Jump to content

Info su questa bici Zarma


ilraffo
 Share

Recommended Posts

Era del nonno del mio amico con cui esco in bici, dice che corse anche con Bartali come gregario nel giro del veneto (chiaramente non con questa bici). Premetto che la bici l'ho vista solo in foto e poichè gli ho accennato all'Eroica mi chiedeva se con questa può partecipare. Però saremmo curiosi di sapere di che anno è (presumiamo anni 60), il cambio mi sembra di leggere campa nuovo gran sport?, la guarnitura però mi pare strana sia per le corone nere sia perchè la scanalatura lungo la pedivella c è interrotta e non continua, anche le leve cambio di quel colore e forma.... Io proprio di vintage corsa non me ne sono mai interessato più di tanto. Da quel che sappiamo, a parte il nonno, nessuno altro l'ha usata o sostituito pezzi. Grazie per le info

Link to comment
Share on other sites

Alùra, cambio Campagnolo Nuovo Gran Sport prodotto dal 74 all'85.

Guarnitura Gipiemme Dual Sprint anni '80

Le corone dovrebbero essere le originali Gipiemme brunite.

Le leve cambio, quelle dei frani e il deragliatore anteriore NON sono Campagnolo, e la pipa non è 3TTT. Il manubrio è nastrato mi pare col nastro Benotto, e i cerchi da tubolare fanno pensare a una bici di buon livello, di certo non da città/passeggio.

Le geometrie così rilassate (tubo piantone molto inclinato e carro lungo) però non c'erano sui telai da corsa degli anni 70/80.

Secondo me è un telaio precedente, del quale sono stati tenuti manubrio, leve freno, deragliatore anteriore, freni e cerchi, e poi ci hanno aggiunto gli altri pezzi. Probabilmente la guarnitura originale era a chiavella, il cambio invece tendo a escludere fosse Campagnolo perché le leve non tornerebbero.

Oppure è un telaio vecchio assemblato negli anni 70/80 con pezzi nuovi e fondi di magazzino.

In ogni caso il telaio è di buon livello, in quanto ha i forcellini campagnolo; le congiunzioni dovrebbero essere cinelli e i pendini (o come diamine si chiamano) scanalati sono ugualmente testimoni di una natura corsaiola del ferro.

Edited by fixedalvuz (see edit history)
Link to comment
Share on other sites

Non c'entra niente con la bici, ma conosco bene Zarma che è un artigiano del mio paese Noventa Padovana e continua ancora a costruire bici, di tutti i generi, da qualche anno anche le fisse. Uno di quelli di quei tempi, dovrebbe avere anche il suo sito

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .