?......magari Sabato vado a guardarmeli dal vivo

ciao,io ho speso 90 euro per sabbiatura e verniciatura a polvere,lavoro perfetto,per quanto riguarda la tensione catena non farti troppi problemi,affida l'assemblaggio a mani esperte e la catena sarà tesa come una corda di violino...;)

Non diciamo boiate, non servono "mani esperte" per tendere una catena o montare una bici.

Sicuramente,ma potrebbe essere utile a chi non ha mai toccato una bici.Almeno la prima volta.;)

Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverniciare+ sabbiare si può andare anche sotto i 50 euro, qui nella provincia di Milano. 
Ma credo che il fascino di una bdc vecchia e vissuta sia inarrivabile da queste nuove cinesate.

Detto questo, io andrei a prendere una vecchia bdc anni 80/90, con un budget di 200 euro trovi qualcosa anche di gradevole, togli tutto tenendo ciò che ti serve, e cambi la ruota posteriore, o entrambe le ruote, prendendole usate qui sul mercatino. 
Ancora meglio, con 25 euro compri un mozzo da mtb con attacco ISO, tipo uno schimano m525, togli i raggi al veccbio cerchio della vecchia ruota da corsa, conservi il mozzo da corsa, e te lo fai raggiare da qualcuno per un'altra 20ina di euro. 

Due ruote uguali, facilmente fissabili (con soluzione ottima e definitiva che non si spaccherà mai e non darà mai un problema), e una bici onesta e buona con un totale di 250-300 euro. o riverniciata per 300-350. Contando nastro manubrio nuovo,sella nuova e palle varie. =)
Se poi vuoi risparmiare, una bdc con ancora piu storia sulle spalle la trovi anche a 130-150 euro, e a quel punto, davvero on a budget, con 200 euro riesci a cavar fuori tutto. 

 

 

 

per la questione "mettiamoci le mani". La bici non è uno space shuttle. è una costruzione meccanica "self explicative" nel 70% della totalità, e nel 99% di quello che l'utente medio di solito tocca. Poi sugli standard diversi c'è da acculturarsi un poco, ma si tratta di avere un calibro e saper cercare su google, non di mandare in orbita la soyuz con un game boy, una forcina per capelli e una scoreggia in bottiglia.

Metterci le mani è l'unico modo per imparare qualcosa, per tentativi e errori, nel caso. 
Tanto rompere, se non sei idiota rompi poco e rompi per pochi euro al massimo. 
Senza contare che il vero rapporto che hai con la bici lo puoi avere solo se la metti tu sul banco e tu ci lavori.

Soprattutto però, se ci fai kilometri davvero e non ci vai solo a prendere il pane, il metterci tu le mani è quello che ti salva. se fai sempre fare a qualcun altro o al massimo guardi, ma hai un terrore reverenziale a sporcarti di grasso le sante manine anche nel tuo garage, con tutto il tempo a tua disposizione, se ti capita un problema a 60-70km da casa, una domenica pomeriggio su una strada deserta, magari con un bel temporale che arriva di li a pochi minuti, di certo non avrai nessuno strumento nello zaino, e anche se li avessi non li useresti. morale? ti sei fottuto il giro, la calma e, permettimi, anche parecchia dignità.

Se non avessi avuto dietro roba e la capacità di usarli, sai quanti km a piedi mi sarei dovuto fare nella mia vita? una quarantina di maratone almeno. 

Edited by BobsHaero (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riverniciare+ sabbiare si può andare anche sotto i 50 euro, qui nella provincia di Milano.

Ma credo che il fascino di una bdc vecchia e vissuta sia inarrivabile da queste nuove cinesate.

Detto questo, io andrei a prendere una vecchia bdc anni 80/90, con un budget di 200 euro trovi qualcosa anche di gradevole, togli tutto tenendo ciò che ti serve, e cambi la ruota posteriore, o entrambe le ruote, prendendole usate qui sul mercatino.

Ancora meglio, con 25 euro compri un mozzo da mtb con attacco ISO, tipo uno schimano m525, togli i raggi al veccbio cerchio della vecchia ruota da corsa, conservi il mozzo da corsa, e te lo fai raggiare da qualcuno per un'altra 20ina di euro.

Due ruote uguali, facilmente fissabili (con soluzione ottima e definitiva che non si spaccherà mai e non darà mai un problema), e una bici onesta e buona con un totale di 250-300 euro. o riverniciata per 300-350. Contando nastro manubrio nuovo,sella nuova e palle varie. =)

Se poi vuoi risparmiare, una bdc con ancora piu storia sulle spalle la trovi anche a 130-150 euro, e a quel punto, davvero on a budget, con 200 euro riesci a cavar fuori tutto.

per la questione "mettiamoci le mani". La bici non è uno space shuttle. è una costruzione meccanica "self explicative" nel 70% della totalità, e nel 99% di quello che l'utente medio di solito tocca. Poi sugli standard diversi c'è da acculturarsi un poco, ma si tratta di avere un calibro e saper cercare su google, non di mandare in orbita la soyuz con un game boy, una forcina per capelli e una scoreggia in bottiglia.

Metterci le mani è l'unico modo per imparare qualcosa, per tentativi e errori, nel caso.

Tanto rompere, se non sei idiota rompi poco e rompi per pochi euro al massimo.

Senza contare che il vero rapporto che hai con la bici lo puoi avere solo se la metti tu sul banco e tu ci lavori.

Soprattutto però, se ci fai kilometri davvero e non ci vai solo a prendere il pane, il metterci tu le mani è quello che ti salva. se fai sempre fare a qualcun altro o al massimo guardi, ma hai un terrore reverenziale a sporcarti di grasso le sante manine anche nel tuo garage, con tutto il tempo a tua disposizione, se ti capita un problema a 60-70km da casa, una domenica pomeriggio su una strada deserta, magari con un bel temporale che arriva di li a pochi minuti, di certo non avrai nessuno strumento nello zaino, e anche se li avessi non li useresti. morale? ti sei fottuto il giro, la calma e, permettimi, anche parecchia dignità.

Se non avessi avuto dietro roba e la capacità di usarli, sai quanti km a piedi mi sarei dovuto fare nella mia vita? una quarantina di maratone almeno.

Quoto tutto,ho appena acquistato una valigetta di estrattori cazzi e mazzi da 60 euro.

Ho affidato a terzi la mia prima bici non tanto per paura di cannare ma per la mancanza dell'attrezzatura necessaria.

Smontare tutto solo con una mazzetta non credo sia salutare per la bici...:D:D:D

Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.