Sign in to follow this  
LOCUS SOLUS

Raggiatura in terza e in quarta

5 posts in this topic

Ciao, ecco qualche schema per le raggiature in terza e in quarta con annesse spiegazioni:

http://bicicletta.cycling.it/bicicletta ... 526&t_hp=B

http://www.sheldonbrown.com/wheelbuild. ... mi-tangent

Sorry ma non ho foto soddisfacenti... comunque la maggior parte delle ruote che trovi in giro hanno 3 incroci (la pagina linkata di Sheldon Brown ha un disegno di una ruota costruita con incroci in terza)... per quelle a 4 prova a guardar su qualche sito di MTB-DownHill.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella raggiatura in quarta ogni raggio ne incrocia altri 4 (il primo incrocio è quasi nascosto dalla flangia!)

In quella in terza ovviamente 3.

La raggiatura in 4 si può anche distinguere perchè i due raggi che fanno l'incrocio più esterno (cioè quello verso il cerchio) hanno sul mozzo altri 6 raggi in mezzo. In quella in terza ne hanno solo 4 (2 in quella in seconda).

Per questo io consiglio sempre di montare le ruote procedendo a coppie di raggi che si incrociano: in questa maniera è impossibile sbagliare l'incrocio. E' molto più semplice di quanto non consiglino tutti (che montando tutti i raggi in un verso, poi quello nell'altro: il principiante non si accorge subito se ha sbagliato!).

La raggiatura in quarta è possibile solo con le ruote a 36 raggi (40 o 48, ma sono casi rari e con i 48 si preferisce la quinta). Nei 32 raggi si andrebbe ad avere un angolo maggiore di 90° fra la direzione radiale ed il raggio stesso.

La raggiatura in terza è possibile con ruote a 28, 32 e 36 raggi.

Nei 36 raggi si ha la possibilità di scegliere fra le due.

La raggiatura in quarta dà una ruota più rigida torsionalmente, ma meno rigida lateralmente. A mio parere è da privilegia la rigidità torsionale (quindi si usa l'incrocio massimo che il numero di raggi permette) su quella laterale.

La rigidità laterale può essere infatti aumentata con un cerchio di profilo maggiore oppure usando raggi da 2.0 anzichè sfinati. Fra l'altro l'uso di 36 raggi dà già di per sè una buona rigidità laterale senza dover ricorrere alla terza.

Per tutti questi motivi io vedo molto più sensata una ruota a 36 raggi in quarta che 32 o 36 in terza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.