Jump to content

gabbiette doppia cinghietta


LANDRI
 Share

Recommended Posts

vedo molti che le usano....

come sono ?

quali vantaggi oltre allo STYLE?

quanto costano e chi le produce?

YO

Nessun vantaggio nell'uso urbano, però fa molto "pista" e quindi tira. Un po' come il manubrio ad angolo stretto....

Link to comment
Share on other sites

vedo molti che le usano....

come sono ?

quali vantaggi oltre allo STYLE?

quanto costano e chi le produce?

YO

Nessun vantaggio nell'uso urbano, però fa molto "pista" e quindi tira. Un po' come il manubrio ad angolo stretto....

grazie dane... sai quanto costano?

Link to comment
Share on other sites

Beh, io sono andato in giro per un anno con due cinghietti montati su una gabbietta a due passanti singola (tipo mtb) dunque il cinghietto davanti era libero, ma la differenza rispetto a un cinghietto singolo la sentivo eccome, la presa è a mio parere molto più solida.

Ora, stanco del fatto che il secondo cinghietto ogni tanto si inceppava rendendo impossibile infilare il piede nella gabbietta e obbligandomi a fermarmi per sistemarlo proprio oggi mi sono deciso a comprare una gabbietta a due passanti doppia (

), pagate 33,5989726 Euro (250 corone danesi)(sticazzi!).

Non le ho ancora provate, quindi potevo anche risparmiarmi di scrivere, ma a rigor di logica dovrebbero funzionare meglio per il fatto che il secondo cinghietto è tenuto fermo. Domani sapremo la verità

Link to comment
Share on other sites

Io di cinghietto ne ho sempre usato uno, a dire il vero mai stretto come si dovrebbe perchè uso le bici non in corsa ma in strada. E mettere giù un piede all'improvviso può succedere. Se è ben stretto nel puntale, buonanotte che ci riesci.

Quindi le due cinghiette non le vedo molto utili.

Link to comment
Share on other sites

io son passato al doppio cinghietto in cuoio, non per style come dice dane, ma per effettiva comodità, ilpiede risulta più avvolto e lo senti meno "libero" negli skid, anche se quella singola nn mi ha mai dato problemi a dire il vero.

in ogni caso, visto che il cuio si deteriora, pensala un po' tipo videogioco, se si strappa una cinghietta ne hai ancora una per continuare illivello ;P

piu o meno!

costo sui 30 pleuri credo!

Link to comment
Share on other sites

io son passato al doppio cinghietto in cuoio, non per style come dice dane, ma per effettiva comodità, ilpiede risulta più avvolto e lo senti meno "libero" negli skid, anche se quella singola nn mi ha mai dato problemi a dire il vero.

in ogni caso, visto che il cuio si deteriora, pensala un po' tipo videogioco, se si strappa una cinghietta ne hai ancora una per continuare illivello ;P

piu o meno!

costo sui 30 pleuri credo!

quote!

Link to comment
Share on other sites

io ero quasi dell'ida di investire su dei cinghietti doppi di cuoio con lamina tipo i toshi, visto che vorrei dei cinghietti doppi ma quelli cheap da 20-30 euro non tengono e si allentano alla prima volta che freni. solo che i toshi costano la modica cifra di circa 100 euro quindi nutro delle riserve anche perchè lasciare la bici parcheggiata in giro con 100 euro di cinghietti attaccati ai pedali che in 5 secondi hai già sfilato non mi alletta assai, dunque per adesso ho gabbietta doppia + due cinghietti di nylon singoli.

Oggi ho provato la gabbietta doppia, la tenuta è a mio parere ottima in frenata e skid, anche se rispetto allla gabbietta da mtb che avevo prima questa è più stretta tipo gabbietta classica, quindi non è ciabattona quanto l'altra.

Dunque sono soddisfatto, a parte che ritornando alla gabbietta in acciaio mi tocca sentire di nuovo il rumore tipo armatura medioevale di quando striscia per terra.

Link to comment
Share on other sites

io ero quasi dell'ida di investire su dei cinghietti doppi di cuoio con lamina tipo i toshi, visto che vorrei dei cinghietti doppi ma quelli cheap da 20-30 euro non tengono e si allentano alla prima volta che freni. solo che i toshi costano la modica cifra di circa 100 euro quindi nutro delle riserve anche perchè lasciare la bici parcheggiata in giro con 100 euro di cinghietti attaccati ai pedali che in 5 secondi hai già sfilato non mi alletta assai, dunque per adesso ho gabbietta doppia + due cinghietti di nylon singoli.

Oggi ho provato la gabbietta doppia, la tenuta è a mio parere ottima in frenata e skid, anche se rispetto allla gabbietta da mtb che avevo prima questa è più stretta tipo gabbietta classica, quindi non è ciabattona quanto l'altra.

Dunque sono soddisfatto, a parte che ritornando alla gabbietta in acciaio mi tocca sentire di nuovo il rumore tipo armatura medioevale di quando striscia per terra.

forse riesco a rimediarti le cinghiette doppie con lamina interna a una 30 di euro se ti interessa.

