alvuz

FINITA! Caldato Paris Roubaix

32 posts in this topic

Stupenda! Io non son mai riuscito ad imparare ad utilizzare quel cambio, non ho avuto abbastanza tempo con la bici che mi era stata prestata...quindi (ma magari ne sei già capace) ti auguro "in bocca al lupo"...

Bel lavoro davvero!

Share this post


Link to post
Share on other sites

PS Con questa, in barba alle regole, voglio vederti sfrecciare tra la polvere del Chianti !

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Taaaac... direttamente dagli anni 50, la mia bici eroica!!

Dopo un ritrovamento condito da molta fortuna, dialoghi con vecchietti, meccanici e saggi del forum, acquisti compulsivi e acquisti ragionati ve la posso far vedere finita.

 

Ma prima, qualche info:

 

Telaio: Francesco Caldato corsa 1951, taglia 58 c-f vert x 59 cc orizz

 

Ruote: Mozzi FB 36f flangia bassa su cerchi Ambrosio Olympic Champion tubolare

 

Cambio: Campagnolo Paris Roubaix versione 1951

 

Ruota libera: Regina Gran Sport 5v

 

Tubolari: Gommitalia Champion (dicono anni 50, comunque mi piacevano e li ho messi)

 

Guarnitura: Magistroni (incisione Marca Oro)

 

Serie Sterzo/MC: Magistroni Senior

 

Gruppo freni: Universal mod.39 - brev.361666

 

Sella: Brooks England Competition

 

Pipa/piega: Ambrosio Champion

 

Nastro: Newbaum's cotone

 

Devo ringraziare molte persone che mi hano aiutato a portare a termine questo progetto, senza di voi saprei metà di quello che so ora e questa bici sarebbe ancora montata da passeggio come quando la trovai.

Quindi grazie a marciuz, iltedo, pogliaghi, timur, pipco82, doc.gio, maurando per pezzi e consigli.

 

E ora, le foto (manca una leva freno e una guaina, ma non importa...)

 

attachicon.gifDSC_0159.JPG

 

attachicon.gifDSC_0161.JPG

 

attachicon.gifDSC_0163.JPG

 

attachicon.gifDSC_0164.JPG

 

attachicon.gifDSC_0165.JPG

 

attachicon.gifDSC_0167.JPG

 

attachicon.gifDSC_0172.JPG

 

attachicon.gifDSC_0180.JPG

 

Baci :)

Complimenti !!! hai salvato un pezzo di storia,

ottimo conservato, felice anche per la scelta di pipa e piega dell'Ambrogino

la sella Brooks è bella ma con calma quando ne trovi una con i grossi rivetti

senza i supporti porta attrezzi hai fatto bingo ;-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Smonterei solo il pacco pignoni e lascerei un solo rapporto, toglierei il freno dietro che cosi' montato non ha senso

e ne farei una bella singlespeed 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alvise è stupenda!!! Ma manca una leva freno ed il relativo filo ?!

 

 

Sì, manca la guaina, quindi non ho montato la leva che altrimenti vibra e correndo mi dà fastidio ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stupenda! Io non son mai riuscito ad imparare ad utilizzare quel cambio, non ho avuto abbastanza tempo con la bici che mi era stata prestata...quindi (ma magari ne sei già capace) ti auguro "in bocca al lupo"...

Bel lavoro davvero!

 

 

Sono riuscito a imparare, con calma e con tante cadute di catena... ma ora me la cavo :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Taaaac... direttamente dagli anni 50, la mia bici eroica!!

Dopo un ritrovamento condito da molta fortuna, dialoghi con vecchietti, meccanici e saggi del forum, acquisti compulsivi e acquisti ragionati ve la posso far vedere finita.

 

Ma prima, qualche info:

 

Telaio: Francesco Caldato corsa 1951, taglia 58 c-f vert x 59 cc orizz

 

Ruote: Mozzi FB 36f flangia bassa su cerchi Ambrosio Olympic Champion tubolare

 

Cambio: Campagnolo Paris Roubaix versione 1951

 

Ruota libera: Regina Gran Sport 5v

 

Tubolari: Gommitalia Champion (dicono anni 50, comunque mi piacevano e li ho messi)

 

Guarnitura: Magistroni (incisione Marca Oro)

 

Serie Sterzo/MC: Magistroni Senior

 

Gruppo freni: Universal mod.39 - brev.361666

 

Sella: Brooks England Competition

 

Pipa/piega: Ambrosio Champion

 

Nastro: Newbaum's cotone

 

Devo ringraziare molte persone che mi hano aiutato a portare a termine questo progetto, senza di voi saprei metà di quello che so ora e questa bici sarebbe ancora montata da passeggio come quando la trovai.

Quindi grazie a marciuz, iltedo, pogliaghi, timur, pipco82, doc.gio, maurando per pezzi e consigli.

 

E ora, le foto (manca una leva freno e una guaina, ma non importa...)

 

attachicon.gifDSC_0159.JPG

 

attachicon.gifDSC_0161.JPG

 

attachicon.gifDSC_0163.JPG

 

attachicon.gifDSC_0164.JPG

 

attachicon.gifDSC_0165.JPG

 

attachicon.gifDSC_0167.JPG

 

attachicon.gifDSC_0172.JPG

 

attachicon.gifDSC_0180.JPG

 

Baci :)

Complimenti !!! hai salvato un pezzo di storia,

ottimo conservato, felice anche per la scelta di pipa e piega dell'Ambrogino

la sella Brooks è bella ma con calma quando ne trovi una con i grossi rivetti

senza i supporti porta attrezzi hai fatto bingo ;-))

 

 

Vedo con calma cosa riesco ad "uscire"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Taaaac... direttamente dagli anni 50, la mia bici eroica!!

Dopo un ritrovamento condito da molta fortuna,

 

non vale, con tutto questo culo parti avvantaggiato per le estrazioni dell'eroica :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bélin che bèla!

;-)

 

Quando puoi,, se vuoi, posteresti due particolari della nastratura manubrio, del tubo sterzo e della leva?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.