Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'telaisti'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

Found 19 results

  1. Buongiorno a tutti avrei bisogno di un consiglio, in quanto ho tre telai da corsa in acciaio anni 70/80 di nessun valore (2 bdc e 1 sport) e vorrei sapere se fosse possibile trasformarli in telai da pista tagliando e risaldando i forcellini giusti (non mi piacciono le bici a scatto fisso/pista con telai da bici da corsa). In caso di risposta affermativa sapete fornirmi un sito/pagina instagram/indirizzo di qualcuno che sia capace di farlo? preferirei in zona milano/pavia/novara so di avervi chiesto troppe cose ahahhahah Grazie mille a tutti in anticipo per i vostri consigli :)
  2. Bene, io e l'esimio Dott. @legnogrezzo abbiamo convenuto che fosse giusto aprire una discussione su Mr. Stelio Belletti e i suoi telai. Non scrivo nulla sulla storia del telaista e dei telai per lasciare che il thread si sviluppi ricco di aneddoti e storie croccanti. Comincio con qualcosa di noto, poi più avanti si passa all'amateur :)
  3. Sono tornato! (se vi ricordate ancora di me :) Qualcuno di voi lo aveva già previsto quando ne parlammo all'epoca... aumento il budget! È passato quasi un anno da quando mi misi seriamente alla ricerca e vi ringrazio per avermi fatto evolvere in questo campo e avermi evitato di prendere una margot/altra roba scadente. Nel frattempo vi ho seguito e spero di essermi fatto una mezza cultura... vorrei alzare il tiro a 300€ 350€ 400€ 500€ 800€ che mi sembra una somma più che discreta. Lo stile che mi piace al momento è qualcosa che somigli a questo: Insomma un telaio in stile vicini/supercorsa pista, quello del thread è perfetto (tranne il bull :) La cosa che fino ad adesso mi ha trattenuto dall'assemblarmi una bici è che non sono mai riuscito a trovare telai pista a prezzi ragionevoli/non distrutti (non sopporto proprio la ruggine e la vernice sfaldata). Voi come procedereste? Rientrerei nel budget con un telaio su misura e componenti discreti? O telaio usato e componenti migliori? Quanto è costata secondo voi la bici del link?
  4. Daniele ha chiuso l attività,purtroppo, persona onesta e gradevole... qualcuno conosce altri telaisti a Milano che effettuano piccole riparazioni tipo forcellini piegati, bolli, forcelle storte e similari? grazie
  5. Buongiorno a tutti!!! Sono relativamente nuovo nel forum e volevo chiedere se foste a conoscenza di dei telaisti specializzati o che sono bravi a far riparazioni a telai in acciaio. Stavo cercando qualcosa nelle vicinanze di Milano. Ho una forcella molto bella fine anni 70 colnago pista, che purtroppo (non per colpa mia) ha fatto un botto e si e' leggermente piegata verso l'interno oltre ad avere un'ammaccatura di circa mezzo centimetro verso l'interno. Alcune persone a cui l'ho mostrata dicono che e' irrecuperabile, io col presupposto che non so tantissimo di riparazioni bici penso che sia recuperabile. Siate voi i giudici! vi ringrazio tutti fin da ora!
  6. Ciao ragazzi, sono di Roma, e sono un orgoglioso possessore di un telaio del maestro Carlà. Dovrei sostituire le decal che sono il punto dolente del telaio. Messe un pò alla rinfusa danno al telaio un'aria disordinata che non merita. Se qualcuno di voi, senza impegno, si trovasse a passare per la bottega del signor Carlo può provare a chiedere se ce ne sono di disponibili, quali tipi ci sono, magari fare due foto.... Ovviamente mi metto a disposizione da subito per ritiri a mano a Roma su vendite del mercatino per ricambiare il disturbo. Bella!
  7. Attenti al Maasi!!!!!!!!!!
  8. Ciao a tutti vorrei sapere da voi se avete idea di che telaio si tratta. se sapete collocarlo in quale periodo, il telaista, le particolarita ecc... grazie a tutti
  9. Romafix

    Domandina

    Piccola domanda al popolo forumista. Premesso che per quanto di mia poca esperienza ciclistica, siete tutti professionisti ma dopo che ho comprato la mia seconda copia di "Biciclette d'epoca" e vedendone gli articoli molto interessanti mi piacerebbe sapere se qui sul forum scrive qualcuno che é apparso nella rivista o direttamente collabora con essa. Denghiu delle risposte
  10. Ciao. Ho letto in giro dell'esistenza di tubazioni oversize e double-oversize in acciaio. Sarebbero come per l'alu tubi di dimensioni più grosse ma più sottili di spessore? Perché vengono usati? Vantaggi/svantaggi/esempi? Grazie!
  11. https://vimeo.com/63196888
  12. ciao! ho trovato ora quest'annuncio http://www.ebay.it/itm/Frame-Monteverde-Torino-years-70-campagnolo-3TTT-56cm-chromed-/181060511543?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item2a280c2737&_uhb=1#ht_4599wt_1397 qualcuno lo conosce sto monteverde? a giudicare dalla finiture non mi sembra male :) Frangi e Antonio_Torino a voi la parola!
  13. Visto che spesso e volentieri molti dei componenti si riconoscono non dalle decals ma dalle pantografie, numeri di serie, picche rombi fiori etc, per capire valore e storia dei componenti o telai potrebbe essere utile aprire un topic con le immagini di quest'ultime, nel dettaglio, e con sotto la descrizione tipo modello, produttore, anno, specialità etc in modo da costruire un mini archivio...
  14. Come suggerito da LorenzoB nella discussione Sezione framebuilders, ho aperto una sezione dedicata ai telaisti in erba (anche se fa più figo chiamarli framebuilders) ma anche a tutti quelli che si dedicano all'artigianato ciclistico, dai cappellini, ai parafanghi homemade, alle pologuard, alle borse e a tutto quello che riguarda il DIY. Ovviamente non è un mercatino dove vendere le proprie creazioni ma uno spazio per condividere risorse, esperienze e guide ma anche per fare domande per quelli che vogliono iniziare. http://www.fixedforum.it/forum/forum/84-telai-homemade-artigianato-ciclistico-e-diy/ dategliene!
  15. Bella burdèl la domanda sorge spontanea: nella zona romagnola chi sono e dove si trovano (oltre il buon Somec - che però di telai pista su misura manco a parlarne! - e il Messori - che però è di Modena) dei telaisti veramente coi controcazzi? Parlo anche di piccole botteghe che però facciano dei lavori degni (molto) di nota! FUORI NOMI, COGNOMI ED INDIRIZZI! Pace
  16. oggi intorno all'una, in viale abruzzi, mi è passato davanti un tipo che aveva una bici che ricordava un sacco il laser. Aveva il tubo orizzontale e l'obliquo che si allargavano sul tubo dello sterzo e i foderi molto sottili rispetto alle altre tubazioni etc. montava una piega da pista e delle ruote a profilo basso nere.Il colore del telaio mi pare fosse blu nazionale-blu elettrico. nel complesso mi è parso simile anche per geometrie. Immagino (e spero) che non fosse un vero laser e allora cos'è?
  17. ora, venitemi a dire qualunque cosa (care, carissime, supercare, paghi il brand, ecc...) ma che Passoni sappia fare dei telai con i controcazzi è un dato di fatto, che sia il migliore in italia a lavorare il titanio, secondo me pure... E stante l'ondata delle fisse anche loro mettono a catalogo due pezzi, quello tutti in titanio con finiture il adamantio non lo commento, non è nel "nostro" target nè come tipo di bici nè come prezzo, nè come...nulla... quella in acciaio a me personalmente piace molto, e sarei tanto curioso di provarla... peccato che hanno scelto davvero un nome del cazzo, così come il gioco di parole che ha smesso di farmi ridere in seconda media... Va Lentina (ma dai, daiiiiiiii............) http://www.passoni.com/collezione.asp (l'ultima della gallery ed è in acciaio)
  18. salve fissati, propongo questo topic alle vostre enciclopediche conoscenze si potrebbe parlare di quelli che conosciamo o di quelli che vorremmo conoscere io inizio col più grande: Dario Pegoretti qui trovate un mio racconto della mia prima visita al suo laboratorio https://docs.google....&hl=en_US&pli=1 qui invece...uguale http://fissa-azione....aster-best.html nonno idefix kisses&hugs
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .