cobra

La Valle d'Aosta dice NO al pirogassificatore

9 posts in this topic

Non so quanti di voi fossero a conoscenza del referendum di domenica svolto in Valle d'Aosta, a favore o contro il pirogassificatore....(già dato appalto e terreni..costo 265 MILIONI di euro)

Cmq sono felice di dirvi che il 94,02% ha votato contro!!!!!! (e i politici avevano invitato l'astensione alle urne...perchè avevano fatto le cose sporche) ora i nostri cari politici sono costretti a rimborsare un bel po' di Euri!

Piccoli passi verso il cambiamento

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, avevo seguito la faccenda. Bene.

I politici, di solito per l'astensione ai referendum, invitano ad andare al mare, Craxi docet...

Da noi giusto vent'anni fa, ci fu un referendum, per la chiusura della centrale ENEL; la consultazione fu aggregata insieme ad altre consultazioni popolari, che, a livello nazionale, non raggiunsero il quorum. La popolazione spezzina, invece, decise di dire no all'ENEL, sancendo la sua dismissione entro il 2005...

Se passate da Spezia al posto del cartello 'welcome' c'è ancora la Centrale che vi fa ciao.

Ocio ai politici, siate vigili...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah...sarò l'unico a pensare che così ci leveremmo un bel po' di rumenta dai oglioni e avremmo energia gratis?

O a pensare che un gasificatore non inquina meno del bel cumulo di spazzatura in uscita da Aosta?

Io aria di cambiamento non ne vedo molta...

Cosa buona invece boicottare le manovre sporche di politici, quello sì.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che per fare energia ci siamo ben altri modi che bruciare immondizia.. E vedersi all'ingresso di Aosta una cagata gigante con camino alto 60 mt.. Che spara fumi tossici per la valle (che poi siamo chiusi tra le montagne) e Piemonte.

Senza contare che l'unione europea aveva già deciso da anni che tutti i pirogassigicatori andranno chiusi entro il 2020... E quindi 260 milioni di euro nel cesso per una resa di 5-6 anni (tenendo conto poi dei lavori in Italia e dei ritardi...italiani non si sarebbe mai finito) che poi in valle siamo 120 mila e quel coso per rimanere in funzione doveva bruciare immondizia di mezza Italia...

Questo era un bel progettino per intascare tanti soldi e con tutta probabilità non metterlo mai in funzione! Un po' come il nostro aeroporto... Si c'è l'aeroporto in valle d'aosta, ma il bello è che non possono più lasciarsi col paracadute, deltaplano, o altro..

L'aria di cambiamento c'è fidati! Qui è dal 78 che abbiamo gli stessi (che sono stati condannati più volte) ma sai il lavoro pubblico fa gola... E i voti anche...

Ora la gente ne ha le palle piene, e vogliamo persone competenti che facciano gli interessi della collettività.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, mi ero informato a proposito e sono felice della loro scelta.

Hanno esercitato un diritto sacrosanto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah...sarò l'unico a pensare che così ci leveremmo un bel po' di rumenta dai oglioni e avremmo energia gratis?

O a pensare che un gasificatore non inquina meno del bel cumulo di spazzatura in uscita da Aosta?

Io aria di cambiamento non ne vedo molta...

Cosa buona invece boicottare le manovre sporche di politici, quello sì.

Per avere meno rumenta basta non produrla più, ed è molto più facile di quanto si pensi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cobra, molto chiaro :)

In effetti in valle d'aosta non avrebbe molto senso, è troppo un "ecosistema chiuso"...

Comunque in altri posti, si prenderebbero due piccioni con una fava...energia e via la spazzatura :) ma se entro il 2020 andranno eliminati non ha senso...

Non so come diavolo pensano però in EU di eliminare la spazzatura che produciamo...io tento di farne meno, ma come fai, in altri posti puoi prenderti il pane senza sacchetto, la pasta senza scatola, il detersivo sfuso senza flacone...qui no :(

Edited by Fruttolo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cobra, molto chiaro :)

In effetti in valle d'aosta non avrebbe molto senso, è troppo un "ecosistema chiuso"...

Non avrebbe senso da nessuna parte secondo me. Bisogna istruire le persone ad essere più civili, perché buttare la monnezza fuori dal finestrino son bravi tutti; ma come gli parli di una discarica diventano tutti santi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.