Link to comment
Share on other sites

io son passato al doppio cinghietto in cuoio, non per style come dice dane, ma per effettiva comodità, ilpiede risulta più avvolto e lo senti meno "libero" negli skid, anche se quella singola nn mi ha mai dato problemi a dire il vero.

ultimamente ci stavo pensando anch'io,

più che il doppio cinghietto desidererei una gabbietta più fasciante.

con i rapporti medi-lunghi (51:18-15; ma anche 49:16-17)

negli skid la gabbietta tradizionale mi fa un pò male.

per ora ho risolto con questi, ciabattoni ma funzionano bene,

fivebloodyeuros da decathlon:

dopo le coperture questo è il componente che usuro di più

quindi gabbiette in acciao doppie e cinghietti doppi in cuoio

sono veramente troppo costosi

peace yo!

Link to comment
Share on other sites

in ogni caso, visto che il cuio si deteriora, pensala un po' tipo videogioco, se si strappa una cinghietta ne hai ancora una per continuare illivello ;P

piu o meno!

costo sui 30 pleuri credo!

Nei miei restauri ho visto bici vecchie di 40 anni, ma se avevano ancora i cinghietti, pur usurati, tenevano ancora molto bene. Il cuoio è duro a morire. Ho trovato quest'estate una suola in cuoio sul Pasubio, era rovinata, ma ancora completa nella sua forma. Sul Pasubio hanno fatto la Prima Guerra Mondiale...

Link to comment
Share on other sites

grazie dane... sai quanto costano?

Da Ciclistica e Stazione non molto, i pusher han capito la massa e le han rimesse in produzione.

p.s.: come dice Lanerossi, i cinghietti singoli bastano e avanzano e si rompono solo a Paperino, Fantozzi e Calimero. Se il cinghietto singolo è troppo libero negli skid basta stringerlo, anche perchè non è per sicurezza o calzatura che sono stati inventati i cinghietti doppi e quel che ti serve in città (sia a livello di sicurezza che di calzatura...) è esattamente il contrario. Difatti i cinghietti doppi son stati inventati per la pista, poi giocando con le parole si può sostenere tutto e il contrario di tutto: son riusciti a dirmi che il manubrio da pista è comodissimo in città e allora vale tutto..... ;-)

Link to comment
Share on other sites

grazie dane... sai quanto costano?

Da Ciclistica e Stazione non molto, i pusher han capito la massa e le han rimesse in produzione.

p.s.: come dice Lanerossi, i cinghietti singoli bastano e avanzano e si rompono solo a Paperino, Fantozzi e Calimero. Se il cinghietto singolo è troppo libero negli skid basta stringerlo, anche perchè non è per sicurezza o calzatura che sono stati inventati i cinghietti doppi e quel che ti serve in città (sia a livello di sicurezza che di calzatura...) è esattamente il contrario. Difatti i cinghietti doppi son stati inventati per la pista, poi giocando con le parole si può sostenere tutto e il contrario di tutto: son riusciti a dirmi che il manubrio da pista è comodissimo in città e allora vale tutto..... ;-)

di cinghietti strappati ne ho visti parecchi, sarà che nn sono più della stessa qualità d una volta, e giuro nn erano nè paperino nè fantozzi nè calimero.

a mio avviso la gabbietta doppia con cinghietti doppi, fascia meglio, ma nn da il problema della gabbia singola che, se la stringi a modino, è più problematica per togliere il piede in situazione d emergenza.

poi oh si sa che te hai lo scibile e un' ironia d'altri tempi.

Link to comment
Share on other sites

Mauriwhat per carità, ognuno ha le proprie esperienze (mai visto un cinghietto rotto in 35 anni...) e le proprie comodità (si può andare in giro anche senza sella e dire che così "si è più solidali col telaio"...). Di certo il secondo cinghietto non è stato inventato per ragioni di sicurezza (e se si rompesse anche il secondo?! Facciamo come ai mondiali di calcio, che ci si porta il terzo portiere?!... :-D) ed in città non credo che chi ha girato con un solo cinghietto (in questi anni in cui i doppi cinghietti erano usciti di produzione) non sia riuscito a skiddare. E dal momento che in città è molto più sicuro poter sfilare il piede comodamente, il doppio cinghietto mi pare un "di più" infinluente.

Infatti i doppicinghietti son stati inventati anche e soprattutto per non togliere mai il piede dal pedale, nemmeno quando si cade, in modo da avere fino all'ultimo la speranza di riprendere la pedalata e rimettersi in equilibrio: difatti li usano anche oggi con i pedali a sgancio rapido, con l'allenatore che ti stringe i cinghietti mentre stai un surplace...

Non esattamente la cosa più augurabile quando si gira in città, onestamente... :-D

Poi, se uno ci si trova bene ok, i gusti sono gusti e i doppi cinghietti ce li ho anch'io. Ma non perchè "servano"... ;-)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .