7903 posts in this topic

Ciao ragazzi, ho sfogliato una decina di pagine e la cosa che noto è il dislivello ben marcato tra sella manubrio di tutte le Bici, per avere un dislivello così la bici (soprattutto se da corsa) non dovrebbe essere una taglia in meno come minimo? A me per esempio con la sella troppo alta si creano dolori alla bassa schiena.

quello che voglio chiedere è hanno tutti una taglia in meno o alzano la sella a prescindere per far figura? Poi anche a livello fisico mi sembra strano che tutta sta gente si possa permettere una guida così hard ( gente che magari usa solo fissa non corridori)

 Bho Grazie a chi avrà voglia di spiegarmi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Andrea Sperelli ha scritto:

Ciao ragazzi, ho sfogliato una decina di pagine e la cosa che noto è il dislivello ben marcato tra sella manubrio di tutte le Bici, per avere un dislivello così la bici (soprattutto se da corsa) non dovrebbe essere una taglia in meno come minimo? A me per esempio con la sella troppo alta si creano dolori alla bassa schiena.

quello che voglio chiedere è hanno tutti una taglia in meno o alzano la sella a prescindere per far figura? Poi anche a livello fisico mi sembra strano che tutta sta gente si possa permettere una guida così hard ( gente che magari usa solo fissa non corridori)

 Bho Grazie a chi avrà voglia di spiegarmi

alcuni lo fanno per poserare, altri hanno il telaio piccolo e per altri ancora è effettivamente l'impostazione corretta.
non so cosa √® per te un dislivello ben marcato,ma¬† per esempio quando i miei amici vedono la mia bici (da ignoranti in materia) si stupiscono sempre della sella cosi alta e del manubrio cosi in basso, ma perch√® sono abituati a vedere citybike o mtb con il manubrio pi√Ļ in alto della sella.

 

Edited by Frost (see edit history)
  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Andrea Sperelli ha scritto:

Ciao ragazzi, ho sfogliato una decina di pagine e la cosa che noto è il dislivello ben marcato tra sella manubrio di tutte le Bici, per avere un dislivello così la bici (soprattutto se da corsa) non dovrebbe essere una taglia in meno come minimo? A me per esempio con la sella troppo alta si creano dolori alla bassa schiena.

quello che voglio chiedere è hanno tutti una taglia in meno o alzano la sella a prescindere per far figura? Poi anche a livello fisico mi sembra strano che tutta sta gente si possa permettere una guida così hard ( gente che magari usa solo fissa non corridori)

 Bho Grazie a chi avrà voglia di spiegarmi

A molti piace perché è un pò come stare a 90...

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Andrea Sperelli ha scritto:

Ciao ragazzi, ho sfogliato una decina di pagine e la cosa che noto è il dislivello ben marcato tra sella manubrio di tutte le Bici, per avere un dislivello così la bici (soprattutto se da corsa) non dovrebbe essere una taglia in meno come minimo? A me per esempio con la sella troppo alta si creano dolori alla bassa schiena.

quello che voglio chiedere è hanno tutti una taglia in meno o alzano la sella a prescindere per far figura? Poi anche a livello fisico mi sembra strano che tutta sta gente si possa permettere una guida così hard ( gente che magari usa solo fissa non corridori)

 Bho Grazie a chi avrà voglia di spiegarmi

Bah, io sono fatto di gesso e legno, ma le mie fisse hanno un po' di dislivello sella manubrio è normale come impostazione di telaio e guida..............per ovviare basta passare al riser

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Andrea Sperelli ha scritto:

Ciao ragazzi, ho sfogliato una decina di pagine e la cosa che noto è il dislivello ben marcato tra sella manubrio di tutte le Bici, per avere un dislivello così la bici (soprattutto se da corsa) non dovrebbe essere una taglia in meno come minimo? A me per esempio con la sella troppo alta si creano dolori alla bassa schiena.

quello che voglio chiedere è hanno tutti una taglia in meno o alzano la sella a prescindere per far figura? Poi anche a livello fisico mi sembra strano che tutta sta gente si possa permettere una guida così hard ( gente che magari usa solo fissa non corridori)

 Bho Grazie a chi avrà voglia di spiegarmi

sono due discorsi diversi. la misura giusta di un telaio si vede in base alla lunghezza della gamba per quanto riguarda il verticale (se c'è troppo fuorisella vuol dire che è troppo piccolo e viceversa) e alla lunghezza delle braccia e del tronco per quanto riguarda l'orizzontale (se uno si trova disteso con le braccia in avanti è troppo lungo, se si trova con le spalle allo stesso livello dei polsi è troppo corto). il dislivello sella-manubrio, oltre ad essere fisiologico in una bicicletta il cui scopo sia di spingere sui pedali (dato che nodo sella e cima del tubo sterzo sono allo stesso livello e un tot di fuorisella è giusto che ci sia), riguarda principalmente la posizione di guida: sullo stesso telaio puoi cambiare il dislivello senza influire gran che sulla misura, ma cambiando radicalmente la posizione di guida.

