Jump to content

BFF Paris Bike Polo


Aldone
 Share

Recommended Posts

ci si muove solo se le alleycat le fanno a milano,vicenza o a torino oppure a bologna perchè diciamo che sono un po le mecche della fissa italiana.

per notizia: a Torino all'alleycat di febbraio su 55 partecipanti ce n'erano meno di 15 da fuori città

io non sapevo quanti eravate, sapevo solo che aveva avuto un discreto successo, chiedo scusa ma sui numeri non sono informato.

Link to comment
Share on other sites

Comunque se i tornei di bike polo si facessero in campi favorevoli allo scopo...

Io preferisco un bel campo ad una bella città, se si parla di gioco.

Milano è bella perchè c'è affluenza... Ma i campi...

Noi di Fano siamo fortunatissimi. Campo con bordi, a nostra disponibilità, 50 mt per 25 mt, le porte le mettiamo a 35 mt l'una dall'altra, illuminazione notturna...

Che c..o (fortuna)...

Link to comment
Share on other sites

Domenica sono andato a Milano da Torino andata e ritorno son circa 300KM e ho giocato a polo per neanche 20 minuti(il resto ho fatto lo spettatore.....), quando solo vado al Valentino un'ora e più sono la consuetudine e ci metto per arrivarci 10/15 minuti, forse il fatto che la competizione è diversa dal puro divertirsi? non credo......sia così sempre(ho fatto anni di competizioni in mtb e mi sono sempre divertito pur in gara) semplicemente quando si vuole organizzare un torneo di bike polo bisognerebbe farlo "molto" seriamente per esempio dando la possibilità di avere campi di "riscaldamento/divertimento" diversi dal campo centrale di gioco perchè come dicevo prima personalmente non andrò mai Parigi per giocare20minuti ma neppure Fano che fan cmq500Km da casa....quindi ben vengano i tornei tipo MIlano bff ma che servano da lezione per migliorarsi sempre e cmq complimenti sempre a chi organizza.......

Link to comment
Share on other sites

E siamo andati anche a Modena... Dopo esser andati 2 volte a Milano....

Andremo a breve a Roma...

Ci si sposta, ci si sposta...

Ma ce n'è di gente pigra...

Voi avete la fortuna d'esser vicini... modenamantovabolognavicenza...

Link to comment
Share on other sites

Semplicemente le altre realtà europee, a partire da quelle nelle città più grosse, sono avanti di qualche anno o piu, rispetto a noi e quindi hanno piu esperienza nella pratica del gioco come nell'organizzazione degli eventi.

Di sicuro questa esperienza parigina, al di là di incontrare squadre che giocano un polo stellare (su tutti l'Equipe, vincitori del torneo, e campioni europei in carica), la ricorderò per quel senso di comunità che per tutti i 5 giorni si è creato, spazzando via in un baleno le nostrane diatribe freni/nonfreni, fissa/libera, cazzi/mazzi. Gicare assieme, organizzare tornei, incontrarci è l'unico modo che abbiamo per crescere, come movimento. Gli europei giocano ogn'uno come gli pare fermo restando che: tutti, fisse, citybike o mtb che sia, usano rapporti rapidissimi per le ripartenze (spesso 1 a 1), gran parte hanno freni, spesso combinate davanti-dietro nella stessa leva. Per dire i vincitori giocavano con telai da corsa trovati dal meccanico dietro casa; il portiere con fissa e freno, il difensore ruota libera, cambi e freni, l'attaccante ruota libera, freni e cerchio da 26 davanti. La differenza, come sempre, la fanno i giocatori. Gli svizzeri, quando giocano, danno l'impressione che non abbiano mai fatto un cazzo d'altro nella vita.

Tenetevi pronti: nella seconda metà di novembre vorremmo organizzare una due giorni di BP a Vicenza.

stiamo lavorando per noi !!

Link to comment
Share on other sites

Bella tobia,

that's the way. fateci sapere al più presto per vicenza che credo si venga più che volentieri. Intanto il primo novembre vengono da noi fano e modena, se vi unite facciamo un bel quadrangolare all'ultimo sangve (è il ponte dei morti...)

Daje, al solito noi vi si aspetta più che volentieri, voi come chiunque altro voglia / possa venire. Ve varemo ubriacare de romanella e ci racconterete tutti i più piccoli dettagli della vostra gita a paris!

http://romabikepolo.org/

Link to comment
Share on other sites

Semplicemente le altre realtà europee, a partire da quelle nelle città più grosse, sono avanti di qualche anno o piu, rispetto a noi e quindi hanno piu esperienza nella pratica del gioco come nell'organizzazione degli eventi.

Di sicuro questa esperienza parigina, al di là di incontrare squadre che giocano un polo stellare (su tutti l'Equipe, vincitori del torneo, e campioni europei in carica), la ricorderò per quel senso di comunità che per tutti i 5 giorni si è creato, spazzando via in un baleno le nostrane diatribe freni/nonfreni, fissa/libera, cazzi/mazzi. Gicare assieme, organizzare tornei, incontrarci è l'unico modo che abbiamo per crescere, come movimento. Gli europei giocano ogn'uno come gli pare fermo restando che: tutti, fisse, citybike o mtb che sia, usano rapporti rapidissimi per le ripartenze (spesso 1 a 1), gran parte hanno freni, spesso combinate davanti-dietro nella stessa leva. Per dire i vincitori giocavano con telai da corsa trovati dal meccanico dietro casa; il portiere con fissa e freno, il difensore ruota libera, cambi e freni, l'attaccante ruota libera, freni e cerchio da 26 davanti. La differenza, come sempre, la fanno i giocatori. Gli svizzeri, quando giocano, danno l'impressione che non abbiano mai fatto un cazzo d'altro nella vita.

Tenetevi pronti: nella seconda metà di novembre vorremmo organizzare una due giorni di BP a Vicenza.

stiamo lavorando per noi !!

RESPECT

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .