Sign in to follow this  
testa86

prova legatura raggi

22 posts in this topic

Dovendo smontare la ruota per cambiare la camera d' aria bucata ho voluto provare con la legatura dei raggi per vedere cosa ne veniva fuori.

Le ruote sono raggiate in terza. Le ho legate sull ultimo incrocio usando un filo di rame da 0.8 e poi ho bloccato il tutto con una bella goccia di stagno, ancora non le ho provate, dopo pranzo mi son messo a dormire e non ho cambiato la camera d' aria :)

Metto qualche foto del lavoro.

post-1401-0-25664700-1314200889_thumb.jp

post-1401-0-46957500-1314200905_thumb.jp

post-1401-0-43405900-1314200919_thumb.jp

post-1401-0-10184800-1314200935_thumb.jp

post-1401-0-97180100-1314200952_thumb.jp

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente i lavori home made sono i più genuini e gratificanti!! Ho qualche dubbio sull'accoppiata stagno\rame+vibrazioni..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi il tutto è reversibile oppure, tipo se ho sfilettato il mozzo e lo voglio cambiare, si devono tagliare i raggi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi il tutto è reversibile oppure, tipo se ho sfilettato il mozzo e lo voglio cambiare, si devono tagliare i raggi?

Si è assolutamente revbersibile, lo stagno si lega bene al rame ma praticamente per niente all acciaio, basta che con una tronchesina tagli dove hai messo lo stagno e ti si taglia anche il rame, magari fai un po' di attenzione al raggio e viene via tranquillo, addirittura leggendo in giro, ho letto che i raggi anche se sono stati legati possono ancora essere registrati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente i lavori home made sono i più genuini e gratificanti!! Ho qualche dubbio sull'accoppiata stagno\rame+vibrazioni..

Leggendo in giro ho visto che fanno così ti saprò dire quanto reggono :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelle vecchie che ho visto io avevano il filo di rame '"trincato" oltre che arrotolato attorno i raggi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelle vecchie che ho visto io avevano il filo di rame '"trincato" oltre che arrotolato attorno i raggi....

Trincato?? cos'è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando fai girare i due fili su se stessi con la tenaglia per legare qualcosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando fai girare i due fili su se stessi con la tenaglia per legare qualcosa

Su questo forum si impara sempre qualcosa di nuovo!!! :]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando fai girare i due fili su se stessi con la tenaglia per legare qualcosa

C' ho provato ma mi si spezzava il filo!

Ho fatto qualche km ieri sera in strada, reggere hanno retto tutti quanti, ed è già positivo! A sensazioni..boh onestamente non credo si sentano in uso urbano grosse differenze, forse si è un po' più rigida nello sconnesso e e la ruota sembra più solidale alla pedalata, ma diciamo che è più un vezzo tecnico che altro :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non voglio denigrare il lavoro fatto ma non hai messo bene il rame.....devi usarlo (se vuoi anche più sottile così si tira meglio) arrotolandolo come hai fatto, poi per tirarlo e far si che non si allarghi e prenda gioco, devi arrotolarlo perpendicolarmente, facendo in pratica una croce tra i raggi con lo stesso filo....è più difficile da dirsi che farsi, non so se ho reso l'idea!

rame e stagno sono molto più morbidi dell'acciaio, i raggi muovendosi li deformeranno subito e il tuo sarà un lavoro puramente estetico (e anche qui hai messo troppo stagno e non mi piace, se vuoi toglierlo appoggia lo stagnatore e aspetta che si sciolga, dopodichè batti la ruota a terra in modo che gocci la parte di materiale in eccesso)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non voglio denigrare il lavoro fatto ma non hai messo bene il rame.....devi usarlo (se vuoi anche più sottile così si tira meglio) arrotolandolo come hai fatto, poi per tirarlo e far si che non si allarghi e prenda gioco, devi arrotolarlo perpendicolarmente, facendo in pratica una croce tra i raggi con lo stesso filo....è più difficile da dirsi che farsi, non so se ho reso l'idea!

rame e stagno sono molto più morbidi dell'acciaio, i raggi muovendosi li deformeranno subito e il tuo sarà un lavoro puramente estetico (e anche qui hai messo troppo stagno e non mi piace, se vuoi toglierlo appoggia lo stagnatore e aspetta che si sciolga, dopodichè batti la ruota a terra in modo che gocci la parte di materiale in eccesso)

Ma quando dici incrocio intendi così

post-1401-0-49282400-1314280780_thumb.pn

oppure così

post-1401-0-97243700-1314280805_thumb.pn

Share this post


Link to post
Share on other sites

il primo disegno è la legatura giusta, non fare solo 1 giro però, cerca di farne 2-3 ben tirati e aderenti agli altri...

e il filo usalo più sottile, viene più bello e tendi meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il primo disegno è la legatura giusta, non fare solo 1 giro però, cerca di farne 2-3 ben tirati e aderenti agli altri...

e il filo usalo più sottile, viene più bello e tendi meglio.

ok capito provo questi giorni quando ho un po' di tempo e riposto le foto del lavoro. Grazie della dritta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.