in sostanza: il livello giusto della sella è quello che, con pedivella verticale, ti porta ad avere un angolo di estensione della gamba sulla coscia di un po' meno di 180 gradi. se a questo livello di sella ti fa male la schiena significa che 1) il telaio è troppo grande come tubo orizzontale oppure 2) la tua schiena non è adatta ad una posizione di guida un po' aggressiva. Nel primo caso ti conviene cambiare bici, nel secondo puoi abbassare la sella (e pedalare con le gambe piegate, meno efficace) o alzare il manubrio (con spacer, alzando la pipa, prendendo uno stem con angolo positivo, etc - anche così diminuisci un po' l'efficacia della pedalata e l'aerodinamicità della situazione)

Edited by yacopo (see edit history)
  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, carlomarrone ha scritto:

Daaaaai vez! √Č una workhorse, ci staaaa!!!

:)

Il frenino toglie punti cred. Lo diceva gesoo!

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, yacopo ha scritto:

sono due discorsi diversi. la misura giusta di un telaio si vede in base alla lunghezza della gamba per quanto riguarda il verticale (se c'è troppo fuorisella vuol dire che è troppo piccolo e viceversa) e alla lunghezza delle braccia e del tronco per quanto riguarda l'orizzontale (se uno si trova disteso con le braccia in avanti è troppo lungo, se si trova con le spalle allo stesso livello dei polsi è troppo corto). il dislivello sella-manubrio, oltre ad essere fisiologico in una bicicletta il cui scopo sia di spingere sui pedali (dato che nodo sella e cima del tubo sterzo sono allo stesso livello e un tot di fuorisella è giusto che ci sia), riguarda principalmente la posizione di guida: sullo stesso telaio puoi cambiare il dislivello senza influire gran che sulla misura, ma cambiando radicalmente la posizione di guida.

in sostanza: il livello giusto della sella è quello che, con pedivella verticale, ti porta ad avere un angolo di estensione della gamba sulla coscia di un po' meno di 180 gradi. se a questo livello di sella ti fa male la schiena significa che 1) il telaio è troppo grande come tubo orizzontale oppure 2) la tua schiena non è adatta ad una posizione di guida un po' aggressiva. Nel primo caso ti conviene cambiare bici, nel secondo puoi abbassare la sella (e pedalare con le gambe piegate, meno efficace) o alzare il manubrio (con spacer, alzando la pipa, prendendo uno stem con angolo positivo, etc - anche così diminuisci un po' l'efficacia della pedalata e l'aerodinamicità della situazione)

si esatto, io per√≤ purtroppo pedalando con un angolo di¬† 180 del ginocchio sento dolore alla schiena perch√® sembra che il bacino non sia ben saldo in sella, anche con un 0.5 in meno di fuorisella va molto meglio ma si sente che la pedalata √® meno potente, avevo provato sulla mtb che √® giusta per me a creare un asseto pi√Ļ hard con stram pi√Ļ corto e negativo e fuorisella che creasse un 180 ma nulla da fare

con la fissa non ci provo neanche perch√® √® gi√† quasi una misura in pi√Ļ per me.

Vabbè forse è solo un problema mio

grazie a tutti comunque

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Andrea Sperelli ha scritto:

si esatto, io per√≤ purtroppo pedalando con un angolo di¬† 180 del ginocchio sento dolore alla schiena perch√® sembra che il bacino non sia ben saldo in sella, anche con un 0.5 in meno di fuorisella va molto meglio ma si sente che la pedalata √® meno potente, avevo provato sulla mtb che √® giusta per me a creare un asseto pi√Ļ hard con stram pi√Ļ corto e negativo e fuorisella che creasse un 180 ma nulla da fare

con la fissa non ci provo neanche perch√® √® gi√† quasi una misura in pi√Ļ per me.

Vabbè forse è solo un problema mio

grazie a tutti comunque

No aspetta: stai dicendo che quando pedali stendi completamente la gamba quando il pedale è in basso? Ce credo te fa male!

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Pleffas ha scritto:

No aspetta: stai dicendo che quando pedali stendi completamente la gamba quando il pedale è in basso? Ce credo te fa male!

No ho detto che con un angolo di 180 circa pedalo meglio ma poi ho dolori,  devo abbassare ulteriormente la sella :(

Edited by Andrea Sperelli (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Andrea Sperelli ha scritto:

No ho detto che con un angolo di 180 circa pedalo meglio ma poi ho dolori,  devo abbassare ulteriormente la sella :(

Ma l'angolo di 180¬į dove lo fai esattamente? Non capisco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.