fixrider86

Criterium, regolamenti "tecnici e sportivi"

15 posts in this topic

Buondì a tutti, forse sono un po rincoglionito però non ho trovato qui sul forum o nel web fonti esaurienti ad alcune cose che vorrei sapere dettagliatamente su questo tipo di competizione... sono certo che voi mi possiate aiutare... le mie domande in merito per farla breve sono:

Regolamente tecnico di una criterium: ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Se sì, qualcuno sa dove si può trovare?

Una bici per criterium oltre ad essere una fissa deve rispondere a particolari requisiti tecnici?

Ad esempio: ho visto usare in questo tipo di gare solo pieghe strada è un obbligo?

Freni: è obbligatorio non averli?

Telai: ci sono restrizioni di sorta in merito? materiale del telaio, geometrie ecc?

Ruote...come sopra...

Copertoncini o tubolari: quale delle due soluzioni è ammessa?

Regolamento sportivo... banalemente, ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Ogni info utile sarà mooolto apprezzata!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

per quanto riguarda il telaio il regolamento impone quanto segue:

"è norma che il corridore debba prendere parte alla competizione descritta nel punto 2.1 comma A soltanto se equipaggiato con bici dal corpo in bambù con copertoni in caucciù pieni non vulcanizzati."

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

per quanto riguarda il telaio il regolamento impone quanto segue:

"è norma che il corridore debba prendere parte alla competizione descritta nel punto 2.1 comma A soltanto se equipaggiato con bici dal corpo in bambù con copertoni in caucciù pieni non vulcanizzati."

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

No guido non lo dire più però ;-)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

per quanto riguarda il telaio il regolamento impone quanto segue:

"è norma che il corridore debba prendere parte alla competizione descritta nel punto 2.1 comma A soltanto se equipaggiato con bici dal corpo in bambù con copertoni in caucciù pieni non vulcanizzati."

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

No guido non lo dire più però ;-)

Cazzo su FF dilaga il sarcasmo! Minchia che ridere (cit.)...

E va bene... stronzate a parte come hai detto ben tu almeno ho capito che si può scegliere la bici e l'impostazione della bici che si vuole purchè sia fissa... Bene...

Aspetto comunque di ascoltare altre campane!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buondì a tutti, forse sono un po rincoglionito però non ho trovato qui sul forum o nel web fonti esaurienti ad alcune cose che vorrei sapere dettagliatamente su questo tipo di competizione... sono certo che voi mi possiate aiutare... le mie domande in merito per farla breve sono:

1. Regolamente tecnico di una criterium: ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Se sì, qualcuno sa dove si può trovare?

2. Una bici per criterium oltre ad essere una fissa deve rispondere a particolari requisiti tecnici?

3. Ad esempio: ho visto usare in questo tipo di gare solo pieghe strada è un obbligo?

4. Freni: è obbligatorio non averli?

5. Telai: ci sono restrizioni di sorta in merito? materiale del telaio, geometrie ecc?

6. Ruote...come sopra...

7. Copertoncini o tubolari: quale delle due soluzioni è ammessa?

Regolamento sportivo... banalemente, ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Ogni info utile sarà mooolto apprezzata!!

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

alla fine guido (bambù a parte) ha poi detto cose tutte vere. Erano popolari negli states, vero, ma la prima gara da pro vinda da un certo fausto coppi è stata la criterium di susa (dove ho abitato per 20 anni senza sapere di ciò...)

1. in pratica tutte le criterium per bici fisse alla fine si rifanno con piccole varianti alle regole della red hook, quindi:

2. solo fissa, ovviamente, va bene anche convertita (se poi tocchi in curva con i pedali cazzi tuoi... e ci tocchi quasi sicuro...)

3. solo piega classica, regola nuova ma che a mio avviso sta dalla parte della sicurezza

4. solo brakeless

5. ma ti pare che mettono delle restrizioni tipo solo acciaio o solo alluminio? dai su...

6. come sopra pure la risposta

7. anche qui come sopra, aggiungo solo che le ruote top di gamma per la pista sono solo per tubolari, da lì in poi vedi tu...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buondì a tutti, forse sono un po rincoglionito però non ho trovato qui sul forum o nel web fonti esaurienti ad alcune cose che vorrei sapere dettagliatamente su questo tipo di competizione... sono certo che voi mi possiate aiutare... le mie domande in merito per farla breve sono:

1. Regolamente tecnico di una criterium: ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Se sì, qualcuno sa dove si può trovare?

2. Una bici per criterium oltre ad essere una fissa deve rispondere a particolari requisiti tecnici?

3. Ad esempio: ho visto usare in questo tipo di gare solo pieghe strada è un obbligo?

4. Freni: è obbligatorio non averli?

5. Telai: ci sono restrizioni di sorta in merito? materiale del telaio, geometrie ecc?

6. Ruote...come sopra...

7. Copertoncini o tubolari: quale delle due soluzioni è ammessa?

Regolamento sportivo... banalemente, ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Ogni info utile sarà mooolto apprezzata!!

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

alla fine guido (bambù a parte) ha poi detto cose tutte vere. Erano popolari negli states, vero, ma la prima gara da pro vinda da un certo fausto coppi è stata la criterium di susa (dove ho abitato per 20 anni senza sapere di ciò...)

1. in pratica tutte le criterium per bici fisse alla fine si rifanno con piccole varianti alle regole della red hook, quindi:

2. solo fissa, ovviamente, va bene anche convertita (se poi tocchi in curva con i pedali cazzi tuoi... e ci tocchi quasi sicuro...)

3. solo piega classica, regola nuova ma che a mio avviso sta dalla parte della sicurezza

4. solo brakeless

5. ma ti pare che mettono delle restrizioni tipo solo acciaio o solo alluminio? dai su...

6. come sopra pure la risposta

7. anche qui come sopra, aggiungo solo che le ruote top di gamma per la pista sono solo per tubolari, da lì in poi vedi tu...

Ok ora inizio a avere qualche info in più...

Di tutto quel che mi hai detto oltre all'"obbligo fissa" so è brakeless per forza e ci va la piega... ma per piega classica cosa intendi? da pista o da strada?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pista o strada fa uguale con la piega... diciamo quella con cui ti trovi meglio!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buondì a tutti, forse sono un po rincoglionito però non ho trovato qui sul forum o nel web fonti esaurienti ad alcune cose che vorrei sapere dettagliatamente su questo tipo di competizione... sono certo che voi mi possiate aiutare... le mie domande in merito per farla breve sono:

1. Regolamente tecnico di una criterium: ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Se sì, qualcuno sa dove si può trovare?

2. Una bici per criterium oltre ad essere una fissa deve rispondere a particolari requisiti tecnici?

3. Ad esempio: ho visto usare in questo tipo di gare solo pieghe strada è un obbligo?

4. Freni: è obbligatorio non averli?

5. Telai: ci sono restrizioni di sorta in merito? materiale del telaio, geometrie ecc?

6. Ruote...come sopra...

7. Copertoncini o tubolari: quale delle due soluzioni è ammessa?

Regolamento sportivo... banalemente, ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Ogni info utile sarà mooolto apprezzata!!

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

alla fine guido (bambù a parte) ha poi detto cose tutte vere. Erano popolari negli states, vero, ma la prima gara da pro vinda da un certo fausto coppi è stata la criterium di susa (dove ho abitato per 20 anni senza sapere di ciò...)

1. in pratica tutte le criterium per bici fisse alla fine si rifanno con piccole varianti alle regole della red hook, quindi:

2. solo fissa, ovviamente, va bene anche convertita (se poi tocchi in curva con i pedali cazzi tuoi... e ci tocchi quasi sicuro...)

3. solo piega classica, regola nuova ma che a mio avviso sta dalla parte della sicurezza

4. solo brakeless

5. ma ti pare che mettono delle restrizioni tipo solo acciaio o solo alluminio? dai su...

6. come sopra pure la risposta

7. anche qui come sopra, aggiungo solo che le ruote top di gamma per la pista sono solo per tubolari, da lì in poi vedi tu...

Ok ora inizio a avere qualche info in più...

Di tutto quel che mi hai detto oltre all'"obbligo fissa" so è brakeless per forza e ci va la piega... ma per piega classica cosa intendi? da pista o da strada?

Ulteriore domanda... immagino nella mia ignoranza ci siano criteruim più importanti di altre, c' è qualcuno in Torino che vi partecipa (partecipa a quelle più importanti) e ben figura che tu sappia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulteriore domanda... immagino nella mia ignoranza ci siano criteruim più importanti di altre, c' è qualcuno in Torino che vi partecipa (partecipa a quelle più importanti) e ben figura che tu sappia?

hey, parli con l'unico torinese dotato di palmarès! (cit.)

:-D

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulteriore domanda... immagino nella mia ignoranza ci siano criteruim più importanti di altre, c' è qualcuno in Torino che vi partecipa (partecipa a quelle più importanti) e ben figura che tu sappia?

hey, parli con l'unico torinese dotato di palmarès! (cit.)

:-D

Perfetto allora puoi aiutarmi ad allenarmi un po che dici :D??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buondì a tutti, forse sono un po rincoglionito però non ho trovato qui sul forum o nel web fonti esaurienti ad alcune cose che vorrei sapere dettagliatamente su questo tipo di competizione... sono certo che voi mi possiate aiutare... le mie domande in merito per farla breve sono:

1. Regolamente tecnico di una criterium: ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Se sì, qualcuno sa dove si può trovare?

2. Una bici per criterium oltre ad essere una fissa deve rispondere a particolari requisiti tecnici?

3. Ad esempio: ho visto usare in questo tipo di gare solo pieghe strada è un obbligo?

4. Freni: è obbligatorio non averli?

5. Telai: ci sono restrizioni di sorta in merito? materiale del telaio, geometrie ecc?

6. Ruote...come sopra...

7. Copertoncini o tubolari: quale delle due soluzioni è ammessa?

Regolamento sportivo... banalemente, ne esiste uno "universalmente riconosciuto"?

Ogni info utile sarà mooolto apprezzata!!

ma certo che c'è il regolamento ufficiale! che diamine!

c'è tutto un capitolo dedicato alle criterium, lo trovi dopo la sezione "internationals rules for skid competitions", QUI trovi il link.

stronzate a parte le criterium in origine erano gare corse su di un percorso, solitamente cittadino, con più giri. Erano popolari soprattutto negli states e si correvano con bici da corsa con rapporti o singlespeed. se cerchi trovi qualche esempio.

la specialità è poi tornata in voga nella scena fixed (si, l'ho detto: scena fixed) con il conseguente proliferare delle gare criterium.

ritornando serio non posso che trascrivere ciò che riporta il maestro Sheldon Brown:

"A criterium race consists of many laps around a short course. The course may be a few city blocks. Criteriums are good for spectators, less popular with racers.A criterium bicycle will often have a somewhat higher bottom bracket than a road-racing bicycle, to allow pedaling through the turns. (There are a lot of turns in a criterium!) Criterium bicycles are designed with a particular eye to manuverability, because the peloton in a criterium is likely to be large and dense. Criterium bicycles are not usually built for comfort."

bless

alla fine guido (bambù a parte) ha poi detto cose tutte vere. Erano popolari negli states, vero, ma la prima gara da pro vinda da un certo fausto coppi è stata la criterium di susa (dove ho abitato per 20 anni senza sapere di ciò...)

1. in pratica tutte le criterium per bici fisse alla fine si rifanno con piccole varianti alle regole della red hook, quindi:

2. solo fissa, ovviamente, va bene anche convertita (se poi tocchi in curva con i pedali cazzi tuoi... e ci tocchi quasi sicuro...)

3. solo piega classica, regola nuova ma che a mio avviso sta dalla parte della sicurezza

4. solo brakeless

5. ma ti pare che mettono delle restrizioni tipo solo acciaio o solo alluminio? dai su...

6. come sopra pure la risposta

7. anche qui come sopra, aggiungo solo che le ruote top di gamma per la pista sono solo per tubolari, da lì in poi vedi tu...

Riky ampliami l'aneddoto su coppi please! Sto leggendo libri su libri sui tempi che furono e coppi e' una mia grande passione!

Questa mi manca:)

Grazie

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulteriore domanda... immagino nella mia ignoranza ci siano criteruim più importanti di altre, c' è qualcuno in Torino che vi partecipa (partecipa a quelle più importanti) e ben figura che tu sappia?

hey, parli con l'unico torinese dotato di palmarès! (cit.)

:-D

Perfetto allora puoi aiutarmi ad allenarmi un po che dici :D??

Ah, guarda volentierissimo, la bici da non aver scuse ce l'hai e sai dove trovarmi tutti i giovedì... Quindi la palla sta a te.

---

I am here: http://tapatalk.com/map.php?wfxzv4

Sent from my iPad using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

post-4826-0-29151500-1335567138_thumb.jp

quindi con questo ad esempio nn potrei gareggiare giusto?

Qui dipende dal comitato organizzatore, alla Red hook no per dire... In brianza mi sa di sí e anche a Ravenna c'era Fabio che aveva il bull.... Fossi io che organizzo ti direi di no, ad esempio ;)

Sent from my iPad using Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.