rossipaolored

ma che due coglioni..

42 posts in this topic

Sfogo rapidissimo zio maiale ed anche porco... mi sono appena ritrovato in mail, l'elenco dei libri di testo per la classe terza liceo di mia figlia, 299,1 euro solo di libri, ma come cazzo si fa? un libro che costa 33 euro e dur aun anno.. tre libri per italiano, ma sti cazzo di insegnanti dovrebbero sapere che si fa fatica ad arrivare a fine mese...

ok ok

chiuso sfogo,

vuol dire che la bici e le sue riparazioni aspettano.. :(

d'altronde abbiamo ancora sto brutto vizio di amngiare a casa...

  • Like 9

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dille di recuperare qualche libro usato messo bene dai suoi compagni di quarta!

Io me li facevo pure regalare;)...cosi' compri solo il neccessario spendendo meno della meta'!

Cio' significa....riparazione bici:)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono sempre chiesto perchè spendere 300 euro di libri è inaccettabile e spendere 300 euro per un cellulare o 700 per un televisore al plasma è una cosa accettabile.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sto anno, se tutto va bene, passo la maturità e non posso vendere i libri poiché nell'anno scolastico 2012/2013 sarà d'OBBLIGO per le scuole adottare libri con la versione multimediale.

RESOCONTO: non posso vendere nessuno libro poiché verrà adottata una versione comprendente il testo multimediale che nessuno cagherà!

(Questo me lo ha riferito un mio professore quindi non è certo al 100%)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono sempre chiesto perchè spendere 300 euro di libri è inaccettabile e spendere 300 euro per un cellulare o 700 per un televisore al plasma è una cosa accettabile.

in assoluto potresti anche aver ragione,

ma lo studio è un dirittto, poi se uno cià quei soldi da buttar via per il TV sono affari suoi

(ok, spesso la gente spende anche quello che non ha per oggetti status-symbol, ma sono altri discorsi...)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono sempre chiesto perchè spendere 300 euro di libri è inaccettabile e spendere 300 euro per un cellulare o 700 per un televisore al plasma è una cosa accettabile.

infatti io ho un cel da 90, ed una televisione da 199... se poi uno ha 3000 euro al mese di stipendio se ne fa quello che vuole, io (e mi reputo fortunato) ne ho meno della metà e con un mutuo sulla groppa faccio fatica ad arrivare a fine mese e sono sempre messo meglio di quelli che non hanno nemmeno piu il lavoro, però porco zio se andiamo avanti cosi ... non solo siamo nelal emrda ci tocca pure mangiarla sorridendo..

Edited by rossipaolored (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono sempre chiesto perchè spendere 300 euro di libri è inaccettabile e spendere 300 euro per un cellulare o 700 per un televisore al plasma è una cosa accettabile.

infatti io ho un cel da 90, ed una televisione da 199... se poi uno ha 3000 euro al mese di stipendio se ne fa quello che vuole, io (e mi reputo fortunato) ne ho meno della metà e con un mutuo sulla groppa faccio fatica ad arrivare a fine mese e sono sempre messo meglio di quelli che non hanno nemmeno piu il lavoro, però porco zio se andiamo avanti cosi ... non solo siamo nelal emrda ci tocca pure mangiarla sorridendo..

Coraggio, l'istruzione è molto più importante di tante altre cose. Credo che in ordine di importanza venga dopo la salute e la panza.

Lo capisco che 300 euro sono una buona fetta di stipendio, ma di spese da centinaia di euro ne fronteggiamo diverse e ci sembrano tutte indispensabili, i libri non si sa perchè non dovrebbero stare nella lista. Poi al terzo anno è normale che la spesa sia un po' più alta. Io comunque una buona parte riuscivo a prenderli usati. ci hai provato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che come sempre si cerca di arrangiarsi, la sfiga è che con tutte ste riforme tra la sua terza e quella dell'anno scorso hanno cambiato ordinamento quindi non sappiamo se i libri sonon compatibili, cercheremo in giro ci sono un paio di engozi che trattano libri scolastici usati cercheremo li , intanto ricicliamo la Divina commedia :D l'inferno è sempre quello che studiavo io ai miei tempi secoli fa... per fortuna Dante è sempre quello!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti gli anni è la stessa storia anche coi miei libri (ho la stessa età di tua figlia). Io però faccio una selezione: quelli di religione non li compro più (mai aperto uno, penso che smetterò anche di farla) e gli altri se riesco li prendo usati. Ma davvero ce ne sono alcuni che non apriamo MAI in tutto un anno.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma la scuola statale la paghiamo con le nostre tasse in quanto l'istruzione e' obbligatoria per legge. si obbligano le famiglie a spendere centinaia di euro per libri scolastici che in teoria io ho pagato versando le tasse che i partiti utilizzano per scopi personali.... e per fare la bella vita....

Share this post


Link to post
Share on other sites

pablito a modena c'è una libreria vicino al negozio di iride che vende libri x la scuola.

visto che sei gia venuto a modena in solitaria, torna con la scusa dei libri e intanto vai da iride a fare un giro per alleggerire la pena.

bella pablito!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lavoro nell editoria.

valuta tante offerte Online, raccolte punti, carte fedeltà... facendosi un po di conti lo sconto c'è. (anche se non è piu come una volta)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono sempre chiesto perchè spendere 300 euro di libri è inaccettabile e spendere 300 euro per un cellulare o 700 per un televisore al plasma è una cosa accettabile.

in assoluto potresti anche aver ragione,

ma lo studio è un dirittto, poi se uno cià quei soldi da buttar via per il TV sono affari suoi

(ok, spesso la gente spende anche quello che non ha per oggetti status-symbol, ma sono altri discorsi...)

Si è un diritto , però non stiamo a prenderci per il culo perchè tanti lo vedono come un dovere, altrimenti ne farebbero volentieri a meno.

Se uno ha i soldi per comprarsi il tv sarcazzoplasma sono affari suoi, salvo poi appellarsi al fatto che lo studio è un diritto, e qui abbiamo detto tutto, lo studio viene dopo tante altre cose, e se possibile deve essere pure un diritto, non sia mai che io devo fare a meno del i-phone ultimo modello per permettermi di studiare un anno intero.

Si fa fatica per carità, anche i professori non hanno mai capito una mazza su cosa devono fare per ridurre l'incidenza del costo dei libri, ma ho la sensazione che anche se i libri costassero il 50% meno ci appelleremmo comunque al diritto allo studio.

Chi scrive e chi stampa i libri ovviamente mangia aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me son veramente pochi i libri da prender nuovi, e soprattutto quelli dei vari licei son da prendere assolutamente tutti usati anche perche molti di quelli che ho comprato son tutt'ora nuovi e non rivendibili.

Io son universitario, e spendo 300 euro a semestre in libri, ma son signori libri !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facci vedere l'elenco dei libri! Qualcuno potrei averlo anch'io, tanto sono sempre gli stessi testi, anche se li spacciano per nuove edizioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.