Jump to content

alimentazione


HUXLEY
 Share

Recommended Posts

Oggi alla 100 km del Picio, a Siena, dietro Piazza del Campo.
Il piatto e l' ambiente...
Al ritorno Volavo....
M

Login to view the image

Login to view the image

  • Like 6
Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...
Il 6/4/2018 at 16:00 , [email protected] ha scritto:

Forse non sono stato chiaro e ripeto, solo perché mi stò preparando al massacro di domani e preferisco avere qualcosa in più che in meno, ecco il nuovo piano di battaglia diviso per ore di attività:

Login to view the image

Login to view the image

Io se mi alleno sulle 2 ore mi basta la colazione (150 grm di datteri)altrimenti se l allenamento è più lungo mangio,dopo 1 ora che sono in sella,4/5 datteri ogni mezz ora

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Autunno/inverno, le giornate si accorciano, il carico di lavoro in generale diminuisce, il rischio panza aumenta.

Modificate le vostre abitudini alimentari?

Link to comment
Share on other sites

Autunno/inverno, le giornate si accorciano, il carico di lavoro in generale diminuisce, il rischio panza aumenta.
Modificate le vostre abitudini alimentari?

Magari ci riuscissi! In questi giorni mi mangerei gli scarti di nastro manubrio che conservo chissà perché o le camere d’aria che@Nekro non getterà mai! Finché riesco non riduco il carico di allenamenti, se posso più proteine indifferentemente animali o vegetali che carboidrati e in bici più liquidi che solidi (polase sport meglio che barrette). Infine a fine giro robe soddisfacenti ma con grassi vegetali e non animali (una quiche -se si scrive così- è meglio di una carbonara, una pizzetta da forno in pausa dal lavoro è meglio di un panino con affettati di dubbia provenienza). In tutto questo, però, un paio di chili li vedo già in più!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, MauroMN88 ha scritto:

Autunno/inverno, le giornate si accorciano, il carico di lavoro in generale diminuisce, il rischio panza aumenta.

Modificate le vostre abitudini alimentari?

Si inverno è tempo di pizzoccheri, polenta e sciatt; bisogna mettere su la panza da buttare giù in primavera estate...

  • Like 5
Link to comment
Share on other sites

Il discorso è che vorrei evitare di buttare su "panza". 

Un primo passo sarà sicuramente quello di limitare alcolici (per quanto possibile) e dolci.

Volevo proprio fare il contrario comunque, fare questo esperimento: diminuire carbo a favore di proteine ecc ecc

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, MauroMN88 ha scritto:

diminuire carbo a favore di proteine ecc ecc

Secondo me, niente di più sbagliato per una sana alimentazione!

I carboidrati sono la benzina del nostro organismo!

Io ti consiglio di limitare al massimo le proteine animali (soprattutto la caseina), sostituendole con quelle vegetali (tanti legumi, per esempio).

Un'altra cosa che bisognerebbe fare (è dura, lo so: io ci sono riuscito quasi otto anni fa e non torno indietro): eliminare lo zucchero!

Io mangio veramente a volontà ed ho un peso forma, essendo sempre sazio...

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • 4 years later...

Riuppo questa discussione che mi sono letto tutta d'un fiato. Per provare a tirare le somme per capire.

Situazione reale: granfondo classica da 150km ca. con dislivello adeguato (3/4k m)
chi fa classifica non di ferma ai ristori, ma a differenza di un tour pro, non ha le ammiraglie al seguito. quindi come gestisce la fame in quelle 3/4h sui pedali? cioè non si porta sicuramente dietro la dispensa.

se invece si volesse arrivare nel primo 1/3 dei partecipanti, diciamo abbondantemente prima di metà classifica? Come la si gestisce?

chiedo perché alla mia veneranda età e qualche gf sulle spalle fatta in maniera "turistica" vorrei provare a darci dentro (ma con testa) arrivare merdesimo, ma non merdesimissimo.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, mariazzo ha scritto:

Riuppo questa discussione che mi sono letto tutta d'un fiato. Per provare a tirare le somme per capire.

Situazione reale: granfondo classica da 150km ca. con dislivello adeguato (3/4k m)
chi fa classifica non di ferma ai ristori, ma a differenza di un tour pro, non ha le ammiraglie al seguito. quindi come gestisce la fame in quelle 3/4h sui pedali? cioè non si porta sicuramente dietro la dispensa.

se invece si volesse arrivare nel primo 1/3 dei partecipanti, diciamo abbondantemente prima di metà classifica? Come la si gestisce?

chiedo perché alla mia veneranda età e qualche gf sulle spalle fatta in maniera "turistica" vorrei provare a darci dentro (ma con testa) arrivare merdesimo, ma non merdesimissimo.

 

nel leggere 150km 3/4mila dislivello e 3/4h mi sono sentito già in debito calorico:-P

 

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, mariazzo ha scritto:

Riuppo questa discussione che mi sono letto tutta d'un fiato. Per provare a tirare le somme per capire.

Situazione reale: granfondo classica da 150km ca. con dislivello adeguato (3/4k m)
chi fa classifica non di ferma ai ristori, ma a differenza di un tour pro, non ha le ammiraglie al seguito. quindi come gestisce la fame in quelle 3/4h sui pedali? cioè non si porta sicuramente dietro la dispensa.

se invece si volesse arrivare nel primo 1/3 dei partecipanti, diciamo abbondantemente prima di metà classifica? Come la si gestisce?

chiedo perché alla mia veneranda età e qualche gf sulle spalle fatta in maniera "turistica" vorrei provare a darci dentro (ma con testa) arrivare merdesimo, ma non merdesimissimo.

 

premessa: non ho mai partecipato a una GF.

mi sembra di capire che i granfondisti sia trattati al pari dei pro (a volte economicamente anche meglio) quindi mi aspetto che abbiano ammiraglie o ristori dedicati lungo il percorso tipo sacchette prese al volo.

io personalmente quando sono allenato mi accorgo di mangiare molto meno di quando sono un paracarro, sicuramente su una distanza di quel genere devi trovare delle buone barrette che non ti diano "fastidio" e vadano giù in fretta, borraccia di acqua e borraccia di sali (col caldo devi per forza rabboccare perchè non basteranno mai), gellini per le emergenze o prima della salita lunga (evitare l'abuso per non emulare dumoulin).

se non punti alla classifica ma alla prestazione personale, 2 minuti "persi" al ristoro sono ampiamente ripagati nei km successivi, penso tu sappia meglio di me quanto fa male una crisi di fame...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, white-scorpion ha scritto:

mi sembra di capire che i granfondisti sia trattati al pari dei pro (a volte economicamente anche meglio) quindi mi aspetto che abbiano ammiraglie o ristori dedicati lungo il percorso tipo sacchette prese al volo.

Ho fatto diverse granfondo, anzi, mediofondo, il percorso lungo solo una volta in vita mia e più per cicloturismo che altro, non ho la gamba da classifica ma mi esaltano il gruppo, i percorsi e tutto il contorno. È da un po' che non leggo i regolamenti quindi non sono sicuro, ma credo che sia vietata l'assistenza privata per non penalizzare proprio chi non ne ha la possibilità.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, white-scorpion ha scritto:

premessa: non ho mai partecipato a una GF.

mi sembra di capire che i granfondisti sia trattati al pari dei pro (a volte economicamente anche meglio) quindi mi aspetto che abbiano ammiraglie o ristori dedicati lungo il percorso tipo sacchette prese al volo.

io personalmente quando sono allenato mi accorgo di mangiare molto meno di quando sono un paracarro, sicuramente su una distanza di quel genere devi trovare delle buone barrette che non ti diano "fastidio" e vadano giù in fretta, borraccia di acqua e borraccia di sali (col caldo devi per forza rabboccare perchè non basteranno mai), gellini per le emergenze o prima della salita lunga (evitare l'abuso per non emulare dumoulin).

se non punti alla classifica ma alla prestazione personale, 2 minuti "persi" al ristoro sono ampiamente ripagati nei km successivi, penso tu sappia meglio di me quanto fa male una crisi di fame...

Si il discorso non sono appunto i 2 minuti che ti fermi al ristoro...però appunto trovare la quadra per avere energie per non penare ad ogni salita pur avendo allenamento sulle spalle e insomma provare a piazzarmi almeno nella prima metà della classifica (per puro ego personale)... che poi l'effetto dumoulin l'ho già sperimentato un paio di volte... e non è bello. no.
Come è stato anche scritto è buona cosa variare alimenti... e questo è vero: ad una nove colli avevo la necessità di mangiare al ristoro, ma era sempre tutta roba dolce che non riuscivo più a mandar giù. poi all'ultimo ristoro c'erano i monoporzione di grana. sono stati la manna dal cielo. energia e sale...e fiatella formaggiosa fino all'arrivo 😄

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, mariazzo ha scritto:

Si il discorso non sono appunto i 2 minuti che ti fermi al ristoro...però appunto trovare la quadra per avere energie per non penare ad ogni salita pur avendo allenamento sulle spalle e insomma provare a piazzarmi almeno nella prima metà della classifica (per puro ego personale)...

così entriamo in una sfera personalissima, io cerco di abbondare con la colazione (dolce), cerco di mangiare spesso e poco (alla fine sempre roba dolce) smezzo le barrette o i mollaccioni enervit (barrette performance), quando mangio prima e dopo bevo sempre un sorso.

quando sono morto mangio salato ma li è per sopravvivenza e la prestazione ormai è andata a farsi benedire.

potrei anche fare il markettaro e dirti di andare dalla mia ragazza a fare una visita ma secondo me alla fine devi trovartela tu la ricetta segreta facendo prove.

fai qualche uscita un po' lunga dove tieni il ritmo alto e vedi come va, cosa gradisci di più e cosa ti è + congeniale

 

quando ero + in forma consumavo quintali di paninetti bianchi piccoli con marmellata (presi a pugni dopo averli messi nella stagnola x schiacciarli e farli stare nelle tasche)

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .