Visconte Cobram

Bici per la pista: ha ancora senso l'acciaio?

49 posts in this topic

Un giorno in cui sarò più ricco prenderò in considerazione l'idea di avere una bicicletta tutta mia solo per la pista.

La bici che ho al momento e che uso per girare in città e fuori e' di acciaio e mi ci trovo benissimo, la bici che mi viene assegnata dal velodromo per la stagione e' una Viner con telaio sempre di acciaio e anche con quella mi trovo bene benché, a mio parere e a detta di molti, sia piccola per me (1.95 di altezza).

La mia idea attuale, se mi trovassi ricco e bravo abbastanza in pista da giustificare un acquisto, sarebbe di farmi fare un bel telaio in acciaio sulle mie misure da Vetta o altri, anche perché, quelle poche volte che ho usato bici di alluminio per tragitti di 30+ Km ho avuto dolori ai polsi (N.B. il dolore potrebbe benissimo essere stato causato dal fatto che non ero semplicemente abituato alla geometria della bici e non alla differenza di materiale di costruzione). Vedo però che, a perte il mondo Keirin giapponese, la stragrande maggioranza dei telai usati ora in pista e' di alluminio o carbonio. Aggiungo inoltre che il velodromo dove mi allenerò e' quello di firenze che e' piuttosto sconnesso essendo di non recente ristrutturazione e all'aperto quindi forse un telaio in acciaio potrebbe essere più adatto per un principiante come me.

Secondo voi ha senso spendere, che so, 700 euro per un telaio in acciaio (ripeto: da usare esclusivamente in pista) mentre con meno potrei comprare un Fuji o farmi fare un telaio da sogno in alluminio da Vetta? Purtroppo, date le mie misure, mi sembra difficile chiedere a quelli bravi del mio Velodromo di prestarmi la loro bici di alluminio per girare. Naturalmente chiederò anche il loro parere e l'eventuale acquisto e' subordinato alla vincita di ingenti somme di danaro ma mi piacerebbe molto sapere che ne pensate voi.

grazie e ciao

Edited by Visconte Cobram (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me 700 euro per un telaio in acciao sono tanti trovi bei tali in acciaio alla metà dei soldi

con quella cifra ti fai un ottimo alluminio da Vetta o Faggin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, per un uso da fare solo in pista, e magari anche competitivo, potrebbe essere una cosa buona l'alluminio, che non ha costo esagerato ma ha una buona leggerezza; il carbonio invece lo prenderei in considerazione solo per gare professionistiche.

Tuttavia, personalmente io sceglierei senza dubbi l'acciaio, per la sua versatilità: se voglio un telaio rigido prendo quei tubi, se lo voglio più morbido prendo quegli altri e via così, ma è la cosa che più da possibilità di scelta e per la cui saldatura trovi i migliori artigiani a livello mondiale: Faggin, Pelizzoli, Pegoretti; Carlà...

Comunque come dice Fra i dolori derivano dalla posizione in sella, non certo dalla flessibilità del telaio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se devi allenarti e non hai bisogno di limare tutti i decimi possibili, va bene anche l'acciaio, poi tecnicamente credo che alu e carbonio siano più performanti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me 700 euro per un telaio in acciao sono tanti trovi bei tali in acciaio alla metà dei soldi

con quella cifra ti fai un ottimo alluminio da Vetta o Faggin

Scusate ma Faggin fa anche alluminio? Dal sito parrebbe che facesse solo cabonio e acciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me 700 euro per un telaio in acciao sono tanti trovi bei tali in acciaio alla metà dei soldi

con quella cifra ti fai un ottimo alluminio da Vetta o Faggin

Scusate ma Faggin fa anche alluminio? Dal sito parrebbe che facesse solo cabonio e acciao

si fa anche alluminio

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

per un principiante come (giustamente) sottolinei, va bene tutto, purchè della tua misura corretta...

i passi successivi li puoi fare con uno qualsiasi dei materiali, soprattutto perchè avrai capito una cosa che ora non sai, cioè COSA chiedere di più al telaio che stai usando... e lo capirai solo facendoci un botto di ore con il culo lì sopra e magari qualche gara (dove riesci più facilmente a mettere a fuoco cosa non andava, nella tua preparazione e nel tuo mezzo)

detto questo, io ho un telaio in alu di cui sono molto molto contento, ma un acciaio moderno, con soluzioni tecniche moderne (e presto se fate i bravi ne vedrete uno iperfigo qui in gallery...) sarei curioso di provarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per un principiante come (giustamente) sottolinei, va bene tutto, purchè della tua misura corretta...

i passi successivi li puoi fare con uno qualsiasi dei materiali, soprattutto perchè avrai capito una cosa che ora non sai, cioè COSA chiedere di più al telaio che stai usando... e lo capirai solo facendoci un botto di ore con il culo lì sopra e magari qualche gara (dove riesci più facilmente a mettere a fuoco cosa non andava, nella tua preparazione e nel tuo mezzo)

detto questo, io ho un telaio in alu di cui sono molto molto contento, ma un acciaio moderno, con soluzioni tecniche moderne (e presto se fate i bravi ne vedrete uno iperfigo qui in gallery...) sarei curioso di provarlo.

Parla!

In ogni caso concordo.

Prima di buttarsi su telai in acciaio senza senso, meglio farsi un bell'acciaio che ti dura tutta la vita, fatto coi controcazzi, e non un cancello con geometrie da città magari in alluminio, ma di basso livello.

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per un principiante come (giustamente) sottolinei, va bene tutto, purchè della tua misura corretta...

i passi successivi li puoi fare con uno qualsiasi dei materiali, soprattutto perchè avrai capito una cosa che ora non sai, cioè COSA chiedere di più al telaio che stai usando... e lo capirai solo facendoci un botto di ore con il culo lì sopra e magari qualche gara (dove riesci più facilmente a mettere a fuoco cosa non andava, nella tua preparazione e nel tuo mezzo)

detto questo, io ho un telaio in alu di cui sono molto molto contento, ma un acciaio moderno, con soluzioni tecniche moderne (e presto se fate i bravi ne vedrete uno iperfigo qui in gallery...) sarei curioso di provarlo.

Prima di buttarsi su telai in acciaio senza senso, meglio farsi un bell'acciaio che ti dura tutta la vita, fatto coi controcazzi, e non un cancello con geometrie da città magari in alluminio, ma di basso livello.

;)

oops, mi sa che hai scritto acciaio una volta di troppo.. cosa volevi dire? ;-)

Mi sa che dici meglio acciaio che alluminio fatto a cazzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest drughet

aCCIAO??

io mercoledi' vado a girare IN PISTA col mio ferro sovietico,un cazzo di ferro vecchio,antiquato ,geometrie poco esasperate...

Gli ho fatto fare di tutto qui a Milano,ora voglio vedere come si comporta per lo scopo per cui e' nato.

Quando mi sentiro' a mio agio nell'anello allora ci faro' girare il columbus.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

aCCIAO??

io mercoledi' vado a girare IN PISTA col mio ferro sovietico,un cazzo di ferro vecchio,antiquato ,geometrie poco esasperate...

Gli ho fatto fare di tutto qui a Milano,ora voglio vedere come si comporta per lo scopo per cui e' nato.

Quando mi sentiro' a mio agio nell'anello allora ci faro' girare il columbus.

oKKEI

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest drughet

Io ho un caro amico stra appassionato di bdc,ha una galmozzi di non so quanti anni fa,non so quante migliaia di km ha all'attivo sempre sullo stesso telaio,mi ha detto di aver preso buche come crateri,ma il suo telaio ergo la sua bdc e' ancora perfetta.

E' come dice Legnogrezzo,meglio spendere un pochino in piu' in qualita' piuttosto ad un cancello che puo' rischiare di fare crack.

Edited by drughet (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest drughet

Secondo me ha senso spendere anche di piu'di 700€.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per un principiante come (giustamente) sottolinei, va bene tutto, purchè della tua misura corretta...

i passi successivi li puoi fare con uno qualsiasi dei materiali, soprattutto perchè avrai capito una cosa che ora non sai, cioè COSA chiedere di più al telaio che stai usando... e lo capirai solo facendoci un botto di ore con il culo lì sopra e magari qualche gara (dove riesci più facilmente a mettere a fuoco cosa non andava, nella tua preparazione e nel tuo mezzo)

detto questo, io ho un telaio in alu di cui sono molto molto contento, ma un acciaio moderno, con soluzioni tecniche moderne (e presto se fate i bravi ne vedrete uno iperfigo qui in gallery...) sarei curioso di provarlo.

Prima di buttarsi su telai in acciaio senza senso, meglio farsi un bell'acciaio che ti dura tutta la vita, fatto coi controcazzi, e non un cancello con geometrie da città magari in alluminio, ma di basso livello.

;)

oops, mi sa che hai scritto acciaio una volta di troppo.. cosa volevi dire? ;-)

Mi sa che dici meglio acciaio che alluminio fatto a cazzo?

Non mi pare difficile no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.