Search the Community

Showing results for tags 'ruggine'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 35 results

  1. Ciao, ho appena preso una bicicletta vintage, che ha ruggine sparsa sul telaio. Pensavo di eliminare la ruggine con alluminio e coca-cola, ma non saprei come riverniciarla senza smontarla. Per favore, scrivetemi consigli su come fare :)
  2. Ciao, ho tra le mani un telaio vecchio e con un po' di ruggine. Il fatto è che, non essendo un esperto, non so se questa ruggine è solo superficiale o più "profonda" per cui, prima di mettermi li con olio di gomito e lana d'acciaio a grattuggiare, volevo sapere, visto che l'idea è cmq di riverniciare il telaio, se sabbiando il telaio mi eviterei di togliere la ruggine a mano? nel caso conoscete in zona milano est qualcuno di valido e non troppo costoso? thanks
  3. Ruggine su telaio cromato

    Ciao a tutti, continua la storia della wilier che mi ha fatto innamorare delle bdc. La piccola è stata smontata, ho iniziato la pulizia a fondo delle componenti e soprattutto ho tolto l'orrida vernice blu che era stata messa nelle varie congiunzioni. Una volta smontata è stato ancora più evidente che la tinta originale era la cromovelatura ramata, purtroppo la bici dev'essere stata utilizzata molto e forse male, senza attenzioni nello smontare i vari pezzi e soprattutto lasciandola all'aperto o con umidità. Dalle foto allegate cosa ne pensate? Siamo ad un livello avanzato? Stavo pensando di farla ricromare, rischio di rovinare qualcosa? Mi preoccupa soprattutto l'idea che la ruggine stia intaccando l'interno. Allego prima anche le foto della bici integra, altrimenti diventa un casino seguire tutti gli aggiornamenti. Grazie a tutti
  4. Ruggine leggera su catena

    Salve a tutti Volevo chiedere come affrontare una leggera ruggine su una buona catena. Forse un bagno nella benzina? grazie anticipatamente, Ermanno
  5. Sono entrato in possesso di una Saronni da corsa di metà anni 80 e vorrei rimetterla a lucido con un bel restauro conservativo. Come vedete in foto la ruggine ha sfogliato la vernice e temo che si sia espansa anche sotto di essa o all'interno dei tubi. Mi sono letto varie discussioni qui sul forum a riguardo, però diciamo che non ho trovato una procedura testata! Qualcuno di voi che si cimenta con i restauri mi può consigliare una procedura efficente? Ho cercato un po' in rete e qualcuno consiglia dei bagni in acido ossalico e acqua. L'ossalico pare che rimuova la ruggine senza intaccare la vernice, almeno così dicono. Io però non voglio rischiare di rovinare tutto. Voi che mi consigliate?
  6. Consigli su riparazioni

    Ragazzuoli avrei bisogno di un paio di consigli su che fare con questi 2 problemoni ai miei telai preferiti. -Il coppi ha la forca incassata dopo frontale, il telaio visto da un meccanico dice che è dritto e il problema è solo la forca. è da buttare e da rifare giusto? - il moser ha questi due punti di ruggine passante, devo decidere se comprare il telaio lo stesso ad un centinaio di euri nel caso fosse utilizzabile o lasciarlo dov'è. che dite? scusate se vi disturbo @indio @Aldo
  7. Vicini Pista Rusty

    a me proprio non passava minimamente per la testa di farmi una fissa per di più su un telaio da pista, e invece capita il giorno che apri l'internet e la sera stessa hai a casa un bel telaio. e allora cerchi nella cassetta degli scarti, recuperi buona parte dei componenti, e monti tutti la sera dopo. montata quindi con la dovuta dose di noncuranza, che tanto un montaggio figo coi pezzi #cashpeso non mi serve a nulla. Telaio e Forca: Vicini Pista 1968/1969 56x56 Serie sterzo: Ofmega Pista Guarnitura e MC: Misto Custom spaiato 47t / Recuperato dal Tonda Pedali: Shimano SPD Catena / Pignone / Corona: Miche Pista / BLD 17T / Custom Manubrio e pipa: Ridewill / UNO Sella e Reggisella: Selle Italia X1 X- Cross Flow / No Logo Ruote: Mozzi Novatec su Cerchi Dodici / Vittoria Zafiro
  8. Buongiorno, in attesa di comprarmi la prima scatto fisso KHS flite 100, sto valutando di convertire una bici marzano a 3v, così come mi fu consigliato in un altro thread :) Che attrezzi mi servirebbero per smontare il pacco pignoni e la corona (foto allegate)? Consigli sul mozzo fisso ad montare? Il telaio vorrei ritoccarlo localmente, sono pochi i punti in cui c'è ruggine. Come posso procedere? Infine dovrò comprare una catena la bici; se prendo una shimano acera, al di là della lunghezza (che credo sia da accorciare), è compatibile? Altri suggerimenti o accortezze da seguire sono graditi. Grazie Pierluigi
  9. Rusty-Sportiva anni 40/50

    CIAO! finalmente ho finito una bici che avevo ferma in attesa da tipo tre anni... Marca Savorelli , sportivissima comprata dalle parti di Bologna, roba direi a cavallo tra gli anni 40 e 50. A suo tempo era un bel biciclettino! telaio ben fatto, con (ex) finiture estetiche meravigliose. Dalle (poche) tracce che ho trovato era completamente cromovelata di un blu cobalto con ricami in stile pinstripe ovunque. La cromoveatura non me la sarei mai aspettata in quegli anni... Come dicevo il telaio è ben fatto con delle geometrie intriganti, per essere una bici "da uomo" è piuttosto corsaiola e compatta. Le lattonerie tipo carter e parafanghi sono eccezionali! leggerissimi e ben fatti, prodotti con una lega che contiene rame direi, dato l'ossido verde che ricopre il tutto (è solo l'ossido che da il colore, nessun tipo di vernice o simili). Montaggio eccellente e super leggero con molto alluminio...manubrio, pipa, leve, freni, cerchi, tubo sella, parte dei mozzi e altri accessori...tutto alluminio, che comunque in quegli anni era roba pregiata. La qualità stessa dei componenti è alta, materiale magistroni, mozzi FB tosti, cambio simplex campione del mondo, manubrio ambrosio, freni alu san Giorgio super lusso... Ma la chicca che apprezzo di più sono le pedivelle. sono degli stuzzicadenti! alleggerite sia in larghezza che in spessore e poi alleggerite di nuovo avanti e dietro con uno scasso lungo la pedivella...dalle foto non si capisce bene ma sono impressionanti! La bici era il classico ritrovamento nel pollaio del nonno, quindi una palla di ruggine e merda multistrato. Smontata e "restaurata" ripassando ogni minimo pezzetto, vite per vite, riutilizzando praticamente tutto il materiale originale. (purtroppo sella, pedali e gomme li ho dovuti cambiare). Volevo ottenere una roba steampunk/brat/rusty-style/stoner e lasciando fare alla chimica ne è venuto qualcosa di buono...i dettagli "tecnici" sono apprezzabili ma il suo vero bello secondo me sono l'ossido, la ruggine e ogni segno del tempo che è rimasto...mi piace proprio sta vecchiona :D Ho finito di montarla prima di pranzo, tra poco giro di collaudo e se regge vado a bermi una media di campari col bianco ;)
  10. Ciao a tutti sto per costruire la mia prima fixed e volevo farla con vecchio telaio arrugginato mantenendolo tale. Ho letto in po il forum ma non è mai chiaro il procedimebto da usare, prendere ad esempio quella di 7even dice di aver utilizzato una sorta di olio ma non dice quale come posso fare? Un altra info io vorrei mantenere la vecchia catena (classica una velocitá) ma vorrei aggiungerci una falsa maglia per aprirla facilmente come si chiama il modello che va bene per la mia leggo solo da 7 speed in su Grazie a tutti per l aiuto
  11. Parte il contest all'interno di fixedforum per "creare" il mezzo più stravagante da pedalare che la vostra mente abbia mai ponderato. Armatevi di saldatrice e tanti tubi e progettate un mezzo assurdo e dagli improbabili utilizzi. Tre regole da seguire: 1. Funzionante 2. Non convenzionale 3. Da presentare entro e non oltre il 01/09/2016 si possono pubblicare le presentazioni dei progetti e il proseguimento dei lavori in questa discussione. il contest partirà ufficialmente il giorno 01/05/2016. la giuria sarà composta dal forum che decreterà il vincitore a votazione democratica. premi e podio se ci sarà verrànno aggiornati in divenire. fateci sognare
  12. Ferox si, Ferox no

    Signori buonasera, Sto per acquistare un telaio corsa in Columbus Slx, è un fondo di magazzino grezzo che è stato per anni esposto all'aria (non agli agenti atmosferici, in teoria) sul quale si è formata una certa dose di ruggine. Chiedo a voi che siete più esperti: 1) come faccio a capire dalle foto se la ruggine ha intaccato il materiale o se è solo una patina superficiale? 2) ho letto che il ferox viene ampiamente consigliato da molti ma, allo stesso tempo, altri espongono ragioni (apparentemente) altrettanto ottime per non usarlo. Esistono altri prodotti di comprovata efficacia contro la ruggine? E dentro ai tubi come ci arrivo a trattare? Grazie a tutti
  13. Ciao a tutti, sto per restaurare una vecchia Graziella, ha parecchia ruggine e quindi vorrei riverniciare tutto. Ha decal maino, che vorrei conservare e riattaccare sul colore nuovo. Come posso staccarle senza rovinarle ? E riattaccarle ? Non credo la vinavil sia la colla più indicata ahahah
  14. PREMESSA posto qui ma non sono sicuro che vada bene, forse è meglio in valutazione telai ecc mod please help me buonsalve a tutti, ho trovato un rudere di bici in un posto sperduto sul confine tra liguria e piemonte e vista la palese età avanzata e le particolarità tecniche che ho riscontrato vorrei sapere di che diamine si tratta, probabilmente è irrecuperabile ma vorrei almeno sapere cosa sia, sulla targhetta anteriore si legge pavia e altre lettere che non ho decifrato bene, purtroppo non ce l'ho tra le mani quindi è un po' difficile recuperare altre foto
  15. ragazzi ho un problemino. la mia bici a qualche punto di ruggine sul telaio sono pochi e piccolini ma mi danno fastidio.qualche consiglio su come levarli senza rovinare la vernice?
  16. Ciao ragazzi, ho bisogno di un vostro consiglio! Da circa due mesi ho acquistato un paio di ruote Ambrosio Fixie e oggi mentre controllavo la bici mi sono accorto che più della metà dei nipples posteriori si sono arrugginiti. Premetto che la bici la tengo esclusivamente dentro casa per cui non è mai esposta all'umidità e alla salsedine in quanto abito al mare. Le ruote avranno fatto circa 300 km e non mi spiego assolutamente il motivo di questa ruggine. Ho pensato di contattare l'Ambrosio perchè mi sembra molto strano tutto ciò ma forse è una sciocchezza e non conviene neanche. Voi cosa ne pensate ?
  17. Colnago arabesque

    Buona sera ragazzi, è davvero una vita che non scrivo sul forum ma di fronte ad un evento più unico che raro non potevo farne a meno. Un mio caro amico mi ha regalato questo prezioso telaio appartenuto al padre, sono al settimo cielo,ma c'è un problema....la vernice ed il telaio sono praticamente perfetti ma la cromatura del carro posteriore è quasi completamente mangiata dalla ruggine e tende a a sfogliarsi. Ho fatto il possibile con paglietta fine e olio di gomito ma più di così non si riesce. Vorrei farlo ricromare ma ho pochi fondi, non so se si possa fare cromare solo il carro senza s verniciare ed ho paura che ciò possa comportare un risultato peggiore del semplice restauro conservativo. Sono di Roma, qualcuno conosce un cromatore valido? Sarei anche disposto a lasciarla così ed accettarla con i segni del tempo visto che sarà dura se non impossibile trovare il suo gruppo originale il mitico colnago anniversario. Ogni consiglio è bene accetto e vi ringrazio in anticipo! Federico
  18. Posto qui in caffetteria la bici che ho appena terminato di assemblare. Stanco di restare in ansia durante il lavoro, con il timore mi alleggeriscano della mia BdC, ho pensato ad una SS da palo che mi portasse in ufficio. Certo, la paura del ladrocinio rimane sempre, ma i valori in gioco (almeno quelli economici) sono diversi. Ho iniziato così da una vecchia BdC purtroppo abbastanza compromessa, pensando di far una cosa "alla buona", ma poi, va da sè che mi ha preso la mano e mi sono complicato la vita, pur rimanendo in un budget inferiore ai 250 euro (pur utilizzando un mozzo Sturmey Archer Duomatic con cambio integrato a 2V da 60 euro) Venendo al sodo, ecco la descrizione della mia “Duomatic”: Telaio + Forcella: proveniente da BdC Olympia Sprinter anni '60, misure 54ox53v (cc) Finitura: trattamento superficiale con formazione "chimica" di velo di ruggine (senza andare ad intaccare i tubi, niente salamoie o esposizione alle intemperie o altre corbellerie...) e bloccaggio della stessa con olio (essicante) apposito al fine di mantenere colore ed aspetto dell'ossido (senza conversione/passivazione tipo ferox). Tale finitura permette all'occorrenza, in caso di graffi e segni del tempo, di riprendere lo strato senza che si vedano le sovrapposizioni tipici delle vernici e in più la ruggine non "trama" al di sotto della vernice (dato che non c'è vernice). Il risultato è simile all'acciaio "corten" (da qui il nome nel titolo), pur sapendo che il corten (anzi, cor-ten) è ben altra cosa. MC: VP perno quadro, cartuccia sigillata Guarnitura: Prowheel 46t, bianca Pedali: doppio uso SPD/piani, no brand (riciclati, magari da cambiare in futuro) SS: Ofmega Attacco manubrio: no brand, alluminio, bianco, 10 mm, negativo Manubrio: no brand, alluminio, bianco, 440 mm Nastro: MV-Tech traforato, color marrone/cuoio Reggisella: no brand, alluminio, bianco, 35 mm Sella: Velo Plush Vintage 6007 con molle; non scandalizzatevi, ma così al lavoro ci vado senza fondello; inpltre le dimensioni, molle a parte, sono praticamente le stesse delle corsa Freni: no brand, alluminio, bianchi Leve freno: Dia-Compe, tipo rovescio, su supporto in resina color marrone Cavi freno: Alligator sleek bianchi, fissati con fascette cromate Dia-Compe Ruota anteriore: Beretta 30 mm, cerchio bianco in alluminio doppia camera, mozzo (no brand) su cuscinetti sigillati, 36 raggi Ruota posteriore: Beretta 30 mm, cerchio bianco in alluminio doppia camera (36 raggi) su mozzo Sturmey Archer Duomatic S2 con cambio integrato a due velocità (interne), azionabili direttamente dando colpetto di contropedale, gear ratio della 2a velocità +38%... figata pazzesca, divertentissimo! E niente cavi, manettini, mautenzione! Pneumatici: Kenda K193 28-622 brown (al limite su questi cerchi, purtroppo non ho trovato copertoncini scolpiti color marrone da 25 mm) Pignone: 22t (in dotazione con il mozzo Sturmey Archer S2 Duomatic) tenendo in considerazione che la 2a velocità ha un gear ratio di +38% pari ad un pignone 16t (15,9 volendo esser precisi). Se mettessi su il 20t sarebbe come avere la seconda a 14,5t Catena: KMC 1/8” Nota: ho trovato stamattina lo stemma/fregio metallico dell'Olympia, che devo installare sul tubo sterzo. Inoltre devo usare del nastro adesivo telato bianco per fissare il nastro manubrio.
  19. I mercatini ed i MERCANTI...

