Jump to content

Condorino Vs Ciclocross


matyt
 Share

Recommended Posts

Il titolo è un po' criptico, ma cercherò di spiegarmi...

Ho comprato di recente, dal prode Landri (che ringrazio ancora per la disponibilità) una BDC Pinarello Veneto di inizio anni '90, in ottimo stato.

Ora, è in fase di rielaborazione per un utilizzo rigorosamente urban, ma sto facendo un po' tutto per gradi...

La questione che mi si pone è la seguente: visto e considerato che la piega usata come si dovrebbe (ovvero in presa media o bassa) in città è disumana, e che i freni nella tipica posizione da corsa sono altrettanto disumani (sempre per un utilizzo urban...) avrei pensato di modificare il gruppo del manubrio...

Però, come?

Ovvero, faccio qualcosa stile Condorino moderno, ovvero con un bel riser tagliato a 38, 40 cm e leve freno posizionate di conseguenza, oppure qualcosa stile ciclocross d'altri tempi, con le leve freno sulla parte dritta della piega da corsa?

Fatevi sotto con i consigli... :D

Link to comment
Share on other sites

Conta che non sto parlando di una fixed, almeno per ora... quindi due freni mi sono indispensabili...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .