Davide_B

Newbie chiedente info

9 posts in this topic

Ciao a tutti, son già un paio di giorni che giro per il forum leggendo e spulciando qua e la e son già parecchi mesi che guardo alle bici fisse inquanto quello che sono il concetto e la filosofia che ci stanno dietro mi piacciono un sacco.

Questo interesse nasce dalla necessità di tornare in sella nella vita quotidiana, visto che son stufo di usare sempre la macchina anche per i minimi spostamenti.

Attualmente ho già un telaio che avevo a casa, di cui però non so se la misura possa andar bene o meno. Ed è proprio su queste questioni che avrei bisogno di aiuto.

Vorrei trovare un paio di parametri per acquistare il materiale necessario per poter partire al massimo.

Veniamo al sodo: sono alto 1,72 e guardando calcolatori vari su internet ho visto che un telaio di una misura corretta per me dovrebbe andare da un 52 ad un 55. (il mio attuale telaio è da 54 ed ha attacchi diagonali, non verticali)

Vivo in un paesino, alcune pendenze ci sono. Vorrei quindi sapere quale settaggio potrei usare a livello di guarnitura/pignone.

Qualcuno ha dei consigli? Vorrei stare su un budget intermedio magari recuperando materiali di qualità ma non nuovissimo.

Grazie mille a tutti dell'attenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

(il mio attuale telaio è da 54 ed ha attacchi diagonali, non verticali)

La misura ad occhio va bene; se per "attacchi" intendi i forcellini posteriori, anche li` probabilmente ci siamo.

Vivo in un paesino, alcune pendenze ci sono. Vorrei quindi sapere quale settaggio potrei usare a livello di guarnitura/pignone.

Per scegliere il rapporto, supera le salite con una bici col cambio, segna il rapporto (es: 2,5) e cerca di riprodurlo scegliendo guarnitura/pignone.

...Pezzi usati/recuperati: eBay, subito.it, il vecchio ciclista.

Cia`!

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Sono stato sul generico, appena hai piu` informazioni vediamo di andare al dunque.

Una domanda: hai pensato a come vuoi "organizzare" la trasmissione?

Pista o strada?

(ovvero: 1/8" o 3'32"? Parlando della larghezza - "grossezza" - della catena)

Io la prima conversione la farei strada i pezzi sono piu` comuni (tranne forse i pignoni fissi 3'32", ma ci sono) e costano meno.

Edited by Sga (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che come consigli tu, per la prima conversione starei su una trasmissione strada.

Posto anche una foto del telaio, così magari mi potete dire come possa essere ed eventuali accorgimenti. (non frustatemi per lo scempio di incerottamento per la verniciatura)

dsc04165t.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Sono stato sul generico, appena hai piu` informazioni vediamo di andare al dunque.

Una domanda: hai pensato a come vuoi "organizzare" la trasmissione?

Pista o strada?

(ovvero: 1/8" o 3'32"? Parlando della larghezza - "grossezza" - della catena)

Io la prima conversione la farei strada i pezzi sono piu` comuni (tranne forse i pignoni fissi 3'32", ma ci sono) e costano meno.

Penso che come consigli tu, per la prima conversione starei su una trasmissione strada.

Posto anche una foto del telaio, così magari mi potete dire come possa essere ed eventuali accorgimenti. (non frustatemi per lo scempio di incerottamento per la verniciatura)

Share this post


Link to post
Share on other sites

up ragazzi.

un consiglio per una trasmissione per iniziare..

considerando statura di 1,72 e percorsi misti piano/pendenze che rapporto consigliate?

ho letto sopra la prova che mi ha consigliato sga ma non ho modo di farla. per cui datemi un punto di partenza se riuscite e proseguirò una filosofia di error/retry ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

up ragazzi.

un consiglio per una trasmissione per iniziare..

considerando statura di 1,72 e percorsi misti piano/pendenze che rapporto consigliate?

ho letto sopra la prova che mi ha consigliato sga ma non ho modo di farla. per cui datemi un punto di partenza se riuscite e proseguirò una filosofia di error/retry ;)

ciao, ti sconsiglio di tenere il manubrio in foto, meglio un riser o una piega.

per il rapporto, dipende essenzialmente dalla tua gamba. io con un 46-18 vado bene, ma non devo fare che poche salite....e comunque quando vado forte mi manca qualche dente in più.

D'altra parte con un 42 -18 in piano ti troveresti a fare il criceto sulla ruota, ma ti sarebbe più facile fermarti senza freno.

your choice

edit: non avevo visto la guarnitura e la serie sterzo... Ma toglierle prima di verniciare? :dry:

Edited by Brodino (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio consiglio è un 48/16, che ti permette di fare qualche salita leggera e una velocita' adeguata ai tratti pianeggianti... se le pendenze sono numerose ed elevate evita la fissa, forse meglio un contropedale, molto comodo.

Il telaio che hai è perfetto per la tua altezza (se hai preso correttamente le misure).

Se vuoi spendere poco puoi partire da guarnitura economica nuova e piega, ruote e pedali usati (puoi sostituire solo il pignone fisso al pacco pignoni che hai nella ruota posteriore)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.