Search the Community

Showing results for tags 'traffico'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 22 results

  1. http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/tivoli_morto_ciclista_schiacciato_camion-2509644.html Se posso permettermi di dire la mia: in bici, nei centri urbani specialmente, ma, in generale, dove ci sono gli ingabbiati, adottate, per favore, un tipo di guida conservativo, prudenziale; fate cioe passare tutti, che tanto, la "scusa non t'avevo visto" con un codice giallo o rosso sul groppone, non e' per niente di conforto. Io stesso, anche quando vado in moto, faccio passare tutti. Pericolo principale, gl'ingabbiati, poi gli scooteristi che ti sorpassano a ottanta, ignorando il fatto (per la loro mentalita' da scooteristi e non da Motociclisti, che magari, tu che precedi, potresti avere bisogno improvviso, di mettere in atto manovra evasiva, causa magari, pedone che ti attraversa fuori dalle strisce, terza fonte di pericolo. Evitate, poi, se possibile, le corsie tram; il cavallo d'acciaio non perdona.
  2. Traffic Jam alleycat

    Quam Celerrime squadra corse presenta: visto che il gelido inverno milanese scarseggia sempre di eventi, abbiamo deciso di organizzare una bella alleycat classica per scaldarsi un po', e per spolverare le fisse le regole sono le solite, nel racepack troverete birra a gogo, spoke direttamente dalla brianza e degli adesivi croccanti venite con qualsiasi bici (meglio se fissa) e portatevi dietro lock casco e luci si ringrazia per l'artwork il bravissimo @tatranky Nome evento: Traffic Jam Ritrovo: Piazza Leonardo da Vinci ( https://goo.gl/maps/Sv3rR2bsCcR2 ) Data: 3 dicembre 2016 Orario di ritrovo: 15:00 Orario di partenza: 16:00 Tipo di evento: alleycat Tipo di bici: qualsiasi bici (classifiche separate) Costo iscrizione: 5€ Cosa portare: casco / lock / mappa Link evento FB: https://www.facebook.com/events/602518796616081/
  3. Traffic Jam alleycat

    until
    Quam Celerrime presenta Traffic Jam alleycat 3 dicembre 2016 ritrovo: ore 15:00 in piazza Leonardo da Vinci ( https://goo.gl/maps/Sv3rR2bsCcR2 ) partenza ore 16:00 costo di iscrizione 5€ (birra+adesivi+spoke) portare casco, mappa e lock gara aperta a tutte le bici, con classifiche separate si ringrazia per l'artwork il bravissimo @tatranky
  4. Cari fixisti, oggi, dopo un bel giro in caleido nelle campagne della bassa, il rientro in città è stato più devastante del solito. a milano le ciclabili sono solo un nome nudo per i cartelli elettorali, gli asfalti..., il codice della strada..., i sensi unici..., le preferenziali, le rotaie..., i pedoni..., i marciapiedi..., i bus turistici..., vedo tantissimi ragazzi che si fanno l'80 km in fissa quotidiana per lavoro. domando: è possibile almeno chiedere graditissimi consigli spirituali e tecnici a chi se ne intende per sopravvivere e godersela girando sull'asfalto trafficato? oppure viva lo scooter?
  5. KING OF THE HILL IV - Firenze

    Tre anni fa organizzai la prima King of the Hill, da allora ne sono girati di pignoni sull'asfalto fiorentino. Queste garette hanno trovato il nome di velocity e quelli che quella volta erano sconosciuti sono diventati amici. Dopo tre anni torna con grande desiderio la King of the Hill, zero sponsor e più gambe! Il 13 Maggio 2015 sono esattamente tre anni dalla prima King of the Hill, così replichiamo lo stesso percorso e vediamo chi si siede sul trono questa volta! Quindi non faccio che copia-incolla del post di allora: gara di bici a scatto fisso (ma si accettano tutti!) ritrovo ore 23.30 partenza ore 24.00 1 giro partenza: Viale Spartaco Lavagnini (Fortezza da Basso) si passa da: Cimitero degli inglesi, Piazza Beccaria, Piazza Ferrucci, Piazzale Michelangelo, Porta Romana, Piazza Tasso, Ponte alla Vittoria, Porta al Prato, Fortezza da Basso arrivo: Viale Spartaco Lavagnini (Piazza della Libertá) casco consigliabile (direi obbligatorio, son diventato vecchio) luci obbligatorie (parti del percorso sono prive di illuminazione) ognuno é responsabile di se stesso Il post gara sarà sempre il solito: amici, bici e birrette! (dice anche ci sia fiha...)
  6. Not a pleasant ride home

    No racial comments!
  7. http://www.nytimes.com/2013/11/10/opinion/sunday/is-it-ok-to-kill-cyclists.html?smid=fb-nytimes&WT.z_sma=OP_IIO_20131111&_r=0
  8. Incrocio

    http://vimeo.com/24572222
  9. stamattina mi è venuto in mente un giochino del cazzo, tanto per far scorrere il già piacevole tragitto quotidiano per venire in ufficio, in bici, ovviamente. Il gioco consiste nel contare quante macchine si sorpassano e contarle come +1 mentre se si viene sorpassati da un auto si conteggia -1. A fine percorso si ha il saldo e se è positivo sta per lo meno ad indicare che il tragitto è più redditizio fatto in bici che non in auto. a seguire iniziate a metterli qua sotto e vediamo quantitativamente l'effettivo vantaggio di percorrere la città in bici. dopodichè, se vi va e se avete strava, si aggiunge il numero al percorso. Ad esempio stamattina +28 (ma ero un po' in ritardo...) http://www.strava.com/activities/90581542 non conterei scooter e motorini, da valutare se dare +-2 a bus e camion in generale. vi garba?
  10. evento FB: https://www.facebook.com/events/613432532029308/?ref=ts&fref=ts la mappa: https://maps.google.it/maps?saddr=Largo+Vittime+dei+Lager+Nazisti&daddr=murri+103+to:Viale+V+Ilic+Ulianov+Lenin+to:SS9+to:Viale+Carlo+Pepoli+to:SP569+to:Largo+Vittime+dei+Lager+Nazisti&hl=it&ll=44.492832,11.333942&spn=0.082166,0.222988&sll=44.498874,11.307608&sspn=0.002567,0.006968&geocode=FSP-pgIdJJCsAA%3BFQy0pgIdYGetAClJ9nF_Mit-RzERuRTO4iRcqw%3BFZ3TpgIdKsKtAA%3BFeMOpwIdsTatAA%3BFZzfpgIdt9-sAA%3BFSXVpgIdOlusAA%3BFeL-pgIdgY6sAA&t=m&mra=mi&mrsp=6&sz=18&z=13 per ospitarvi la notte: primo premio: FORCELLA CUSTOM in acciaio Columbus.
  11. Kolkata che vai in bici!

    geniale.. http://www.corriere.it/esteri/13_ottobre_02/calcutta-vieta-biciclette-per-timore-terroristi-ad9a0cb6-2b4e-11e3-93f8-300eb3d838ac.shtml
  12. Aiutatemi a capire

    Dopo che a Roma é stato eletto il nuovo Sindaco, come previsto si sono scatenati un po' tutti a lodare il suo andare inbici, essere bike friendly ect ect. Le varie associazioni ciclistiche si sono spellate le mani perché vedevano in lui il salvatore della patria ciclistica. Io non credo sia cosí. Sono tre anni buoni che ho dato un calcio al motore, e vado in bici al lavoro e la strada che faccio é sempre piena di buche. Non posso certo pretendere che si tappino, ma chiedo una cosa semplice. Che la strada venga pulita. Ē cosí difficile? Non voglio progetti a lunga scadenza che non servono a nulla, voglio da ciclista che il margine destro della carreggiata, venga semplicemente pulito. Rami,foglie, sassi, detriti, vetri rotti sono pericolosi per i ciclisti, perché oltre ad essere pericolosi in caso di caduta, obbligano a scartare a sinistra e rischiare di essere presi da tergo dalle auto. SI PUÓ PULIRE LA STRADA OPPURE É IMPEGNATIVO PER UN SINDACO? Chiedo di pulire la strada ogni giorno, e faccio questa richiesta senza ottenere risposta all'attuale Sindaco come la facevo al predecessore. Aiutatemi a capire, allora. A che serve esaltare doti di qualcuno, se neanche le cose semplici si possono fare? A dividere come al solito il popolino con le chiacchiere e imperare meglio, nella piú classica tradizione italica?
  13. un toccasana per i polmoni

    http://www.liveleak.com/view?i=304_1372355839#j4ggx3zsFqrLPEb3.01 Stasera lo faccio sul GRA.
  14. VELO DOG

    ieri riporto un paio di rotelle ad un mio amico. 'sto tipo ha 19 anni, ma è uno vecchio dentro le cui passioni principali sono la pipa, il trattore, la raccolta delle olive e la caccia. possibilmente alla volpe. Ogni volta che vado da lui apprendo una miriade di aneddoti sulla vita di campagna e su come si viveva nel primo decennio del secolo scorso (ovvero il suo attuale stile di vita). Arrivato a casa sua mi accoglie con un gran sorriso e mi dice: "Devo farti vedere una cosa." Mi porta in cucina e tira fuori una pistola grande quanto la sua mano. La cosa non mi sorprende molto. Il ragazzo ovviamente, da bravo gentleman del 1908, ha anche un arsenale non indifferente. Infatti in caso di zombie apocalypse ho sempre pensato di rifugiarmi da lui. Gli faccio un po' perplesso:"Ah...bella." E lui: " No, no. Guarda bene...leggi cosa c'è scritto." Mi avvicino e tra ghirigori argentati leggo "Velo-dog". "Lo sai a che serviva?" mi chiede. Praticamente 'sta pistola è questa: http://it.wikipedia.org/wiki/Velo-dog Come potete leggere è una pistola da ciclista, caricabile a sale o proiettili normali per difendersi dai cani, ma con cui il bisnonno del mio amico gambizzò un tipo per una contesa sui confini delle terre. Credo che nel traffico potrebbe essere molto più utile di lucine e casco. Questa è come quella del mio amico, quindi potete benissimo abbinarla al vostro Cinellino pista anni '70 e guadaganare tipo un macello di streetcred.
  15. Manovre pericolose brakeless

    nella noia predomenicale http://milano.corriere.it/milano/gallery/milano/05-2013/strisce/area-c/manovre-pericolose_237ac67a-b802-11e2-b9c5-70879a266c65.shtml#8 (tira la catena!)
  16. Grandi Manici

    Scusate se è già stato postato
  17. Critical Mass Settembre

    Ciclisti Fiorentini!!!! Settembre è quasi finito ma il sole ancora ci scalda e ci regala magnifici tramonti, che ne dite di vedercene uno in bici? GIOVEDI' 27 SETTEMBRE Critical Mass torna per le strade di Firenze ed ha bisogno di voi!!! Siete pronti a riprendervi le strade che per un mese vi sono state interdette? A farvi vedere e mostrarvi orgogliosi di essere ciclisti? A rivendicare un diritto che ci spetta ? Allora preparatevi a fare casino e a gioire ad ogni pedalata! Vi aspettiamo con luci, musica e tutto ciò che possa servirvi a farvi notare e a rendervi felici! Chi vuole porti pure da bere e mangiare, metteremo tutto assieme per rendere le pedalate più dolci! E non dimenticate di portare almeno un amico! CMFirenze
  18. C'è un amico di un mio amico che dev'essere simpatico a quelli con le bmw bianche strisciate verde e le tute e la paletta. In pratica questo mio amico ha preso una multa per un rosso in bici, c'è qualcuno che ha avuto la medesima esperienza e/o qualcuno che sa come e se è possibile fare ricorso?
  19. Dall'altra parte.

    Premetto che ho fatto un'apposita ricerca prima di cimentarmi nella scrittura di questo post, ma non avendo trovato nessuna risposta esauriente ho preferito aprire un thread nuovo. Visto l'argomento che andrò a trattare ho pensato di metterlo nelle discussioni generali, ma può essere tranquillamente spostato in caffetteria. Dunque, per quello che ho letto e capito molti utenti sono accomunati da una passione (lo scatto fisso) e da un'esigenza (l'uso di un veicolo a motore per scopi lavorativi). Da un mese a questa parte ho deciso di non prendere la macchina e farmi 25 km a tratta per venire in ufficio, fuori Torino, ai piedi della Valle di Susa, con la mia fissa. Questo purtroppo non mi è sempre possibile a causa di possibili uscite lavorative improvvise e/o visite a clienti e fornitori. Per farla breve macino circa 2800 km al mese in macchina, numeri che ora sono ovviamente più bassi, la maggior parte dei quali in strade ad alto scorrimento (strade statali e provinciali) ed ovviamente ho a che fare con tutte le tipologie di utenti della strada. Oggi ero in visita appunto ad un fornitore a circa 30 km di distanza dall'ufficio, in quelle strade tutte che salgono inesorabilmente dalla pianura alla montagna e che dopo un bel tratto di "dritto" si inerpicano verso la vetta. Mentre discuto mi arriva la classica telefonata in cui mi si chiede di tornare il più velocemente possibile, così salgo in macchina e parto deciso. Premetto che ho una macchina sportiva e potente e che ho esperienza nel mondo delle corse sportive, ammetto che in questi casi i limiti li polverizzo, e che sono assolutamente consapevole di quello che rischio nel farlo. La strada in discesa è abbastanza vuota, l'asfalto è caldo e si vedono i riflessi, il motore è ancora caldo e macino i km, finchè non arrivo al pezzo di statale dritto che scorre in mezzo ai campi e nel quale paradossalmente vado più piano e più tranquillo. Qui c'è parecchio traffico a causa dei vari trattori, e la strada è la classica provinciale a carreggiata unica con due sensi di marcia. Il capo mi richiama e mi dice che è una tragedia (sorvoliamo su questo) e quindi pesto un pò giocandomi anche qualche sorpasso azzardato. Finchè non arrivo al solito gruppo di ciclisti decisamente sparpagliato sulla strada. L'altra corsia è abbastanza trafficata e non posso sorpassare, così decellero e spero che questo gruppo di 50enni con tute orrende, pance galattiche e bici da sega, si compatti e mi faccia passare. Invece nulla, loro continuano con la loro padalata e fano finta di nulla. Non voglio fare il solito tarro che suona e così dò un colpo deciso di gas. A questo punto uno dei più esterni si gira e mi fa il classico segno con la mano di rallentare, io gli dico che sono di fretta e chiedo, cortesemente se possono farmi largo. Le risposte sono le solite, che la strada è di tutti, che sono un arrogante e che devo aspettare, io inizio ad essere innervosito e rispondo che la strada non è loro e che almeno dovrebbero deganrsi di pedalare più velocemente. Da qui partono i primi insulti da parte loro. Finalmente la strada dall'altra parte si libera, io butto giù la marcia faccio urlare il motore e mi butto totalmente nell'altra corsia per sorpassare. Mentre effettuo il sorpasso uno del gruppo mi lancia un oggetto contro la macchina, che poi capisco (vedendolo rotolare) essere una borraccia. A questo punto giù di accelleratore, li distanzio un pò e giù di freno a mano per bloccare la strada e scendo con il crick in mano. Questi sono obbligati a fermarsi e uno dice "che hanno esagerato" e che si scusano... Io dico di fare attenzione, perchè prima o poi quello che si incazza lo beccano. Riparto in macchina e arrivo, cazziato comunque dal capo. Ora, oltre a chiedere cos'avreste fatto voi, io mi e vi chiedo, ma noi quando siamo in bici, siamo troppo occupati a pensare alla nostra incolumità o pensiamo che comunque facciamo parte di un sistema complesso?
  20. Critical Mass Maggio

    Critical Mass Maggio! La primavera è arrivata, avanza, è l'ora di inforcare le bici ed invadere le strade di Firenze. La massa è cresciuta, siete tanti ed ogni volta più belli e casinari. Le strade ci spettano e ci aspettano, reclamano le nostre ruote ed i nostri campanelli. Basta aver timore di prendere la bici, giovedì è la vostra giornata! Se le macchine non ci rispettano dovranno rispettare la massa. Noi non blocchiamo traffico, noi siamo il traffico! Venite alla più colorata, rumorosa ed indisciplinata riunione non organizzata di ciclisti, venite a pedalare e a fare festa, portate campanelli, trombe e trombette, da bere e da mangiare ma soprattutto amici! La massa non ha organizzatori né direzione, chi andrà in testa al gruppo l'ebbrezza di tirare il gruppo alla conquista della città! Partenza alle 19:00 giovedì 31 Maggio in Piazza Santissima Annunziata a Firenze Non serve una bici figa, perché tutte le bici sono belle, ma vanno bene anche monocicli, pattini, skateboard, tandem....purché a propulsione umana! E ricordate: andare in bici è figo, voi siete fighi, e Critical Mass è fighissima! CMFirenze
  21. Bdc, statali e sicurezza

    Sono in procinto di acquistare una bici da corsa, l'unica cosa che mi frena è il problema della sicurezza: nei dintorni di Roma le statali sono estremamente trafficate e pericolose. Conosco più di una persona che ha abbandonato la BDC ed è passata alla MTB anche per questo motivo. Chi di voi va in bici assiduamente che ne pensa? Sono paranoie mie od è effettivamente un problema? Ciao!
  22. Il vostro giornalista preferito vi annuncia grosse novità sul traffico a Bologna, a partire dalla prossima primavera. In breve: T chiusa al traffico OGNI WEEKEND, stop ai motorini sulla T, nuove pedonalizzazioni e molto molto altro. Qui il primo riassunto: http://corrieredibol...383738631.shtml Contenti, oh voi che andate in fissa?