    Ciao a tutti, E' da un po' che non mi faccio vivo ma finalmente ho trovato un telaio. Nulla di pretenzioso: è una Ricar (marchio piacentino) credo una passeggiona ma la linea è carina. Bando però alle ciancie! Sono qui perchè ho comprato il mezzo in un mercatino dell'usato dove, per tentare di rubare dei soldi, hanno verniciato le parti arrugginite con semplice vernice spray. Il telaio è messo bene ma il problema sono i cerchi ed i copertoni. Per gli ultimi ho già risolto sostituendoli ma i cerchi sono letteralmente ricoperti di ruggine e vorrei tenerli. Ho preso il WD50, pagliette e carta vetrata. Ho tolto copertone e camera d'aria, ho scartavetrato togliendo la vernice e gran parte della ruggine ma comunque rimangono segni neri di ruggine più profonda. Ora vorrei agire per il meglio chiedendo il vostro aiuto. Quello che proporrei è passare una bella mano di converti ruggine, strato di antiruggine anche sui raggi e poi verniciare tutti i cerchi compresi i raggi; ma sono qui per dettagli su queste operazioni e/o suggerimenti/alternative. Ringrazio per l'attenzione e per il vostro aiuto. LincediPongo
  20. Ultimamente con il rinfrescarsi della temperatura ho notato che quando porto la bici in casa, soprattutto la sera, si forma parecchia condensa all'esterno dei tubi ed immagino in pari quantità anche all'interno. Ora, visti i tubi in acciaio bello stagioanto :), non vorrei che la cosa accelerasse eccessivamente il processo di corrosione intaccando la solidità strutturale del telaio. Per contro la scatola del movimento centrale e traforata e questo dovrebbe aiutare non poco l'asciugatura... Vorrei sapere la vostra opinione a riguardo, potrebbe essere un problema serio o trascuragbile? Nel caso sia effettivamente problematico pensavo di passare uno strato di convertitore di ruggine tipo "ferox" all'interno, solo che la cosa implicheregbbe uno sbatti non indifferente visto che per accedere all'orizzontale dovrei rimuovere una calotta della ss... dunque non vorrei fare l'operazione per nulla. Attendo vostri consigli e vi ringrazio in anticipo! :)
  21. Tuttofare definitiva!

    Finalmente sono arrivato al termine! Dopo diversi telai e diverse prove sono riuscito a tirar su la bici definitiva. Di km ne ha già macinati parecchi ma non era ancora stata presentata. telaio: Boeris, grazie a Fuser ruote: Drc con Miche primato guarnitura: ofmega (unica cosa da cambiare) e corona Campagnolo 50t pipa 3t, riser Deca, sella Turbo ecc ecc solite cose insomma montaggio molto alla buona, nulla di speciale ma da tante soddisfazioni! so che quella sottospecie di portapacchi è antiestetico, ma la comodità è comodità Le immagini fan cagare ma non sono un grande appassionato di foto e l'unica cosa che utilizzo è il cellulare e infine, in buona compagnia in box
  22. Perini Pista

    Nel 2015 è tornato da me, da ora in poi sarà la bici dedicata agli eventi goliardici. Telaio Perini 58x56 Gruppo ruote miche pistard con pignone 17 e gomme Maxxis detonator avanti, quello che capita dietro Gruppo trasmissione Shimano Dura ace 7710 mc octalink, corona duroleggero, catena kmc, pedali crank Sella Flite Reggisella copia Thomson Gruppo sterzo pipa e riser Bitch Run Naked, ss Ritchey, manopole del bike sharing
  23. ruggine

    ma per togliere la ruggine da telaio o componenti cosa posso usare di prodotti?
  24. Ruggine

    Ho preso da poco una cinelli da corsa ma ha qualche punto di ruggine sugli sgangi rapidi delle ruote e sulla vernice. Non ho intenzione di riverniciarla per ora (è messa abbastanza bene nonostante tutto) ma vorrei bloccare il processo di ossidazione della ruggine. Cosa mi consigliate? Che prodotto uso per non farmela mangiare tutta dalla ruggine?