moncrue

Imparare e farsi il proprio telaio

41 posts in this topic

Grazie mille! E per le congiunzioni come fai? Dove le peschi?

Vaffinire che dopo 10 anni riesco a costruire un telaio LOL

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille! E per le congiunzioni come fai? Dove le peschi?

Vaffinire che dopo 10 anni riesco a costruire un telaio LOL

Le congiunzioni le prendo dallo stesso che mi dà le tubazioni,come dicevi prima il più è il costo dei materiali,se hai già un cannello a disposizione bisogna aggiungere le bacchette che essendo in parte di argento costano una follia.Se non erro il prezzo indicativo dell'argento è cresciuto del 30% in un paio di anni e anche altre materie prime che si usano quotidianamente sono sempre in rialzo.(poi questa è un'altra discussione è rischio di andare ot)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le congiunzioni ho trovato qualcosa su ebay all'estero,ma avevo trovato un sito che le vendeva,tra l'altro c'era pure una scelta

sulle lavorazioni.Vado alla ricerca e ti faccio sapere.

Considerate che dietro al telaio immagino ci sarà una bellissima dima di saldatura da costruire per evitare deformazioni e scampanature dello stesso.

Io non la vedo una cosa particolarmente facile da fare nel proprio box.

La dima è l'ultima cosa a cui pensare,prima bisogna imparare a saldobrasare e a studiarlo un telaio...Premetto che il saldatore lo faccio per lavoro e i telai li faccio da poco(solo per svago) e una dima provvisoria non è poi così difficile da costruire.

Giusto per curiosità, su tubi di acciaio tipo quelli di un telaio delle nostre bici (Ni-Cr ad esempio come alliganti), che lega brasante useresti come apporto?

Nell'ultimo ho usato bacchette al 40% di argento+ottone(per intenderci tipo castolin) ma si può usare anche l'ottone (però non ricordo legato a cosa,mi fido del mio fornitore per le saldatrici di solito)però parlo anche io da neofita, ho incominciato da qualche mese a saldobrasare(tecnica che ormai si usa poco,si preferisce il tig di solito nel mio mestiere).

Io invece braso bene col castolin, e ne ho un po' di tipi...la grana è reperire i tubi, e costruire una dima adeguata. Tu come le fai le dime?

Comunque vedo con grandissimo piacere che in molti stiamo approcciando l'arte dell'autocostruzione della bicicletta.

Ciò mi piace assai, credetemi.

È uno dei miei sogni da sempre, costruirmi le mie bici...per avere un cosa unica che nessun altro ha e ho fatto con le mie mani...sarebbe il giusto passo dopo l'assemblaggio, se non fosse per il costo proibitivo dei macchinari :(

Nessuno ha considerato cosa costa un kit per saldobrasare,lasciamo stare la soddisfazione nel realizzarlo ma con una cifra del genere puoi farti costruire un bellissimo telaio da un telaista di professione.....

Mah, con un 350€ te la cavi, poi però devi considerare il gas che costa, le bacchette che son care come il sangue, disossidante, tubi, materiale sprecato...

Qualche mese fà ho acquistato un kit professionale con bombole da 5 kg riduttori di pressione ,cannello e carellino ho speso la

modica di 950€.Naturalmente le bombole sono mie e per la ricarica pago solo il gas.Ricarica ossigeno fatta venerdì 31€.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille! E per le congiunzioni come fai? Dove le peschi?

Vaffinire che dopo 10 anni riesco a costruire un telaio LOL

Le congiunzioni le prendo dallo stesso che mi dà le tubazioni,come dicevi prima il più è il costo dei materiali,se hai già un cannello a disposizione bisogna aggiungere le bacchette che essendo in parte di argento costano una follia.Se non erro il prezzo indicativo dell'argento è cresciuto del 30% in un paio di anni e anche altre materie prime che si usano quotidianamente sono sempre in rialzo.(poi questa è un'altra discussione è rischio di andare ot)

Le bacchette che ho acquistato l'ultima volta costavano 8€ l'una

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche quello del Dario era a pagamento...

per imparare, devi iniziare a pulire la limatura per terra, nell'officina del telaista, spiandolo piu che si puo.

:)

Bhe si questo non lo metto in dubbio...se avessi ancora avuto 11 anni come te, sicuramente avrei scelto questa strada...non voglio imparare un mestiere, voglio capire come si costruisce un telaio e mettere le mani su quello che mi costruiró.

Per esempio devi spendere 600 Euro per un telaio, allora chiedi al telaista quando ha un week end libero, lo vai a trovare, lo paghi ed nsieme costruire i telaio.

p.s:so che ne hai 16 di anni

ciao io so che fanno o facevano un corso a sanpatrignano (la comunità) , una volta in rete ho letto il pst di un ragazzo che aveva partecipato

ma non so se era a pagamento o gratuito ,ne tantomeno come si faceva a partecipare

In pratica è a pagamento, non so bene come andare, a me ci ha invitato il sciùr Andrea Pesenti in persona

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le congiunzioni ho trovato qualcosa su ebay all'estero,ma avevo trovato un sito che le vendeva,tra l'altro c'era pure una scelta

sulle lavorazioni.Vado alla ricerca e ti faccio sapere.

Considerate che dietro al telaio immagino ci sarà una bellissima dima di saldatura da costruire per evitare deformazioni e scampanature dello stesso.

Io non la vedo una cosa particolarmente facile da fare nel proprio box.

La dima è l'ultima cosa a cui pensare,prima bisogna imparare a saldobrasare e a studiarlo un telaio...Premetto che il saldatore lo faccio per lavoro e i telai li faccio da poco(solo per svago) e una dima provvisoria non è poi così difficile da costruire.

Giusto per curiosità, su tubi di acciaio tipo quelli di un telaio delle nostre bici (Ni-Cr ad esempio come alliganti), che lega brasante useresti come apporto?

Nell'ultimo ho usato bacchette al 40% di argento+ottone(per intenderci tipo castolin) ma si può usare anche l'ottone (però non ricordo legato a cosa,mi fido del mio fornitore per le saldatrici di solito)però parlo anche io da neofita, ho incominciato da qualche mese a saldobrasare(tecnica che ormai si usa poco,si preferisce il tig di solito nel mio mestiere).

Io invece braso bene col castolin, e ne ho un po' di tipi...la grana è reperire i tubi, e costruire una dima adeguata. Tu come le fai le dime?

Comunque vedo con grandissimo piacere che in molti stiamo approcciando l'arte dell'autocostruzione della bicicletta.

Ciò mi piace assai, credetemi.

È uno dei miei sogni da sempre, costruirmi le mie bici...per avere un cosa unica che nessun altro ha e ho fatto con le mie mani...sarebbe il giusto passo dopo l'assemblaggio, se non fosse per il costo proibitivo dei macchinari :(

Nessuno ha considerato cosa costa un kit per saldobrasare,lasciamo stare la soddisfazione nel realizzarlo ma con una cifra del genere puoi farti costruire un bellissimo telaio da un telaista di professione.....

Mah, con un 350€ te la cavi, poi però devi considerare il gas che costa, le bacchette che son care come il sangue, disossidante, tubi, materiale sprecato...

Qualche mese fà ho acquistato un kit professionale con bombole da 5 kg riduttori di pressione ,cannello e carellino ho speso la

modica di 950€.Naturalmente le bombole sono mie e per la ricarica pago solo il gas.Ricarica ossigeno fatta venerdì 31€.

Sticazz. Io ho oltre a quelle grosse di mio padre, pure un miniset della castolin...sono 36€ di bombole ogni paio d'ore di saldatura, ma scaldano benino :D 300 e qualcosa più un po' di robina e il materiale di consumo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi fa piacere vedere che c'è così tanta gente con dei sogni, anche io ho fatto questi sogni, quando mi sono fatto costruire il mio telaio da questo signore

http://www.crisptitanium.com/crisp_italiano.htm

forse lo conoscete, un gran tipo Darren. Non li regala certo i suoi telai, ma se ci fate due chiacchiere dal vivo, o a casa sua o in qualche bella fiera, capirete che forse il prezzo non dipende solo dal suo guadagno.

Anche io ho spesso spinte emozionali a intraprendere esperienze tipo la costruzione di un telaio...già mi sta mettendo in difficolta la conversione di una bici a fissa...però se voi siete veramente motivati, e magari volete farne un lavoro o secondo lavoro (visto che vi costerà), allora penso che questo sia uno dei migliori corsi che si possano fare, se non altro per come è strutturato e per la precisione "americana" delle informazioni.

http://www.bikeschool.com/home

Vi serve un mese in america, ma tornerete completamente "combat" e capaci di costruirvi il vostro telaio....ah potrete portarvi a casa quello che costruite da loro, mi pare di ricordare.

Spero di avervi messo una pulce nell'orecchio, fatemi sapere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per curiositá, quanto costa un telaio crisp?

Per quanto riguarda la bikeschool americana, é proprio quello che cerco, ma mi sembra assurdo dover andare fino negli USA per imparare a fare qualcosa che noi italiani facciamo benissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un anno e mezzo fa costava 3100 euro per una mtb standard, significa non 29er, con diametri tubi standard, non con forme particolari.

È tanto, ma sono tubi prodotti in america, trafilati, non saldati come quelli fatti in Italia.

Quando vai lì o se lo contatti via mail lui ti spiega chi è e come fa il suo lavoro e capisci che è proprio professionale.

Io ho studiato dalle sue parti e loro ti insegnano tutto, dalla a alla zeta e si nota molta differenza rispetto un venditore generico medio italiano. Trasmette serietà, cosa alquanto rara almeno dalle mie parti in toscana.

Non so se in Italia esista qualcosa del genere parlando di corsi, sarebbe bello, visto che noi in quanto ad abilità artigiane non dovremmo essere secondi a nessuno.

In bocca al lupo e tienimi informato se dovessi trovare qualcosa di bello, magari mi salta il matto e ci provo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Inghilterra una possibilità c'è http://www.thebicycleacademy.org/courses/advanced-framebuilding/ un corso ben strutturato. Due settimane. Due studenti alla volta. Si saldano due telai: il primo va in beneficenza in Africa, il secondo si porta a casa. Il workshop rimane a disposizione per il futuro. Il tutto a 2000 sterline escluso vitto e alloggio, ma non sembra male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.