Jump to content

[MERCATINO] proposta per scadenza annunci


il_ponz
 Share
Followers 0

Recommended Posts

ciao a tutti,

ho notato che spesso e' difficile nel mercatino capire quali siano annunci ancora validi e quali invece belle che finiti.. spesso e' chi mette l'annuncio che dimentica di taggare il post con il giusto [trovato][venduto] etc ma spesso e' anche chi cerca che si mette a codare per vendite del 2009 o del 2010..

mi domandavo allora se non fosse utile attivare un meccanismo automatico di chiusura post (o auto tag in venduto/trovato/regalato) sugli annunci ormai fermi da un certo lasso di tempo.. cosi' da agevolare un po' la fruizione degli annunci invece ancora validi.. e anche favorire magari quegli utenti che si prendono la briga di uppare quasi giornalmente i loro post..

sarebbe poi anche fico mettere una impostazione nelle ricerche che permette di escludere i post chiusi in questa maniera.. magari c'e' gia' e me la son persa..

grazie e ciau

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Io personalmente mi prendo cura dei miei annunci, e quando vendo aggiungo sempre il tag VENDUTO.

Ti diro' un'altra cosa, proprio 2 mesi fa', ho chiuso una vendita aperta nel 2009/2010.

Penso che la tua sia una buona idea, ma andrebbe a penalizzare le "vendite" ancora attive.

Secondo me basterebbe stare un po' piu' attenti e aggiornare i post di vendita, soprattutto per il rispetto di tutti.

  • Like 5
Link to post
Share on other sites

Io personalmente mi prendo cura dei miei annunci, e quando vendo aggiungo sempre il tag VENDUTO.

Ti diro' un'altra cosa, proprio 2 mesi fa', ho chiuso una vendita aperta nel 2009/2010.

Penso che la tua sia una buona idea, ma andrebbe a penalizzare le "vendite" ancora attive.

Secondo me basterebbe stare un po' piu' attenti e aggiornare i post di vendita, soprattutto per il rispetto di tutti.

vero, basta stare attenti, solo che siamo in tanti e non penso che funzioni con tutti. cosi' come penso che di vendite aperte nel 2009 e a tutt'oggi attive ce ne siano davvero poche, poi magari mi sbaglio!

per quello proponevo la questione del tempo di scadenza, ma calcolato in base all'ultimo intervento fatto sul post.. chesso' 2 mesi.. se nessuno negli ultimi due mesi ti chiede qualcosa o tu non hai fatto un up alla fine o e' chiuso o non ti importa poi cosi' tanto darlo via..

poi capita ad esempio che qualcuno nuovo chieda se e' disponibile un oggetto messo in vendita 2 anni fa e gli rispondono con il video di buonanotte fiorellino, che mi ha fatto ridere eh pero' fa capire che forse una esigenza di tempo di scadenza c'e'!

siao!

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

io invece metterei il ribasso d'obbligo ( o comunque incentivato) nel caso un oggetto rimane invenduto dopo un tot di mesi soprattutto se il venditore sparisce o non si fa vivo del un certo lasso di tempo.

so che su certi pezzi di nota importanza non è proprio il massimo, ma dato che rimangono invenduti potrebbe esser uno stimolo a comprare.

se io venditore metto un annuncio adesso a febbraio 2012 e non me lo fila nessuno ma magari in agosto si sveglian da letargo le marmotte e vogliono comprare, io dovrei esser il primo a scontare, che dite!? ragiono male io!?

oppure se io metto un annuncio e ad un certo punto sparisco nel nulla senza dare risposte di alcun tipo, e dopo un 3 4 mesi mi rifaccio vivo tornando alla carica un con up..penso ci stia bene pure il ribasso.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .