11 posts in this topic

Ciao a tutti,

 

Che ne pensate dello standard BB30?

Dite che avrà presa anche per le bici da pista?

Conoscete qualche telaio da pista predisposto?

 

E' pensabile per un telaio in acciaio?

 

Conoscete guarniture da pista compatibili?

 

siao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il BB30 è nato per l'unica necessità di introdurre un nuovo prodotto sul mercato che si fingesse più performante di ciò che già esisteva/ era!

 

-Io sono della stessa idea del buon Mauro Sannino (grande telaista italiano che produce telai per la Corratec di cui sono fiero possessore).

La "scusa" per cui è stato introdotto il BB30 è quella di  "garantire una rigidità maggiore al perno del movimento centrale" (parliamo di un perno solamente 0.5mm più spesso), ma nell'atto pratico non garantisce nulla in più di un buon movimento con calotte esterne o a filetto. Nel complesso con il BB30 si ha solo un telaio  dall'aspetto molto più "massiccio" e da tubi più "grossi", la cui rigidità è la  stessa di un buon telaio che non ha un movimento così sovradimensionato e tubi più sottili!

 

-Quindi per adesso penso che il BB30 in pista(ma anche su strada) non sia assolutamente necessario.. poi faccio sempre in tempo a cambiare idea. Ma se si vuole rigidità credo sia meglio lavorare su altro.

Penso che passare dal perno quadro a un MC con cuscinetti esterni e una guarnitura con perno integrato, è già più che sufficiente per garantire la massima rigidità al movimento centrale.

 

-Di guarniture pista da quello che so che c'è  solo la Rotor che ha il perno integrato compatibile con BB30... ma finché non vengono prodotti telai adatti, la si può utilizzare solo con calotte esterne oversize  (di telaio per bb30 da pista non penso esistano)

 

-Su un telaio in acciaio è impensabile un BB30 integrato, vorrebbe dire avere una scatola mc di oltre 40mm di diamentro, davvero troppo grossa e pesante per qualsiasi telaio in acciaio/titanio. Anche in questo caso l'unica alternativa sono calotte esterne oversize, ma ritorniamo al punto di partenza... tanto vale metterci un perno tradizionale.

 

Mik. ;)

Edited by mikicomi (see edit history)
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa buona è che non spaneremo più filetti delle calotte, la cattiva è che serve la pressa per metterli e levarli. Per il resto, quoto il saggio qui sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa buona è che non spaneremo più filetti delle calotte, la cattiva è che serve la pressa per metterli e levarli. Per il resto, quoto il saggio qui sopra.

 

beh per mettere e togliere i movimenti a sfere (campa gipiemme sugino ecc)

ci vuole l'estrattore....ogni volta  bestemmie.

 

quelli a cartuccia invece sono pessimi.

 

io apprezzo il miglioramento tecnologico (i cuscinetti, il perno integrato) ma non era necessario cambiare standard.

ma come hai detto, il mercato ha le sue regole...

 

Io ho una BMC SLC01

 

post-5023-0-29797500-1359847055_thumb.jp

w1021.jpg

 

che ha la zona movimento opportunamente irrigidita dalle sezioni dei tubi

e dall'orientamento delle fibre di carbonio, ma ha un normalissimo movimento "vecchia maniera"

che è una cannonata....dicono che anche le calotte siano meglio non oversize.

Edited by fraccazzo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa buona è che non spaneremo più filetti delle calotte, la cattiva è che serve la pressa per metterli e levarli. Per il resto, quoto il saggio qui sopra.

 

beh per mettere e togliere i movimenti a sfere (campa gipiemme sugino ecc)

ci vuole l'estrattore....ogni volta  bestemmie.

 

quelli a cartuccia invece sono pessimi.

 

io apprezzo il miglioramento tecnologico (i cuscinetti, il perno integrato) ma non era necessario cambiare standard.

ma come hai detto, il mercato ha le sue regole...

 

Io ho una BMC SLC01

 

attachicon.gifbmcp.jpg

 

 

che ha la zona movimento opportunamente irrigidita dalle sezioni dei tubi

e dall'orientamento delle fibre di carbonio, ma ha un normalissimo movimento "vecchia maniera"

che è una cannonata....dicono che anche le calotte siano meglio non oversize.

 

'tacci tua che ferro!!

 

 

a ogni modo concordo, il passaggio a perno integrato con un po' di attenzione "lo senti" che lavora, il BB30 credo ben meno...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il bb30 non avrà presa sulle bici da pista e anzi sta sparendo anche da tutti i modelli da strada dato che si è rivelato uno dei peggiori standard introdotti...

piu probabile invece il press-fit, per ora usato solo su telai strada di alta gamma...

ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

il bb30 non avrà presa sulle bici da pista e anzi sta sparendo anche da tutti i modelli da strada dato che si è rivelato uno dei peggiori standard introdotti...

piu probabile invece il press-fit, per ora usato solo su telai strada di alta gamma...

ciao!

 

Giusto, ti quoto in pieno!

Però secondo me anche il press-fit è un pò una cavolata.  Che vantaggio si ha a togliere il filetto? si hanno solo sedi per i cuscinetti che con il tempo si allargano e poi tocca buttare via tutto il telaio anzi che le sole calotte.  Io penso che un accoppiamento a filetto sia sempre più resistente nel tempo e rigido di uno ad pressione.

 

Mik.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parer mio... Cuscinetto ad interferenza Vs filetto é un 2 a 0 secco...

Ti voglio vedere a ovalizzare la sede di un cuscinetto, ma anche se è sull'alluminio... Se viene smontato e rimontato correttamente, con un giusto dimensionamento, con gli sforzi molto blandi a cui deve resistere, sei in una botte di ferro.

Se pensi al mondo dei motori... Lì è pieno di esempi... E devono resistere a sollecitazioni ben peggiori e stressanti.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parer mio... Cuscinetto ad interferenza Vs filetto é un 2 a 0 secco...

Ti voglio vedere a ovalizzare la sede di un cuscinetto, ma anche se è sull'alluminio... Se viene smontato e rimontato correttamente, con un giusto dimensionamento, con gli sforzi molto blandi a cui deve resistere, sei in una botte di ferro.

Se pensi al mondo dei motori... Lì è pieno di esempi... E devono resistere a sollecitazioni ben peggiori e stressanti.

Ottima osservazione, non ci avevo pensato concentrandomi solo lato utente e non meccanico. Se non sbaglio giant lo fa da tempo

Sent from my iPad using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parer mio... Cuscinetto ad interferenza Vs filetto é un 2 a 0 secco...

Ti voglio vedere a ovalizzare la sede di un cuscinetto, ma anche se è sull'alluminio... Se viene smontato e rimontato correttamente, con un giusto dimensionamento, con gli sforzi molto blandi a cui deve resistere, sei in una botte di ferro.

Se pensi al mondo dei motori... Lì è pieno di esempi... E devono resistere a sollecitazioni ben peggiori e stressanti.

 Ok, capisco il tuo ragionamento...

 

Ma riesci a spiegarmi meglio? non capisco che vantaggi ci possano ad eliminare il filetto, dal mio punto di vista diventa solo più scomodo da infilare-sfilare...

 

Mik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.