fraccazzo

L'eterna lotta tra pesi statici e pesi dinamici

39 posts in this topic

Che peso dare ai Pesi??

 

Questo è un argomento che non ha mai trovato nessuno d'accordo,

in pratica ognuno ha la sua opionione/preferenza.

Anche le dimostrazioni matematiche sembrano avere interpretazioni differenti.

 

E' vero che il peso delle ruote equivale a 3 volte il peso del telaio?

Detto in termini pratici, guadagnare 100 gr sulle ruote equivale a guadagnarne 300 sul telaio?

 

 

Riporto le parole di Ser Pecora, che riporta Sheldon...che la pensa come me (:D)

 

"Other factors affecting performance are not so tricky to evaluate. Weight, for instance. Weight is a key performance factor in climbing. In this regard, conventional wheels still remain the top choice. [...]We also evaluated the moment of inertia of the wheels. Moment of inertia is technical jargon for the "rotating mass" of an object. It is common knowledge among cyclists that weight reductions in rotating components are more beneficial, because, when accelerating, a rotating component not only has to gain a higher translational speed, but it must also be made to spin faster. This tendency to resist changes in rotational velocity is related to mass and to the square of its distance from the axis of rotation. Hence, it is expressed in kilograms times meters square.

The values of moment of inertia produced a ranking similar to that of weight, with the notable exception of the Specialized. The tri-spoked carbon fiber heavyweight carries most of its heft in a clumsy hub design. It fared better in moment of inertia, placing fourth, just behind the two conventional wheels and the Shamal.
A convenient way to appreciate moment of inertia is to convert its value into an equivalent mass. This equivalent mass is the mass of a non rotating object that would oppose the same resistance to acceleration. We have made the calculation and tabulated the values. This piece of information is of particular interest to those who intend to use the wheels for criterium racing. In criterium racing, reaccelerating corner after a corner is what wears the riders down."

 

Io vado un pò controtendenza, rispetto a questi mostri da 80mm (mostri in tutti i sensi)

preferisco profili bassi facili da rilanciare e da manovrare, ....e soprattutto super leggeri.

Non parlo di specialità ovviamente, ma solo di preferenza in termini generali di utilizzo della bici

(dalla criterium brianzola, alla spesa all'esselunga...alle uscite per Pavia)

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Telaio pesantino e ruote leggere, buon rilancio per via delle ruote leggere, ed il telaio, essendo piu massiccio, flette di meno, quindi dovrebbe dissipare meno forza

Share this post


Link to post
Share on other sites

giustamente....rivendendo la discussione su bdc forum

 

direi che per pesi dimanici, bisognerebbe rifersi soprattutto ai cerchi

quindi a pesi "periferici", più che a quelli dei mozzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

giustamente....rivendendo la discussione su bdc forum

 

direi che per pesi dimanici, bisognerebbe rifersi soprattutto ai cerchi

quindi a pesi "periferici", più che a quelli dei mozzi

Sulle vetture più diminuiscono le masse non sospese più migliorano le prestazioni. 

 

Ovviamente una massa più "esterna", cerchi, pneumatici, influisce di più dell' asse del mozzo.

 

Tante volte credo che la fisica e la matematica si scontrano con la moda.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guadagnare peso sui cerchi e' sicuramente la cosa migliore, il peso guadagnato sui mozzi e' ininfluente o quasi, ed e' solo una trovata pubblicitaria pensare ad esempio che un mozzo ceramico dia dei vantaggi in termini di scorrevolezza rispetto ad un mozzo tradizionale.Diciamo pure che se non ci sono le gambe ed una corporatura normopeso il guadagno di peso ha un mero valore psicologico.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fermi tutti,

la tipologia di cuscinetto è un'altra questione

che appartiene al fenomeno dell'attrito...

non vorrei confondere le discussioni.

 

sul peso dei cerchi concordo pienamente

(appena avrò finito le SupeRRuote, le posterò..)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fermi tutti,

la tipologia di cuscinetto è un'altra questione

che appartiene al fenomeno dell'attrito...

non vorrei confondere le discussioni.

 

sul peso dei cerchi concordo pienamente

(appena avrò finito le SupeRRuote, le posterò..)

 

Posta posta, o almeno dacci qualche info.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fermi tutti,

la tipologia di cuscinetto è un'altra questione

che appartiene al fenomeno dell'attrito...

non vorrei confondere le discussioni.

 

sul peso dei cerchi concordo pienamente

(appena avrò finito le SupeRRuote, le posterò..)

 

Posta posta, o almeno dacci qualche info.

 

ruote pista, tubolare

-vecchio stile, ergo basso profilo

-nuove tecnologie, cerchio cerbonio e mozzo cnc

 raggiatura 28/24.

 1100 gr la coppia

Edited by fraccazzo (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio cervello ha fatto questa scoreggia: una ruota pesante, cosi come e' piu difficile da accelerare e' pure piu difficile da frenare?

O meglio: parità di peso complessivo, una bici con ruote piu leggere e telaio piu pesante si frena meglio di una con ruote piu pesanti e telaio piu leggero?

 

 

prot.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

ruote pista, tubolare

-vecchio stile, ergo basso profilo

-nuove tecnologie, cerchio cerbonio e mozzo cnc

 raggiatura 28/24.

 1100 gr la coppia

 

ovviamente non costano quanto le miche pistard,

ma neanche quanto le american classic

 

cerchi carbonio a basso profilo, acquolina in bocca..

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio cervello ha fatto questa scoreggia: una ruota pesante, cosi come e' piu difficile da accelerare e' pure piu difficile da frenare?

O meglio: parità di peso complessivo, una bici con ruote piu leggere e telaio piu pesante si frena meglio di una con ruote piu pesanti e telaio piu leggero?

 

 

prot.

la prima domanda ha risposta sicuramente si, la seconda invece mi sembra molto meno banale...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio cervello ha fatto questa scoreggia: una ruota pesante, cosi come e' piu difficile da accelerare e' pure piu difficile da frenare?

O meglio: parità di peso complessivo, una bici con ruote piu leggere e telaio piu pesante si frena meglio di una con ruote piu pesanti e telaio piu leggero?

 

 

prot.

 

 

si anche per la 2° domanda, l'inerzia non è una barzelletta.

se poi sia realmente 3 il rapporto tra masse in rotazione (non sospese) e masse sospese non lo so xo se devo scegliere dove perdere peso sicuramente punto alle ruote e non al telaio.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.