scott_dot_com

Del perchè dei freni

84 posts in this topic

anche io ritengo che almeno un freno sia necessario.

poi ognuno fa cio che crede, ma sul forum sembra che quando si monta in sella ad una fissa si sia invincibili ed indistruttibili mentre invece non è proprio cosi e l'incidente è sempre dietro l'angolo.

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

vado a memoria....il codice dice anche (lo stesso articolo mi sembra) che è obbligatorio anche un dispositivo di segnalazione acustica, due luci (ant e post) e catarifrangenti....

io non ho mai visto una bicicletta che fosse conforme...

cmq non so quanto un freno anteriore possa migliorare la situazione in caso di pericolo improvviso....cioè l'istinto mi porterebbe ad attaccarmici a tutta con il probabile rischio di un 360 in avanti... boh...son dubbioso...

  • Like 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io almeno un freno, anche se mi prendo dello sfigato ogni volta che posto una foto della mia bici, lo tengo sempre. Mi ha già salvato in più di una occasione tipo: signora che nel controviale apre la porta della sua vettura senza guardare; uscita di un' auto dal portone di una casa senza guardare, sul marciapiede adibito a pista ciclabile ecc...

Poi è ovvio che molti amano il rischio, perchè ti da' una sensazione di trasgressione! Io mi cimento per passione anche nel downhill e scio da una vita ho fatto anche skicross, quindi non mi reputo una persona tranquilla ma abbastanza decerebrata e adrenalinica, purtroppo per esperienza ho constatato che è la città uno del luoghi più pericolosi per le 2 ruote (generiche)ee in bici è davvero un attimo farsi male.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

vado a memoria....il codice dice anche (lo stesso articolo mi sembra) che è obbligatorio anche un dispositivo di segnalazione acustica, due luci (ant e post) e catarifrangenti....

io non ho mai visto una bicicletta che fosse conforme...

cmq non so quanto un freno anteriore possa migliorare la situazione in caso di pericolo improvviso....cioè l'istinto mi porterebbe ad attaccarmici a tutta con il probabile rischio di un 360 in avanti... boh...son dubbioso...

guarda al terzo incidente perchè ero brakeless mi son detto: mi monto il freno anteriore così sono sicuro.

un mesetto fa la solita signora che esce da un parcheggio con il suo cazzo di suv mentre telefona/si trucca/fuma/imposta il navigatore e io prima mi butto in avanti poi mi attacco al freno, come se nemmeno fosse stata la prima frenata della mia vita. morale della favola la bici si è bloccata e io sono finito in pieno contro la portiera della macchina.

è vero che ti salva, ma bisogna poi abituarsi ad usarlo, se no è inutile ....

... nel dubbio è pieno di coglioni, per cui stiamo tutti belli attenti..

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

vado a memoria....il codice dice anche (lo stesso articolo mi sembra) che è obbligatorio anche un dispositivo di segnalazione acustica, due luci (ant e post) e catarifrangenti....

io non ho mai visto una bicicletta che fosse conforme...

cmq non so quanto un freno anteriore possa migliorare la situazione in caso di pericolo improvviso....cioè l'istinto mi porterebbe ad attaccarmici a tutta con il probabile rischio di un 360 in avanti... boh...son dubbioso...

guarda al terzo incidente perchè ero brakeless mi son detto: mi monto il freno anteriore così sono sicuro.

un mesetto fa la solita signora che esce da un parcheggio con il suo cazzo di suv mentre telefona/si trucca/fuma/imposta il navigatore e io prima mi butto in avanti poi mi attacco al freno, come se nemmeno fosse stata la prima frenata della mia vita. morale della favola la bici si è bloccata e io sono finito in pieno contro la portiera della macchina.

è vero che ti salva, ma bisogna poi abituarsi ad usarlo, se no è inutile ....

... nel dubbio è pieno di coglioni, per cui stiamo tutti belli attenti..

AMEN

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciclicamente su questo forum compare una discussione simile con riflessioni simili e risposte simili.

e ciclicamente io rispondo così: <<oramai tre o quattro inverni fa, tornavo dal centro (di Padova) con la mia bici senza freni, freddo blu, moderatamente sbronzo. mi fermo ad un semaforo rosso (yeah, ogni tanto lo faccio anch'io). uno col verde attraversa l'incrocio: caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne, persino una di quelle cazzo di palette arancioni attaccate al portapacchi. da dietro di me sento il rumore di una macchina che non si ferma. audi a4 station wagon. grigia. che passa col rosso. e centra in pieno il ciclista che sta passando col verde col suo caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne e quella cazzo di paletta aranciona attaccata al portapacchi. che vola via per l'impatto. ora non voglio convertire nessuno ma il mio pensiero è che ci sono troppe variabili (e troppi stronzi in giro) perché io arrivi a pensare "ok, monto i freni che così sono più sicuro". f.a.n.c.u.l.o. tanto vale godersela finché gira bene.>>

dello stesso periodo dell'accaduto, enjoy.

  • Like 3
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me ha dato da pensare la considerazione del mio ciclomeccanico di fiducia mentre narravo della manovra kamikaze alla milano pavia, con il trenino dietro a perego che andava solo in contromano. Lui semplicemente mi disse che se in una situazione del genere ti mettono sotto non solo ti spacchi, ma hai pure torto e se ti fai male oltre a stare allettato nessuna assicurazione ti paga un cavolo. Sono solo problemi tuoi e puoi rimuginare con calma sulla stupidità di quanto fatto.

Non è una riflessione profonda, ma vera, quando non rispetti il codice ti esponi all'effetto cornuto e mazziato. Quindi io almeno per mettermi dalla parte del giusto, almeno un po', un buon freno ce lo metto e non passo col rosso a babbo.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciclicamente su questo forum compare una discussione simile con riflessioni simili e risposte simili.

e ciclicamente io rispondo così: <<oramai tre o quattro inverni fa, tornavo dal centro (di Padova) con la mia bici senza freni, freddo blu, moderatamente sbronzo. mi fermo ad un semaforo rosso (yeah, ogni tanto lo faccio anch'io). uno col verde attraversa l'incrocio: caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne, persino una di quelle cazzo di palette arancioni attaccate al portapacchi. da dietro di me sento il rumore di una macchina che non si ferma. audi a4 station wagon. grigia. che passa col rosso. e centra in pieno il ciclista che sta passando col verde col suo caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne e quella cazzo di paletta aranciona attaccata al portapacchi. che vola via per l'impatto. ora non voglio convertire nessuno ma il mio pensiero è che ci sono troppe variabili (e troppi stronzi in giro) perché io arrivi a pensare "ok, monto i freni che così sono più sicuro". f.a.n.c.u.l.o. tanto vale godersela finché gira bene.>>

dello stesso periodo dell'accaduto, enjoy.

E 'sti cazzi? Come direbbero a Roma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un discorso vecchio come le bici da pista fuori dai velodromi.

Io col freno (a causa del) mi sono sdraiato da solo in piazza duomo. Ma non vuol dire un cazzo.

Finora senza freno mi è andata sempre bene. Ma non vuol dire un cazzo.

Citando i manifest delle alley: ognuno è responsabile di se stesso.

dello stesso periodo dell'accaduto, enjoy.

VIDEODIMASH

O.T. qualcuno mi dice cos'è la colonna sonora prima che impazzisca perchè nommeloricordo? please

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciclicamente su questo forum compare una discussione simile con riflessioni simili e risposte simili.

e ciclicamente io rispondo così: <<oramai tre o quattro inverni fa, tornavo dal centro (di Padova) con la mia bici senza freni, freddo blu, moderatamente sbronzo. mi fermo ad un semaforo rosso (yeah, ogni tanto lo faccio anch'io). uno col verde attraversa l'incrocio: caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne, persino una di quelle cazzo di palette arancioni attaccate al portapacchi. da dietro di me sento il rumore di una macchina che non si ferma. audi a4 station wagon. grigia. che passa col rosso. e centra in pieno il ciclista che sta passando col verde col suo caschetto, citybike, luci, freni, campanelli, madonne e quella cazzo di paletta aranciona attaccata al portapacchi. che vola via per l'impatto. ora non voglio convertire nessuno ma il mio pensiero è che ci sono troppe variabili (e troppi stronzi in giro) perché io arrivi a pensare "ok, monto i freni che così sono più sicuro". f.a.n.c.u.l.o. tanto vale godersela finché gira bene.>>

Permettimi, ma credo che questo esempio calzi poco con le mie riflessioni

Son però d'accordo con te che se uno ti centra in pieno incrocio, freno o non freno c'è poco da fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

vado a memoria....il codice dice anche (lo stesso articolo mi sembra) che è obbligatorio anche un dispositivo di segnalazione acustica, due luci (ant e post) e catarifrangenti....

io non ho mai visto una bicicletta che fosse conforme...

cmq non so quanto un freno anteriore possa migliorare la situazione in caso di pericolo improvviso....cioè l'istinto mi porterebbe ad attaccarmici a tutta con il probabile rischio di un 360 in avanti... boh...son dubbioso...

guarda al terzo incidente perchè ero brakeless mi son detto: mi monto il freno anteriore così sono sicuro.

un mesetto fa la solita signora che esce da un parcheggio con il suo cazzo di suv mentre telefona/si trucca/fuma/imposta il navigatore e io prima mi butto in avanti poi mi attacco al freno, come se nemmeno fosse stata la prima frenata della mia vita. morale della favola la bici si è bloccata e io sono finito in pieno contro la portiera della macchina.

è vero che ti salva, ma bisogna poi abituarsi ad usarlo, se no è inutile ....

... nel dubbio è pieno di coglioni, per cui stiamo tutti belli attenti..

...e se fossimo noi a comportarci da coglioni qualche volta?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.