kelino

Jovanotti e la fissa....

9 posts in this topic

Forse è vecchia ma io l'ho letta solo ieri.

Ecco cosa pensa Jovanotti della bici fissa:

«Lo scatto fisso è una pazzia in una città come Milano con milioni di semafori e taxisti che guidano malissimo. Capisco che sia un modo per rilanciare il proprio livello di attenzione e la percezione dei sensi che nelle nostre società tendono ad assopirsi. Capisco anche che in una città grande si sviluppa una forma di nuovo tribalismo che ha bisogno di segni e di ritualità specifiche, lo capisco e mi piace, è una sana deviazione della modernità. Però lo scatto fisso è very dangerous. Fate attenzione se vi venisse voglia»

(il sole 24 ore, 22 settembre 2009)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrà la sua opinione ma ogni volta che sento jovanotti vengo colto da attacchi di cagotto feroce! questa è la mia opinione su di lui anzi quella del mio intestino

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Neanche mia madre mi dice robe del genere!

A lorè fai ancora il ragazzino ma sei il più bigotto i tutti! Ci fai il predicozzo su le sole 24 ore dai dai

---

- Sent from my iPhone using Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciascuno legge quello che vuole leggere: "Lo scatto fisso è una pazzia in una città come Milano con milioni di semafori e taxisti che guidano malissmo"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un tempo il sesso era sicuro,e le moto pericolose.Ora le moto hanno l'ABS e le bici sono senza freni.Pastorius suonava il basso con 4 corde (a Marangolo non bastano 5) mentre Pistorius corre senza gambe verso l'Olimpiadi. Morrison ed Hendrix dipingevano un mondo che doveva ancora venire,Jovanotti parla dal "sole 24ore".Fuori i luoghi comuni.

Forse chi va in bicicletta,con o senza freni, scatto fisso o meno,e'chi semplicemente vuole essere l'artefice di un cambiamento.Forse senza saperlo e' un piccolo rivoluzionario del quotidiano che sommato ad altri come lui,fottono il sistema.Questo e' l'accento da porre su chi va in bici in una qualsiasi citta' del mondo,caro Lorenzo se proprio ci vuoi vedere qualcosa di piu' profondo da una ruota che gira su di un pensiero.

E comunque non ci sono piu' le stagioni di una volta..

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.